Volterra, il fascino delle colline toscane

Volterra, il fascino delle colline toscane in questa guida turistica in grado di raccontarvi il meglio del borgo medievale poco lontano da Pisa.

Cosa vedere a Volterra, la guida turistica

icona-articoloCi troviamo sulle colline toscane dove troviamo questo borgo unico affacciato su di una altura circondata da mura etrusche e dal fascino medievale.
Basta entrarvi per essere avvolti da parchi, chiese, vie lastricate e fare un salto indietro nel tempo a solo pochi chilometri da Pisa.
Probabilmente avrete avuto modo di conoscere Volterra dalla saga di Twilight, nonostante per le riprese di New Moon la produzione abbia scelto Montepulciano.

La storia di Volterra

Cosa vedere a Volterra

Le mura esterne raccontano già praticamente tutto.
Volterra era infatti governata dagli etruschi che, vista la sua posizione collinare, la usavano per controllare il territorio. La presenza di rocce, ancora oggi vendute nei tanti negozi della cittadina, ricordano come i primi coloni erano dediti anche alle lavorazioni minerarie.
Che Volterra sia stata un borgo ricco è testimoniato anche dai palazzi ancora oggi visibili nel centro storico.

Visitare SienaLeggi anche:

Siena, una città gioiello del centro Italia
Visitare Siena, il gioiello del centro Italia, significa assistere al famoso Palio e ammirare i capolavori architettonici.
Continua a leggere

Il turismo a Volterra

Entrando in Piazza dei Prior, il fulcro del borgo di Volterra, scoprirete subito tante cose da vedere. Due sono i palazzi storici che colpiranno la vostra attenzione: il Palazzo dei Priori e quello subito dietro, il Palazzo Pretorio conosciuto per la Torre del Porcellino, ovvero il cinghiale che è raffigurato su una finestra dello stesso.

L’attenzione ricadrà sicuramente sulla Cattedrale. Il Duomo è stato edificato nei secoli, iniziato nel 1120 ma terminato molto dopo con anche alcune varianti rispetto al progetto originale.
Dietro non perdete il Battistero del XIII secolo al cui interno vi è ben conservato un fonte battesimale opera di Sansovino.

Tra le cose da vedere a Volterra, uscendo dal nucleo, provate a dirigervi verso la vicina Via Roma dove avrete modo di ammirare il Palazzo Vescovile, oggi visitabile come Museo Diocesano di Arte Sacra. Al suo interno, infatti, una serie di sculture e dipinti regiliosi da ammirare in rigoroso silenzioo e con massima attenzione.
Rimanendo in tema di musei, visitiamo il Museo Etrusco Guarnacci che ha il pregio di essere tra quelli meglio rappresentativi in tutta Italia.

Cosa vedere a Volterra

Di particolare rilevanza tra le cose da vedere a Volterra non vi è dubbio alcuno sulla Rocca Medicea. Il castello, con annesso il Parco Archeologico, rimane sempre un punto di riferimento turistico per la città e di grande fascino. Da qua avrete modo di raggiungere i resti del Teatro Romano con annesso il complesso delle Terme.

Prima di lasciare Volterra non dimenticate di osservare l’inquietante paesaggio delle Balze, ovvero una voragine che in passato ha letteramente inghiottito parte della città etrusca come la Chiesa di San Giovanni Clemente e il monastero di San Marco.
Questo a causa dell’erosione dell’acqua che ha di fatto provocato una mancanza di sostegno crollando e provocando in questo modo la formazione delle Balze.

Scopri di più:

Cosa vedere a Firenze, Ponte Vecchio
Cosa vedere a Firenze, Palazzo Vecchio

 

Condividi su: