0
Condividi su:

Guida di Victoria, Canada,
la capitale della British Columbia

icona-articoloChi decide di scoprire le città del Canada, nel proprio itinerario deve inserire assolutamente Victoria, l’elegante porta d’accesso all’isola di Vancouver e capitale della British Columbia. Il suo fascino richiama la vecchia Inghilterra e mantiene intatta una bellezza signorile di altri tempi.

L’affaccio sul mare le dona un valore aggiunto, mentre gli edifici storici e le case vittoriane che fiancheggiano le sue strade, insieme a giardini curatissimi e fiabesche sale da tè, le conferiscono un fascino sobrio e irresistibile.
Victoria è riparata dalle montagne e generosamente anche protetta
dalla calda corrente del Pacifico, rendendola una tra le città del Canada con il clima più mite di tutto il Canada.

Cosa vedere a Victoria, Canada

Fisherman’s Wharf
Fisherman’s Wharf

Imperdibile la visita al Fisherman’s Wharf, il villaggio galleggiante, come le crociere panoramiche per apprezzare le coste e scoprire parte della storia della città. Ma è il centro storico ad essere il cuore della capitale della British Columbia.
Qui si trovano edifici in stile coloniale di grande pregio, compreso quello che ospita il Royal BC Museum, all’interno del quale è possibile ammirare mostre interattive sulla storia locale della città.

– Il Royal British Columbia Museum

Royal British Columbia Museum

Situato tra gli edifici del Parlamento e il Fairmont Hotel, il Royal BC Museum è un museo noto internazionalmente per la sua esposizione di storia naturale e umana.
Ai primi posti tra le cose da vedere a Victoria, il Museo offre una panoramica che ricopre l’intero periodo storico della capitale della British Columbia, dai suoi coloni ai giorni nostri.

Aperto ogni giorno dalle 10 alle 17, il venerdì fino alle 22, il Royal BC Museum è un dedalo meraviglioso di gallerie ed esposizioni che permettono di scoprire anche una splendida collezione di fossili.
Nominato più volte come miglior museo del Canada, il Royal British Columbia Museum ospita al suo interno anche un cinema IMAX per una immersione totale nella storia.

Sito ufficiale del Royal BC Museum

Nel Thunderbird Park, invece, insieme a cimeli dei primi abitanti della Columbia britannica, si possono osservare i totem giganti e le abitazioni dei nativi americani. Da qui, raggiungendo il quartiere di Rockland, si trova la Art Gallery of Greater Victoria.

– Art Gallery of Greater Victoria

Proseguiamo la guida di Victoria, Canada, presso l’Art Gallery of Greater Victoria. Ubicata in un antico palazzo del diciannovesimo secolo, l’attrazione è la casa d’infanzia della pittrice canadese Emiliy Carr. Originali gli interni dell’abitazione nella quale sono custodite le opere dell’artista. Opere ospitate insieme a quelle di altri suoi famosi colleghi canadesi ed insieme a una ricca collezione di arte orientale.

Inaugurata nel 1951 all’interno di un meraviglioso giardino, a meno di 20 minuti dal centro di Victoria, la Galleria è la più grande dell’Isola di Vancouver e tra le più rappresentative del Canada.
Al suo interno troviamo opere provenienti dall’Asia e una panoramica internazionale sull’arte storica e contemporanea.

Sito ufficiale Art Gallery of Greater Victoria

Un must per chi visita Victoria è la degustazione del tè, in perfetto clima inglese. Il luogo più caratteristico per partecipare a questa usanza tradizionale e molto pittoresca è il Fairmont Empress, famosissimo albergo affacciato sul porto interno di Victoria.

– Fairmont Empress Hotel

Fairmont Empress Hotel, Victoria, BC

Costruito nel 1908, il Fairmont Empress Hotel è uno tra gli edifici più amati e apprezzati della capitale della British Columbia.
L’edificio, che ha sempre accolto ospiti illustri e sovrani di ogni Stato, mantenendo inalterato il suo stile unico sin dall’apertura nel 1908, è stato realizzato in pietra e mattoni e rispecchia perfettamente la maestosa eleganza dell’architettura britannica.
E’ proprio qua che viene svolto il rito del tè pomeridiano, servito con eleganza e stile, esperienza da provare almeno una volta durante una visita a Victoria.

Cosa visitare a Victoria

La capitale della British Columbia è ricca di attrazioni, alcune della quali davvero imperdibili.

Il Parlamento della British Columbia

Parlamento, British Columbia

Tra le cose da visitare a Victoria troviamo gli edifici del Parlamento, affacciati sul porto di Victoria.
Iniziati a costruire nel 1893 per opera dell’architetto Rattenbury, gli edifici del Parlamento hanno la caratteristica di essere stati realizzati principalmente con materiali locali.

La loro apertura avvenne nel 1898, un tempo relativamente breve per costruire degli splendidi edifici come quelli voluti durante la loro preparazione. Per tale ragione ulteriori lavorazioni proseguirono ancora per qualche anno, completando con rifiniture e dettagli nel 1915.

Al suo interno sono presenti gli uffici del Governo locale, aperti al pubblico ogni giorno feriale attraverso una visita guidata. Durante i mesi estivi l’apertura è estesa a ogni giorno della settimana.

Inner Harbour

Imperdibile tra le cose da visitare a Victoria è il suo porto. Il Victoria Harbour è da molti definito come uno dei porti più belli al mondo e oggi è una delle zone più affascinanti della città.
In quest’area di Victoria, infatti, è possibile passeggiare tra negozi e locali e, durante i mesi estivi, partecipare a uno dei tanti festival organizzati.
Da qui partono inoltre numerosi traghetti che conducono all’osservazione delle balene, una delle tante attività outdoor che è possibile ammirare nei dintorni di Victoria.

Il Castello di Craigdarroch

Castello di Craigdarroch, Victoria

Ma l’apice dell’atmosfera a metà tra l’artistico ed il fiabesco, si raggiunge visitando il Castello di Craigdarroch, un maniero in stile vittoriano costruito alla fine dell’Ottocento. A volerlo fu un magnate del carbone, Robert Dunsmir, e l’edificio rimane ancora oggi testimonianza dei capricci e degli sfarzi curiosi dell’uomo e della sua famiglia.

Soffitti e pareti interamente rivestiti in legno e ricche d’intarsi e decorazioni, scalinate, vetrate artistiche colorate, quadri, arredi di pregio e persino abiti abbelliscono gli interni fedelmente ristrutturati al pari degli esterni del castello.

I giardini di Victoria

giardini di Victoria

A circa 30 chilometri di distanza da Victoria è possibile scoprire l’incantevole arcobaleno di colori dei Butchart Gardens sull’isola di Vancouver, considerati uno dei luoghi più belli del mondo.

Si tratta di un gruppo di giardini nei quali periodicamente si susseguono fioriture spettacolari che fanno sembrare primavera ogni periodo dell’anno. Il tutto regalando a milioni di visitatori provenienti da ogni parte del mondo, spettacoli incredibili, belli e delicati come solo i fiori e le ali di farfalla possono fare.

I giardini sorgono su quella che inizialmente era una cava calcarea scelta dall’imprenditore Robert Pim Butchart. La stessa cava che, agli inizi del Novecento per avviare in Ontario la sua nuova attività. Esaurita la cava, la moglie dell’imprenditore creò i meravigliosi giardini, ricchi di specie floreali, stagni e fontane, che oggi tutti possono ammirare.

Visitare Victoria e le sue infinite anime urbane e artistiche trasforma un’esperienza di viaggio in un’importante esperienza di vita, capace di regalare emozioni e ricordi indelebili. Da provare!

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0