Visitare Scena, il borgo storico sopra Merano

Scena è il borgo poco distante da Merano posto a 600 metri di altezza e raggiungibile anche attraverso una passeggiata che, da Merano, conduce in quello che è uno dei borghi più spettacolari dell'Alto Adige. Tra le cose da vedere a Scena citiamo il suo meraviglioso castello, con un verdeggiate giardino che durante l'estate ospita una serie di concerti ed eventi culturali. Nei dintorni di Scena, nella frazione San Giorgio, è da vedere la Chiesa di San Giorgio, risalente al 12° secolo. Ecco cosa vedere a Scena, il borgo storico sopra Merano.

Scena, il volto storico di un
borgo di montagna

icona-articoloIl borgo di Scena gode di una posizione eccezionale visto la sua collocazione in una collina sopra Merano a 600 metri di altezza.
E’ una delle destinazioni più affascinanti dell’Alto Adige grazie anche al suo meraviglioso castello risalente al ‘300 e per i suoi sentieri spettacolari.

Cosa vedere a Scena

Il territorio comunale si estende su una superficie complessiva di circa 4.800 ettari, partendo dai confini della città di Merano a 300 m.s.l.m. fino alle cime delle Alpi Sarentine.

Da Merano parte un percorso che porta a Scena, una passeggiata che sale attraverso orti e vigneti fino al paese, oltre le molte corse dei servizi pubblici.

A metà dell’ottocento Scena, o Schenna in tedesco, venne scelta come dimora del fratello dell’imperatore, l’arciduca Giovanni d’Austria.

E’ a lui che si deve l’introduzione, nel Burgraviato (la zona di Merano), di nuovi vitigni che faranno in seguito la fortuna dell’enologia locale.

Il castello di Scena

Tra le cose da vedere a Scena troviamo il meraviglioso castello, nel quale l’arciduca passò gli ultimi anni della sua vita, è ancora oggi visitabile la gigantesca collezione di armi e dipinti.
Il cortile del maniero ospita, durante la stagione estiva, una serie di concerti ed eventi culturali.

Un mausoleo in stile neogotico custodisce, a partire dal 1869, le spoglie dell’arciduca e di sua moglie, Anna Plochl, sposata contro la volontà della corte asburgica perché figlia di un postale meratese.

La frazione di San Giorgio

Nella frazione di San Giorgio è collocata la piccola omonima chiesa a pianta circolare, risalente al 12esimo secolo. E’ la principale attrazione da vedere nei dintorni di Scena.
Qui troviamo conservati vari affreschi trecenteschi che riproducono un culto importato dalla Boemia, quello dei ventiquattro Vegliardi e storie della leggenda di San Giorgio e il drago.
Il drago, infatti, è un personaggio frequente nelle storie dei santi medievali in quanto simbolo del male. 

A passeggio per Scena

Gli amanti delle natura gioiranno per la presenza di ben 65 Km di passeggiate e sentieri escursionistici curati in maniera pignola.
Abbiamo infatti la possibilità di fare escursioni alpestri in grado di raggiungere la malga Gompm o verso una delle tantissime altre malghe presenti nella zona.
Non solo: da Scena possiamo passeggiare per raggiungere l’alta montagna di

Hönigspitz (2.695 m) a Cervina oppure delle passeggiate più semplici da fare con la propria famiglia.

È inoltre possibile fare equitazione con cavalli avelignesi, una particolare razza equina originaria di Avelengo, in provincia di Bolzano.
Gli sportivi potranno deliziarsi andando in canoa mentre gli appassionati potranno andare a pesca nei laghetti dei dintorni.
Se siete amanti dello sci, in stagione, è possibile acquistare la Card che consente, per 10 giorni, l’utilizzo a prezzo ridotto dei tanti impianti di risalita.

Scopri di più:

 

Condividi su: