Valle della Luna, escursione nel Deserto di Atacama in Cile


Cosa vedere nella Valle della Luna (Cile)
Condividi su:

Cosa vedere nella Valle della Luna
Deserto di Atacama (Cile)

Leggi tutti gli articoli del Cile

Icona articolo onemag A due passi da ⇒ San Pedro de Atacama, nell'estremità orientale del Cile, si estende dentro il deserto di Atacama la pittoresca Valle della Luna. Questa immensa valle desertica si trova a circa 17 chilometri dal centro città di San Pedro e rappresenta uno dei luoghi naturalistici più importanti della Cordillera de la Sal.

La Valle della Luna si compone per una lunga distesa di formazioni rocciose e sabbiose, modellate dai venti nel corso dei millenni. Questa lenta formazione ha fatto sì che i rilievi e le formazioni assumessero aspetti unici.
È giunto il momento di partire: avventuriamoci in questo luogo spettacolare e scopriamo quali sono le cose da vedere nella Valle della Luna, in Cile.

 

Organizzare l'escursione alla Valle della Luna, in Cile

Cosa vedere nella Valle della Luna, San Pedro de AtacamaIl panorama offerto, soprattutto se visto dall'alto, è a tratti perfino surreale, tanto che da alcune prospettive sembra di trovarsi su Marte.

Ma cosa ha permesso alla Valle della Luna di ottenere questo aspetto peculiare e molto raro da ritrovare in altre zone del mondo? Il motivo principale è che la valle si trova nella regione d'incontro tra il deserto di Atacama e la catena montuosa delle Ande. Questa regione è difatti caratterizzata da correnti particolari e da vari grandi torrenti. Un processo di modellamento naturale durato ere geologiche, in cui gli altopiani, le scarpate e le vallate sono state scavate fino ad assumere l'attuale caratteristico aspetto.

La Valle della Luna è caratterizzata anche da vaste aree di antichi laghi prosciugati. Di questi laghi si è conservata la loro composizione salina, elemento che ha colorato gli antichi fondali di un intenso color bianco. Ma non solo bianco, la Valle della Luna presenta un'arcobaleno di colori. Osservando alcune scarpate dei rilievi qua presenti si riescono a intravedere tonalità verdi, rosse, giallognole e alcune perfino tendenti al blu. L'impatto visivo che la Valle della Luna in Cile offre è davvero incredibile.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere in Patagonia, il confine tra Cile e Argentina

Il clima della Valle della Luna: quale periodo scegliere per visitarla?

Cosa vedere nella Valle della Luna, escursioneLa maggior parte delle escursioni guidate che organizzano le agenzie locali si tengono durante la giornata, partendo solitamente all'alba. Lo sbalzo termico è più contenuto rispetto ad altri deserti nel mondo, anche se comunque tra la temperatura minima e quella massima ci sono mediamente almeno 15-20°C. La Valle della Luna, come tutto il Deserto di Atacama, è apprezzabile durante l'intero arco dell'anno. Il clima è piuttosto piacevole in tutti i mesi, con precipitazioni scarse e anche rare.

Per scegliere il periodo migliore per visitare la Valle della Luna si devono considerare alcuni importanti punti.

  • Trovandoci nell'emisfero australe, le stagioni sono invertite. La nostra estate è la stagione "fredda".
  • La temperatura media più alta si registra a gennaio, con 20°C. Luglio è invece il mese più freddo, con 11°C di media.
  • Negli ultimi 30 anni, i mesi che hanno registrato più precipitazioni sono gennaio e febbraio, con rispettivamente 21 e 24 mm di media nell'arco del mese. Da aprile a luglio la media mensile è di appena 1-2 mm, mentre da agosto a novembre il clima è completamente secco, con 0 mm di media.

Nonostante le precipitazioni scarse, è sconsigliato visitare la Valle della Luna da giugno ad agosto. Tuttavia, consideriamo che il Deserto di Atacama è una delle aree più aride di tutto il pianeta. Esistono alcune zone del deserto in cui non piove da diversi secoli. La stagione turistica per la Valle della Luna comincia a settembre e termina a maggio. Il periodo che va da dicembre a febbraio rappresenta l'alta stagione, ed è quello che registra il maggior numero di presenze turistiche.

Le opzioni ideali sono quindi due:

  1. Alta stagione: da dicembre a febbraio, quando il clima è in assoluto il migliore ma i costi per le escursioni e i pernottamenti sono superiori, come anche l'affluenza turistica.
  2. Media stagione: da settembre a novembre e da marzo a maggio, quando il clima è accettabile e i costi sono più contenuti e la regione è meno affollata.

Entrambe le opzioni sono valide, bisogna valutare secondo le proprie soggettive esigenze.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Pucón, la città cilena immersa tra laghi e vulcani

Come visitare la Valle della Luna

Panorama di sera sulla Valle della Luna in CileOra che abbiamo scelto quando andare alla Valle della Luna, bisogna organizzare l'escursione. Per visitare la Valle della Luna ci sono principalmente due modi: in gruppo con una visita guidata oppure autonomamente.
Ci si deve ricordare che la Valle della Luna appartiene a una delle più aride zone del mondo. Non si trovano città e nemmeno piccoli villaggi. Perdersi è facile e, considerando i costi per il noleggio dell'autovettura, visitare la Valle della Luna in maniera autonoma può non essere la scelta migliore, soprattutto la prima volta.

Le escursioni si tengono principalmente durante la giornata. Tuttavia, le notti di luna piena (o quasi) regalano alla valle un'atmosfera ancor più incredibile. Grazie all'inquinamento ambientale praticamente assente, di notte il cielo lo si ammira ricco di stelle. La luna riesce a illuminare piuttosto bene la valle, rendendo quindi possibile l'escursione notturna.

Il modo migliore per visitare la Valle della Luna è quindi affidarsi a un tour operator locale, che si occupa del trasferimento e dell'itinerario. Le escursioni guidate possono essere giornaliere oppure di più giorni. Se il tempo a disposizione lo permette, suggeriamo di dedicare almeno due giorni per visitare la Valle della Luna. Le attrazioni dentro la valle sono molte, e difficilmente si riesce a visitarle tutte in una sola giornata.

 

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cile, cosa non perdere assolutamente

Cosa vedere alla Valle della Luna

Cosa vedere nella Valle della Luna, Caverna de SalPrenotata l'escursione, decisa la durata del viaggio e conclusi i preparazioni, resta solo scoprire quali sono le cose da vedere alla Valle della Luna.

La Valle della Luna è una vasta area naturalistica completamente incontaminata. Il viaggio si svolge infatti visitando alcuni dei siti naturali più importanti della valle. Questi luoghi sono spesso unici al mondo, quindi il desiderio di scoprirli può essere davvero forte. Consideriamo tuttavia che la Valle della Luna, come tutto il Deserto di Atacama, può rivelarsi un territorio inospitale. Bisogna sempre rimanere uniti nel gruppo, evitando di esplorare la valle in autonomia. I pericoli sono diversi: ci si perde facilmente e molte aree sono prive di segnale cellulare. Tuttavia, rispettando le poche regole si riuscirà a godersi al meglio il viaggio.

Una delle prime tappe dell'itinerario è alla Caverna di SaleCaverna de Sal in spagnolo. Per visitare la caverna bisogna munirsi di torcia, anche quella del cellulare può andare bene. Entrando nella caverna ci si imbatte in un percorso a circuito che termina nel punto in cui si è entrati. Questo rende quindi impossibile perdersi: qualsiasi senso si segue, si raggiungerà l'uscita.
Nella Caverna di Sale si può osservare chiaramente come vento e pioggia, nel corso di ere geologiche, hanno eroso le rocce, dando vita a stalattiti e stalagmiti spettacolari. La Caverna di Sale è sconsigliata alle persone con mobilità ridotta, alle donne incinte e ai bambini molto piccoli.

Cosa vedere nella Valle della Luna, autobus abbandonatoAltra importante tappa da includere nelle cose da vedere nella Valle della Luna è la cosiddetta "Duna Maggiore" (o Duna Principale). Questa tappa è solitamente quella che richiede più tempo. Per raggiungerla si deve seguire un percorso di circa 15-20 minuti, da cui si riuscirà a raggiungere la sua cima. Una volta giunti al termine del percorso, a ripagare la fatica del viaggio ci sarà uno dei più bei panorami di tutta la Valle del Sole.

Da questa duna partono due sentieri.
Il primo si snoda di fianco il precipizio sulla cima del rilievo, da cui si gode un panorama spettacolare sulla sottostante vallata.
Il secondo, invece, scende verso valle nella parte interna del rilievo, offrendo invece una veduta eccellente sulla Cordillera de la Sal.

Il resto del viaggio è principalmente l'esplorazione di questa vasta valle arida quanto incredibile. Lasciatevi ispirare dal vostro istinto, ma si raccomanda di non avventuratevi "troppo in là"!


 

Condividi su: