Condividi su:

Guida ai parchi di Vienna

Interessato a Vienna? Scopri qua la guida completa!

icona-articoloVienna è una tra le più città amate dai turisti di tutto il mondo.
Ma Vienna non è solo arte o monumenti.
Vienna è sopratutto una città verde, con oltre il 50% della sua superficie occupata da parchi e giardini, ma anche da veri e proprio boschi, oltre un parco nazionale.
Nella città di Vienna e dintorni si trovano oltre 850 parchi al cui interno si trovano centinaia di migliaia di alberi e alcuni milioni di fiori.
Numeri impressionanti che correttamente attribuiscono a Vienna il ruolo principale di capitale devota alla natura.
Scopriamo le aree verdi di Vienna.

I parchi e i giardini da visitare a Vienna

Parco Sigmund Freud

I parchi e giardini di ViennaA pochi passi dall’Università di Vienna inizia questa grande area verde che termina proprio davanti la chiesa Votivkirche.

E’ un parco frequentato in special modo durante la bella stagione quando gli universitari si prendono le ore più calde della giornata avvolti dal fascino di maestosi alberi. Sempre in estate poi l’area viene riempita con alcune sedie a sdraio che consentono di rilassarsi, in maniera del tutto gratuita, fuori dal traffico cittadino.

Tra i parchi da visitare a Vienna, il parco Freud si distingue per avere le piante disposte in maniera circolare. Ogni pianta disposta in questo modo rappresenta uno degli Stati della Unione Europea.

Il Prater

I parchi e giardini di ViennaNel distretto di Leopoldstadt troviamo il parco del Prater, una enorme area verde cittadina e uno dei simboli della città.

Tra i parchi da visitare a Vienna, al Prater i viennesi vengono sopratutto per divertirsi e ammirare la ruota panoramica. Una delle icone di Vienna, infatti, è proprio la ruota che con i suoi 65 metri di altezza offre una vista impagabile su tutta la città.
La sua inaugurazione è avvenuta nel 1897 durante il 50° anniversario dell’ascesa al trono dell’imperatore Francesco Giuseppe e ancora oggi è una delle attrazioni più frequentate di Vienna.

Ma naturalmente il Prater è molto altro, è una immensa area verde con prati e boschi che si affacciano su piccoli laghetti, a volte quasi degli specchi d’acqua, che può essere percorsa anche a bordo dei risciò o con un trenino che attraversa parte del parco. Seguite le indicazioni di Liliputbahn per raggiungere la fermata. All’interno troverete inoltre diverse aree ristoro e anche una spiaggia, aperta in estate, situata all’interno dello stabilimento balneare Stadionbad.

Il lato curioso di Vienna: ecco il museo delle pompe funebri

L’Augarten

I parchi e giardini di ViennaSull’omonimo Palazzo Augarten, un tempo fabbrica di porcellane, troviamo uno dei tanti parchi pubblici di Vienna, la cui apertura risale al 1775.

Tra i parchi da visitare a Vienna, l’Augarten è il secondo parco per estensione della città con la sua estensione pari a ben 52 ettari. Al suo interno sono presenti numerosi palazzi in stile barocco e il museo di porcellane, tributo alla vecchia fabbrica.

Siamo a poca distanza dal centro cittadino, meno di 15 minuti di passeggiata, dove possiamo quindi staccarci dal caotico traffico cittadino per ammirare uno dei luoghi preferiti dai più giovani, che qua si incontrano spesso per giocare e divertirsi lontano dai potenziali pericoli. La sua apertura è solo durante le ore di luce diurna, una sirena annuncia l’imminente chiusura delle porte di accesso.
Da vedere, una volta entrati, la torre d’avvistamento antiaeree, la Flakturme, volute dall’esercito di Hitler come strumento di preallarme in caso d’incursioni.

Capodanno a Vienna, ecco perché scegliere questa città

Stadtpark

I parchi e giardini di ViennaIl nome lo identifica come il parco cittadino. Lo Stadtpark di Vienna è stato effettivamente il primo parco pubblico a essere costruito. Il tutto è infatti avvenuto subito dopo la demolizione delle mura cittadine.
Al suo interno, in questa area verde divisa in due parti dal torrente Wien, troviamo statue erette a tributo d’importanti e celebri artisti come Makar e Schubert, per citarne alcuni.

La sua estensione è di ben 65.000 metri quadrati e la meta preferita dai viennesi e dai turisti è la statua di Strauss, una tra le attrazioni più fotografate di tutta la città, costruita nel 1921. All’interno merita anche una visita il Kursalon, un tempo stabilimento di trattamenti terapeutici e oggi sede per concerti e balli.
Siamo nel pieno centro città ed è una delle pause da poter prendere in considerazione, ad esempio, dopo aver visitato l’Opera, qua davvero molto vicina.

Giardino Schönbrunn

Il parco SchonbrunnIn passato residenza degli imperatori, oggi un castello immenso aperto al pubblico.
Il parco del castello, aperto al pubblico nel 1779

ospita sede il Giardino zoologico (Tiergarten), il vero e proprio parco del castello (Schlosspark) e la serra, ancora oggi la più grande  d’Europa (Palmenhaus).

Merita inoltre soffermarsi nell’area dedicata alle rovine romane, dove troverete una collezione del XVIII secolo di fontane e statue in marmo.
Da non perdere anche il meraviglioso Museo delle carrozze e anche il labirinto, posto a fianco di un parco giochi dedicato ai più piccini.

 Volksgarten e Burggarten

Vienna, parchi e giardini di una capitale verdeVolksgarten e Burggarten sono i deliziosi parchi situati affianco al Palazzo imperiale chiamato “Hofburg”.

Nel primo, è presente il noto monumento della principessa Sissi mentre nel secondo la statua dell’imperatore Francesco Giuseppe I, suo sposo.
Questo giardino nel passato era quello privato privato dell’imperatore e la sua apertura al pubblico è avvenuta nel 1919, tre anni dopo la morte del sovrano.

Ospita anche una statua del musicista austriaco Wolfgang Amadeus Mozart, nonché la serra delle palme (Palmenhaus) in stile Art Nouveau al cui interno troverete un ristorante e la Casa delle Farfalle (Schmetterlinghaus).

I migliori teatri di Vienna

Il Rathauspark

Vienna, parchi della capitale verdeIl Rathauspark si trova di fronte al Municipio di Vienna, tra l’Università e il Parlamento.
Tra i parchi da visitare a Vienna il Rathauspark durante l’anno ospita sempre qualche interessante manifestazione, dalla pista di pattinaggio sul ghiaccio ai mercatini di Natale e ai Festival di cinema e musica.
Le più conosciute sono il Wiener Eistraum (dedicata al ghiaccio e celebrata nella stagione invernale) e la Musikfilm-Festival (dedicata ai film musicali e festeggiata in estate).


 

LEGGI  Neusiedler See, Austria | Lago di Neusiedl, il lago di steppa più grande d'Europa
Condividi su: