Veneto

 

Veneto, veduta di Venezia


Le province del Veneto

Belluno

Padova

Rovigo

Treviso

Venezia

Verona

Vicenza


Scopriamo il Veneto

Il Veneto è la regione d’Italia forse più famosa al mondo, principalmente grazie all’ineguagliabile e meravigliosa Venezia, la città nell’acqua nota ovunque. La regione, in realtà, è incredibilmente completa sotto molteplici aspetti: città d’arte, mete balneari, borghi storici, stazioni termali e comprensori sciistici. Ogni tipologia di vacanza che si può desiderare, nel Veneto può essere vissuta.

Da est a ovest il Veneto offre paesaggi incantevoli, come quelli del ⇒ Lago di Garda e la ⇒ Valpolicella, e luoghi dall’altissima importanza storico-artistica. Verona, con il suo variegato centro storico caratterizzato da palazzi nobiliari e architetture incantevoli, come la ⇒ Torre dei Lamberti. Treviso e Padova, invece, si caratterizzano per i corsi d’acqua che compongo il nucleo antico. Belluno, invece, con la sua atmosfera montuosa, è una città dal fascino ibrido difficile da ritrovare in altri luoghi.

E il nostro viaggio comincia da uno dei paesaggi più incantevoli del Veneti, quelli dei colli di Prosecco. Queste colline sono di tale bellezza da essere state insignite nel 2019 tra i siti patrimoni dell’UNESCO. Le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene regalano panorami mozzafiato, da scoprire passeggiando lungo percorsi naturalistici nel cuore delle vigne e, perché no, soggiornando in uno dei vari agriturismi autentici.

Se alle colline del Prosecco cerchi qualcosa in grado di rilassarti, la tappa ideale è quella di Col San Martino. Dal centro città si può seguire un percorso che, passo dopo passo, permette di giungere sino ai piedi fino della chiesa di San Vigilio tra le più antiche di questo territorio, costruita nel XIII secolo. Da lì, la parte più panoramica del Sentiero delle Vedette è costituita dai tratti in cui si è del tutto immersi dai vigneti terrazzati. Altra soluzione, è quella di raggiungere Soligo, da cui si può godere di un panorama davvero ottimo.

Padova è una città dal centro storico storico davvero imperdibile. L’intero abitato, composto da immensi portici si mescola con attrazioni d’importanza nazionale, tra cui la Basilica del Santo o la Cappella degli Scrovegni. Tra le tante attrattive, quella più importante a Padova è forse l’Orto Botanico Universitario, che con la sua antica fondazione datata al 1545 rappresenta il più antico nel suo genere al mondo. L’Orto Botanico riuscì a svilupparsi in grandi misura grazie alle ricche importazioni della Serenissima, che portò nella Repubblica un ammontare enorme di piante esotiche provenienti da tutti i continenti allora sviluppati. Oggi, in totale, nell’Orto Botanico di Padova vi si trovano oltre sei mila piante coltivate.

Asolo è un’altra cittadina molto affascinante, collocata nel trevigiano, inserita tra I Borghi più Belli d’Italia. Immancabile una passeggiata fino alla sua Rocca, da cui potrete godere di un bel panorama. Vi segnalo anche che (dal 1976!) ogni seconda domenica del mese si ripropone l’appuntamento con il mercatino dell’antiquariato, una manifestazione che personalmente ritengo sempre affascinante.

Il capoluogo ⇒ Treviso si caratterizza per il gran numero di palazzi e chiese, piazze e vicoli che in un labirintico impianto urbano riuscirà a intrattenervi anche per giorni interi. L’offerta turistica della città viene ulteriormente impreziosita dai vari ristoranti e locali alla moda, in cui trascorrere in compagnia una piacevole serata.

Sono più di 4000 le Ville Venete sorte tra il XV e il XVII secolo, all’epoca della Repubblica di Venezia, tra il Veneto e il Friuli. Molte di queste residenze nobiliari appartengono alle cosiddette Ville Palladiane, presentate al turista mediante visite guidate, eventi e mostre dedicate di gran livello, rappresentando un modo interessante per scoprire le bellezze del territorio tra storia, arte e natura.

La prossima tappa è presso l’area verso sud di Padova, da cui si giunge in quel che è una delle zone di tutto il Veneto, quella del Parco Regionale dei Colli Euganei. Qua, immersa nel paesaggio naturale da pelle d’oca, sorge la tanto bella ⇒ Arquà Petrarca, senza dimenticare la visita alla casa dell’omonimo poeta. Perdetevi tra le viette e scattate foto a volontà. Passeggiate e trekking sono il punto di riferimento nei Colli Euganei, dove le possibilità sono davvero innumerevoli.