Condividi su:

A spasso per Barcellona

Tutti gli articoli della Spagna

icona-articoloBarcellona è famosa per i suoi monumenti di artisti come Antonio Gaudí e Joan Mirò. La capitale catalana è anche una città che riesce ad ammaliare e stupire, una volta sola non basta certo per dire di conoscerla. In questo articolo vi porteremo a passeggio per le strade di Barcellona, tra vicoli e strade tipiche o meno conosciute della capitale della Catalogna.

Le più belle strade di Barcellona

Carrer Petritxol

Le più belle strade di Barcellona, Carrer Petritxolè

Situato nel Quartiere Gotico, il Carrer Petritxol è noto per le gallerie d’arte e per i numerosi negozi di cioccolata calda servita con gli squisiti churros. La strada ha più di 500 anni ed è piuttosto stretta, circa 3 metri di larghezza. Qui nel passato avvenivano i primi commerci cittadini.

Nei suoi 129 metri di lunghezza si concentrano i negozi e le numerose pasticcerie.
Le origini del nome di questa via sono ancora oggi non chiare. Si suppone che Petritxol fosse il proprietario di una abitazione posta proprio nel centro della via. Questo probabilmente ha dato origine al nome con cui oggi è conosciuta.

location_icon onemagCarrer Petritxol, Barcellona

OneMag-logo
Link-uscita icona  10 cose da vedere a Barcellona

Passeig de Gracià

Le più belle strade di Barcellona, Passeig de Gracià

Questo largo viale è la replica spagnola agli Champs Elysées parigini. Anche qua, come nel famoso viale francese, troviamo tanti brand di moda internazionali con le loro boutiques inseriti tra le meravigliose case d’epoca. Siamo nel Passeig de Gracià o del Paseo de Gracia, come chiamato in spagnolo.

La strada si estende da Plaça Catalunya fino al quartiere di Gracià ed è indubbiamente una delle più belle di Barcellona. Qui troviamo i capolavori di Gaudí: Casa Batlló e La Pedrera.

location_icon onemagPaseo de Gracia, Barcellona

OneMag-logo
Link-uscita icona  Guida di Barcellona, le attrazioni della città catalana

Carrer d’Enric Granados

Le più belle strade di Barcellona, Carrer d'Enric Granados

Una strada fuori dai consueti circuiti turistici che si rivelerà piacevole per una passeggiata. Il Carrer d’Enric Granados è in centro di Barcellona ma non è quasi mai riportata su nessuna guida turistica. Il suo nome è quello di un pianista locale del 1800, scomparso poi tragicamente nel 1916. La strada, oltre a essere piacevole, è anche una delle zone più rinomate dove vivere a Barcellona, tra le vie più ricercate per essere a due passi dalle principali attrazioni senza però subire il caos del turismo.

Il suo inizio è proprio dietro l’Università e raggiunge Diagonal in una tranquillità, in ogni ora del giorno e della notte, che quasi non sembrano appartenere alla città catalana. Realizzata quasi come una zona pedonale, lasciando trascorrere il traffico automobilistico ma solo su una corsia dando modo sia a una pista ciclabile che al grande marciapiede di conferire l’aspetto quasi simile a un boulevard parigino.

Siamo giusto a pochi isolati dall’appena visto Passeig de Gràcia e quindi facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, come quella di Placa Catalunya, meno di 10 minuti a piedi. Sceglietela magari all’ora di pranzo per ammirare sia le vetrine dei negozi che per i tanti ristoranti in cui avrete modo di scegliere cosa mangiare. Non fatevi mancare anche uno sguardo alle gallerie d’arte o ai negozi di design, particolarmente piacevoli per rilassarsi dopo aver magari visitato una delle attrazioni poco distanti.

Carrer del Bisbe

Le più belle strade di Barcellona, Carrer del Bisbe

Situato proprio a fianco della famosa cattedrale gotica di Barcellona, ​​il Carrer del Bisbe – o Via del Vescovo – ha una caratteristica molto particolare: il piccolo ponte neogotico.

Il Bishop’s Bridge, un bellissimo ponte ad archi, collega due edifici gotici: la Cases dels Canonges e il Palau de la Generalitat. La passeggiata lungo questa via è l’occasione per sfuggire da affollate piazze situate vicino e ammirare il design neogotico degli edifici.

Ultimo aggiornamento: 15 febbraio 2021


 

Condividi su: