Vacanze avventurose in Gabon

Vacanze avventurose in Gabon, uno piccolo stato africano ricco di cultura, storia e attrazioni. Tra le cose da visitare in Gabon da non perdere assolutamente è la Riserva della Lopé, una delle riserve naturali protette, l'attrazione locale principale. Ricordiamo Libreville, la capitale del Gabon, in passato era la località nella quale venivano mandati gli schiavi liberati. Ecco le vacanze in Gabon tra la natura e la cultura.2 min


Vacanze avventurose in Gabon

Avventure nel Gabon

icona-articoloVi seduce l’idea di una vacanza fuori dai tipici schemi? Un viaggio in Gabon può essere la risposta migliore per concedervi un’esperienza avventurosa e diversa dal solito.
Questo stato africano, infatti, è ricco d’interessanti spunti e mete imperdibili da scoprire armati di grande spirito di avventura.

Vacanze avventurose in GabonPartire alla volta del Gabon significa aver ben chiare le idee sui luoghi e le caratteristiche di questo Paese, caratterizzato da una particolare ricchezza ambientale.
Ma il Gabon è anche terra della povertà, prerogativa che lo rende ben diverso dalle località zeppe di servizi e patrimoni culturali tanto pubblicizzate e frequentate dai turisti di tutto il mondo.

Come detto, la natura è, indubbiamente, l’attrazione locale principale, da apprezzare in aree protette come la Riserva della Lopé.
Questa zona, coperta da una piccola savana, offre la possibilità di osservare esemplari di uccelli di straordinaria bellezza, ma anche elefanti e bufali, animali tipici della zona.

Ricordando l’estrema povertà del Gabon è facile intuire che qui non si troveranno monumenti e opere architettoniche di pregio e grande notorietà. Quindi se cercate qualcosa di simile al Colosseo o al Louvre, cambiate destinazione.
Se, invece, volete entrare in contatto con la vera natura del luogo e con gli elementi della sua sussistenza economica, preparatevi a visitare le numerose falegnamerie che rappresentano la principale attività locale.

Cosa vedere a Libreville, capitale del Gabon

Libreville, panorama

Libreville è la capitale del Gabon e in passato era la località nella quale venivano mandati gli schiavi liberati. Usanza dalla quale ha tratto il nome che in francese significa “città libera”.
A Libreville si scorge nitida l’impronta francese nell’architettura cittadina come nell’organizzazione urbana e l’appellativo di Parigi d’Africa le è stato riconosciuto per questo e per essere una delle città più care al mondo.

Nella capitale ci si può dedicare alla visita della chiesa di St. Michel, caratterizzata da 31 colonne di legno intagliato con scene bibliche. Il Palazzo Presidenziale realizzato con marmo italiano e colonne greche è costato circa 800 milioni di dollari, ma non può essere fotografato né visitato all’interno.

OneMag-logo
Libreville, la città libera capitale del Gabon

La cultura del Gabon

Gabon, mercatoPer calarsi nella colorata quotidianità locale, si possono visitare i mercati di Mont Bouet, dove è possibile trovare praticamente qualsiasi cosa e fare incetta di souvenir, e di Lalala, ricco di prodotti alimentari.
Una tappa ai Giardini Peyrie e al Village des Artisans intrattiene sino al tramonto da ammirare sul lungomare in uno spettacolo romantico e bellissimo

Conoscere l’arte e la storia del Gabon sarà più interessante visitando il Museo delle Arti e delle Tradizioni che conserva maschere e manufatti tipici della antichissima tradizione locale. La visita al Museo è una tappa imperdibile che saprà donare la nota saliente alla conoscenza del Paese.

Tornando a casa dopo un viaggio in Gabon si conserverà l’emozione unica di un’esperienza nuova capace di fondere il gusto di una vacanza con quello della scoperta che regala nuovo sapere e tante sensazioni straordinarie, ma soprattutto la consapevolezza di trovare realtà affascinanti anche lontano dalle mete turistiche più rinomate e conosciute.


Like it? Share with your friends!