Valeggio sul Mincio, il pittoresco borgo in provincia di Verona

Guida di Valeggio sul Mincio, il pittoresco borgo in provincia di Verona, noto per essere tra i più bei comuni di tutta Italia. Valeggio sul Mincio, storicamente integrata nella Repubblica di Venezia, ospita numerose attrazioni di rilievo internazionale. Tra le cose da vedere a Valeggio sul Mincio citiamo il Parco Giardino Sigurtà, definito come il più bel parco d'Europa nel 2015, la vicina Villa Sigurtà, risalente al 1690 e realizzata in stile neoclassico, il ponte visconteo, tra i più grandi di epoca medievale, e il Castello Scaligero, simbolo del borgo.2 min


Valeggio sul Mincio guida turistica

Guida a Valeggio sul Mincio

Sviluppato lungo la sponda veneta del Mincio, il fiume che divide la provincia di Verona con quella di Mantova e Brescia, Valeggio è cosi definito come uno dei più borghi della regione.
Cosa vedere a Valeggio sul MincioAl suo interno si contano circa 15 mila residenti, alche rende Valeggio sul Mincio uno dei più popolati borghi veneti. A rendere questo borgo ancor più interessante in termini turistici è la vicinanza con ⇒ Mantova, il Lago di Garda (⇒ Desenzano e ⇒ Sirmione) e il capoluogo ⇒ Verona, tutte splendide località da integrare in un viaggio a Valeggio sul Mincio.

Per raggiungere Valeggio sul Mincio è inoltre necessario (se si proviene da Verona o Brescia) recarsi comunque sul Lago di Garda. Valido sia che per i mezzi pubblici che per chi viaggia in auto, la località di riferimento per raggiungere il borgo è Peschiera del Garda. Uscendo dall’autostrada è sufficiente dirigersi in direzione sud, seguendo la SR249, che permette di raggiugnere Valeggio sul Mincio in circa un quarto d’ora.

Cenni storici

Valeggio sul Mincio, storia

Durante la metà dello scorso secolo sono stati effettuati una serie di scavi nel territorio di Valeggio sul Mincio. Durante queste attività vennero rinvenuti circa 15 mila reperti, con cui divenne possibile stimare il periodo dei primi insediamenti, circa o 5° secolo a.C.
L’effettiva fondazione di Valeggio sul Mincio viene datata però al periodo longobardo, attorno al 10° secolo, quando in alcuni documenti si afferma la presenza di un insediamento fortificato sul fiume Mincio.
Con certezza sappiamo che molti degli edifici più rappresentativi del borgo risalgano tra l’11° e il 12° secolo, tra cui il monastero di Santa Maria, uno dei simboli del borgo.

Valeggio sul Mincio viene integrata nella Repubblica di Venezia a partire dal 1405 ottenendo un ruolo centrale nell’economia agricola dello stato. Con il passare degli anni venne poi integrata sotto il dominio dell’Impero Francese per poi passare nel Regno Lombardo-Veneto, dipendente dall’Impero austriaco. Infine il borgo venne integrato nel Regno d’Italia e fu sede di uno conflitto aereo durante la Seconda Guerra Mondiale.

Cosa vedere a Valeggio sul Mincio

– Castello Scaligero

Simbolo assoluto di Valeggio sul Mincio è il Castello Scaligero, risalente al 13° secolo e situato in cima a un piccolo colle alle spalle del borgo. Come intuibile dal nome, questo maniero è stato eretto dagli scaligeri con l’obiettivo di individuare possibili pericoli provenienti da oltre il fiume Mincio. 
Recentemente restaurato, il Castello Scaligero si caratterizza per i ponti levatoi, da cui si gode sia del panorama circostante che sulla struttura esterna. Interessante è la villa privata del 1900, costruita al suo interno, e la Torre Tonda, protagonista di una tenebrosa leggenda che vede protagonista un fantasma di un cavaliere ucciso in battaglia, che si dice manifestarsi durante le notti di tempesta.

– Ponte visconteo

Ponte visconteo, Valeggio sul MincioAltro simbolo di Valeggio sul Mincio è il Ponte visconteo, altresi noto come ponte lungo, situato nei pressi della frazione di Borghetto.

Il ponte visconteo risale alla fine del 14° secolo, voluto dall’allora duca di Milano Gian Galeazzo Visconti.
Interessanti sono le sue misure, 650 metri di lunghezza per 21 di larghezza, e dal 2007 è inserito in una lista del World Monuments Fund come monumento da salvare per il patrimonio storico mondiale.

– Villa Sigurtà

Una viaggio a Valeggio sul Mincio si può dire completa visitando la Villa Sigurtà e il vicino parco giardino. La villa risale al 1690, costruita nel periodo florido del dominio veneziano, adibita nel 1859 a quartier generale dell’imperatore austriaco Francesco Giuseppe. La struttura della villa si caratterizza per il suo egregio stile neoclassico progettato dall’architetto Vincenzo Pallesina, discepolo del ben più noto Andrea Palladio.

– Parco Giardino Sigurtà

Il Parco Giardino Sigurtà è invece un parco naturalistico che si sviluppa su una superficie di circa 60 ettari, storicamente annesso alla villa mentre oggi è un parco indipendente. Definito il più bel parco d’Europa nel 2015, il Parco Giardino Sigurtà è sede della più grande fioritura dell’Europa Meridionale, con oltre un milione di tulipani che sbocciano nei mesi primaverili. All’interno del Parco Giardino Sigurtà trovano spazio un labirinto e oltre 18 specchi d’acqua.


Like it? Share with your friends!