Royal Ontario Museum, il museo più grande del Canada

Visitare Royal Ontario Museum a Toronto


Condividi su:

Royal Ontario Museum,
il museo più grande del Canada

Tutti gli articoli del Canada
Royal Ontario Museum, veduta da mappa
© Apple Maps

icona-articoloIl museo più grande di tutto il Canada, oltre 28.000 metri quadri interamente dedicati alla cultura con tantissimo spazio espositivo, gallerie messe a nuovo o completamente create da zero e oltre 13 milioni di oggetti esposti. Questo è il Royal Ontario Museum, più noto con la sua abbreviazione di ROM, uno dei musei più importanti per le scienze naturali con oltre sei milioni di reperti custoditi.

La sua progettazione è degli architetti Frank Darling e John A. Pearson e Frank Darling e la sua inaugurazione è avvenuta nel marzo del 1914 sotto richiesta del duca di Connaught, il principe Arturo. Nel 1968 venne dato in gestione diretta all’Università mentre oggi è un ente indipendente che collabora sempre con l’istituto universitario.

Durante questo secolo di vita, il ROM ha subito numerosi ampliamenti, il primo poco dopo la sua apertura, nel 1933, quando il museo ha avuto una nuova area di fronte al Queen’s Park. Qui venne realizzata la nuova entrata e questo ampliamento, realizzato dagli architetti Alfred H.Chapman e James Oxley, sono stati presi poi a modello per la realizzazione di numerosi altri edifici canadesi. Nel 1964 il ROM venne avvalorato dalla presenza di un planetario, poi chiuso nel 1995 e trasformato, tre anni dopo, in una esposizione dedicata ai bambini. Oggi l’area è definitivamente chiusa e utilizzata come laboratorio. La sua più importante ristrutturazione è invece avvenuta nel 2002 quando il museo si è avvalorato di essere un ente in grado di promuovere innovazione e ricerca. Nel 2007 il Royal Ontario Museum si è ampliato con una nuova ala posta tra Bloor Street e Queen’s Park, parzialmente coperta a livello economico da un mecenate giamaicano, Michael Lee-Chin Crystal a cui è intitolata.

 

Cosa vedere al Royal Ontario Museum

Le collezioni

Royal Ontario Museum, interno

Sono diverse le aree del Royal Ontario Museum con esposizioni temporanee che permettono di mostrare ai suoi visitatori sempre qualcosa di nuovo. Le gallerie coprono l’intero mondo con tematiche che vanno dalla Cina alla Grecia, Cipro, Corea, Egitto, Bisanzio, Asia meridionale, Roma e altre ancora. Due di queste gallerie sono interattive, la CIBC Discovery Gallery e la Patrick and Barbara Keenan Family, quest’ultima a tema biodiversità.

Merita una visita la Galleria delle Culture del Mondo, che contiene una delle ricerche più complete relativa alla cultura cinese. Al suo interno troverete l’unico esemplare presente in Occidente di una tomba Ming ma anche la completa ricostruzione di un palazzo imperiale e molto altro ancora. Proseguendo nel padiglione dedicato alla cultura asiatica troverete anche diversi reperti di arte coreana buddista e ancora diverse ceramiche di fattura giapponese.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Toronto, la veloce guida di viaggio

Il Padiglione di storia naturale

Royal Ontario Museum, dinosauro

Il Royal Ontario Museum ospita anche un padiglione interamente dedicato alla storia naturale con gli immancabili dinosauri e tanti scheletri di altri esemplari di sauri, collocati nel contesto di panorami storici dell’epoca.

Provate anche a visitare la Bat Cave, esattamente la Grotta dei Pipistrelli, per avere un incontro faccia a faccia con migliaia di questi volatili ma anche con altri esemplari di uccelli tipici della zona, proposti nella versione impagliata.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Il Resò, la città sotterranea di Montreal

Padiglione delle Civiltà del Mediterraneo

Royal Ontario Museum, interno

Il giro prosegue con una visita al padiglione dedicato alle antiche Civiltà del Mediterraneo, tra cui le imperdibili opere dedicate all’Egitto ma anche preziosi reperti risalente all’epoca dei primi Romani e ancora dei Greci. Qui potrete ammirare le mummie alle quale vengono associate diverse maschere del periodo egiziano. Le opere dedicate al periodo greco sono invece collocate in una ambientazione particolare. Sarà infatti una grande corte ad accogliere il visitatore interessato a quel periodo.

Anche l’Islam è gradevolmente rappresentata con la fedele ricostruzione di una moschea con le sue copie del Corano a disposizione dei fedeli.
L’arte decorativa del Medioevo in Europa è invece da visitare nella Samuel European Galleries. Qui troverete una importante esposizione di armi ed armature, la più grande di tutto il Canada.

 

Icona web onemag

Sito ufficiale

 

Ultimo aggiornamento 26 ottobre 2021


 

Condividi su: