Visitare Kururu Kua, il capriccio della natura

Visitare Kururu Kua, il capriccio della natura in Paraguay vicino ad Ojo de Mar, significa scoprire la caverna acquatica Bella Vista Norte.

Kururu Kua, il capriccio della natura

Poter viaggiare significa scoprire quello che spesso neanche la più fervida immaginazione riesce a profilare. Scoprire luoghi che sembrano incantati e serbano tutto il fascino di ciò che si definisce un capriccio della natura, come Kururu Kua, la caverna acquatica Bella Vista Norte in Paraguay.

La caverna acquatica Bella Vista Norte

Si tratta di un sito unico al mondo, una caverna insolita, definita “capriccio della natura” perché la sua formazione geologica è dovuta a pietra arenaria, invece che calcarea come in quasi tutte le caverne del mondo.

Quando è stata scoperta la caverna

La caverna è stata scoperta per caso solo nel 2007 da un gruppo di esploratori diretti a Ojo de Mar che l’hanno scovata sotto una fitta coltre di vegetazione. Il nome della caverna deriva da quello dei rospi che vivono al suo interno ed è costituita  da un pozzo profondo quasi 100 metri con un diametro di 300 pieno di acqua trasparente.

Le caratteristiche di Kururu Kua

Kururu Kua è caratterizzata da gallerie e cavità subacquee dalle notevoli dimensioni e si ipotizza che sul suo fondale possano trovarsi fossili risalenti a migliaia di anni fa. Inoltre, considerata l’unicità del sito si può pensare che esistano anche specie uniche che vivono in questi luoghi.

La Caverna è un posto unico al mondo e la sua scoperta ha una grande valenza scientifica e rappresenta una attrazione più unica che rara, di quelle che pur non offrendo la possibilità di particolari attività in loco, regala la sensazione di trovarsi in un luogo speciale e di potersi concedere la meraviglia della sua natura.

Visitare Lago Ypacaraì in ParaguayLago Ypacarai, il lago santo del Paraguay
Lago Ypacarai, il lago santo del Paraguay oggi non balneabile a causa inquinamento. Scopriamo il lago Ypacaraí.

Continua a leggere

I luoghi esotici in Paraguay

I luoghi insoliti ed esotici in Paraguay non sono pochi ed un altro di essi è il cosiddetto Ojo de Mar. Già il nome incuriosisce parecchio visto che il Paese non ha il mare. Ed infatti si tratta di un lago calcareo nei pressi dell’Abisso del Mare, un altro lago.

Come raggiungere l’Ojo de Mar

Raggiungere l’Ojo de Mar comporta l’attraversamento di un sentiero nella giungla che si addentra nella fitta vegetazione subtropicale che protegge anche il lago dalla bellezza straordinaria.

Secondo gli studi condotti, l’Occhio del Mare di sarebbe formato più di 250 milioni di anni fa dopo un dissesto geologico. Nelle sue acque vivono tantissime specie di pesci e di rettili compreso il coccodrillo bianco.

Ad accrescere il fascino del lago provvedono numerose leggende come quella che vorrebbe lo specchio d’acqua posseduto da una forza misteriosa e molto potente che inghiottirebbe tutti quelli che provano ad attraversarlo.

Le caratteristiche del lago l’Oro de Mar

Lo specchio d’acqua raggiunge una profondità di 100 metri ed altrettanta larghezza in certi punti. Esso è un ottimo sito per chi ama la natura e l’avventura ed è un sito fotografico straordinario.

Siete capaci di programmare una vacanza in un luogo esotico che serba il fascino oscuro dei siti selvaggi e misteriosi? Allora avete appena trovato mete per i vostri passaporti.

Scopri di più:

Punta del Este, la penisola dell’Uruguay
Filippine, idee e consigli di viaggio

 

Condividi su: