Turismo in Italia: le 10 città + 1 sottovalutate

Le città italiane da visitare, 10 mete + 1 da riscoprire per conoscere a fondo le tante meraviglie del territorio italiano. Pur essendo città note, spesso vengono trascurate dai circuiti turistici e quindi da riscoprire. Parliamo di Salerno e di Parma, ad esempio, due città all'opposto dell'Italia ma entrambe con un grande patrimonio artistico e culturale da scoprire in un weekend dedicato alle città da visitare in Italia. Ecco il turismo in Itale, le 10 città + 1 sottovalutate.7 min


0
Turismo in Italia

Le città italiane da visitare

icona-articoloSono tante le città italiane non prese d’assalto dal turismo di massa che meritano di essere visitate. Sono quelle mete che forse non prendereste in considerazione per una vacanza ma che invece meritano di essere visitate.
Queste le migliori 10+1 da prendere in considerazione.

Le città italiane da riscoprire e visitare

Salerno

Visitare Salerno

Situata a sud di Napoli ed a pochi passi dalla Costiera Amalfitana, Salerno è un’importante città culturale della Campania con un delizioso centro storico.

Siamo in posizione strategica per visitare le vicine città della Costiera Amalfitana, come Vietri sul Mare (famosa per le sue ceramiche) e Cetara (famosa per le sue acciughe), così come il Parco Nazionale del Cilento a sud.

OneMag-logo
Ravello, i giardini della costiera Amalfitana

Parma

Visitare Parma

La città di Parma è un piccolo gioiello nella verdeggiante regione italiana dell’Emilia-Romagna, famosa per due dei prodotti più pregiati d’Italia: il Parmigiano Reggiano e il Prosciutto di Parma.

La città è una tappa obbligata per gli amanti della cucina che possono provare ottime paste, formaggi e cibi preparati nella pletora di gastronomie e ristoranti tradizionali.
Questa elegante città presenta inoltre molti luoghi degni di nota, tra cui il Battistero romanico-gotico del XII secolo con un soffitto a cupola dipinta e il Teatro Farnese in legno.
Da visitare nei dintorni Busseto, la patria di Verdi.

Nel 2020 è stata proclamata Capitale della cultura, onorificenza richiesta anche per il 2021 a seguito degli avvenimenti legati al Covid-19.

OneMag-logo
Viaggio a Fidenza, la terra dello shopping

Cagliari

Visitare Cagliari

La Sardegna vanta alcune delle spiagge più belle di tutta l’Italia.
E’ una scelta naturale per le vacanze estive, ma invece di recarti nella elegante località turistica di Porto Cervo, perché non volare nella città meridionale di Cagliari e provare un sapore più autentico della vita isolana?

La città si affaccia sul pittoresco Golfo degli Angeli, che comprende un tratto di spiaggia di otto chilometri ed è un perfetto punto di partenza per scoprire la regione circostante.
Provate a visitare la vicina città di Villasimius, caratterizzata dalle sue acque cristalline.

OneMag-logo
10 cose da vedere a Cagliari

Trapani

Visitare Trapani

La costa occidentale della Sicilia attrae meno turisti rispetto alle città orientali come Taormina e Catania.
La costa occidentale dell’isola è invece ricca di gioielli degni di nota.
Trapani, con il suo porto a forma di curva, è proprio uno di questi.

La città si protende verso il mare ed è un punto di partenza per visitare le splendide isole Egadi che includono Favignana e Levanzo.
È nota per le sue processioni tradizionali, tra cui le celebrazioni di Ferragosto, e per le diverse spiagge che corrono lungo la costa.

Durante il soggiorno si può prendere una funivia fino a Erice, città collinare che offre splendide viste sulla costa siciliana.

OneMag-logo
Cosa vedere a Trapani

Cefalù

Visitare Cefalù

Un altro luogo interessante da visitare sempre in Sicilia è Cefalù.
La città costiera è situata vicino a Palermo nella parte nord-occidentale dell’isola.
Con una posizione invidiabile sull’acqua, è una delle spiagge assolutamente da fotografare.

Nuotate nel Mediterraneo cristallino e godetevi  la vista della cattedrale arabo-normanna nel centro città.
Cefalù è il luogo ideale in cui rilassarsi immergendosi nella cultura e godendosi l’atmosfera dell’Italia in estate.

OneMag-logo
Palermo, le Catacombe dei Cappuccini e gli 8000 corpi sepolti

Bari

Visitare Bari

Il capoluogo della Puglia, Bari,  è una gemma nascosta con un’atmosfera rinfrescante e ricca di fascino.
E’ la seconda città italiana nel sud dopo Napoli ma è spesso trascurata dai turisti.

La città ha un delizioso porto storico, una vivace vita cittadina e molte attrazioni (e cibi deliziosi da mangiare), mentre lungo la costa si trovano spiagge magnifiche, come Polignano a Mare.
Assicurati di passeggiare nel centro storico per vedere la preparazione delle orecchiette e ti sembrerà di essere tornato indietro nel tempo.

OneMag-logo
Locorotondo, il borgo dalla forma tonda

Lecce

Visitare Lecce

Più a sud ancora di Bari si trova Lecce, una magnifica città barocca con una architettura incredibile e il clima tipicamente mediterraneo.
Lecce è la capitale del Salento, parte della Puglia culturalmente distinta, grazie anche alla sua forte influenza greca.

Gli edifici della città sono in gran parte costruiti con la “pietra leccese”, un morbido calcare giallo in grado di creare disegni decorati e elementi scultorei, visibili in tutta Lecce.
Da provare il caffè Leccese, un caffè freddo con latte di mandorle, e non perdetevi di mangiare i rustici – pasta sfoglia ripiena di pomodoro, mozzarella e besciamella cremosa.

OneMag-logo
Guida di Lecce, cosa vedere nel capoluogo del Salento

Tropea

Visitare Tropea

Situato su una scogliera affacciata su un mare color acquamarina, si trova un punto panoramico di Tropea che lascia senza fiato.
La sua posizione di spicco ha permesso a Tropea di avere un ruolo importante in tutta la sua storia.

Meritano una visita alcuni resti del passato, come il Monastero francescano e la Cattedrale normanna, visibili nel centro storico cittadino.
La città è rinomata per le sue fragranti cipolle rosse che vengono utilizzate nella cucina regionale calabrese e apprezzate in tutto il paese.

OneMag-logo
Lago di Laceno, una pista sciistica di fronte al mare

Padova

Visitare Padova

Questa elegante città del nord è a soli 30 minuti di treno da Venezia.
Come Venezia, Padova è un luogo attraente con molti ponti che attraversano i rami del fiume Bacchiglione.

Padova è conosciuta per la sua università costruita nel 13° secolo (ha ospitato Galileo Galilei come professore) e per il suo giardino botanico del XVI secolo, il più antico del mondo e oggi patrimonio mondiale dell’UNESCO.
L’imponente piazza Prato della Valle, con le sue statue e il suo fossato, è imperdibile.

OneMag-logo
Montagnana, il borgo medievale in provincia di Padova

Ravenna

Visitare Ravenna

La città di Ravenna è nota per i suoi mosaici bizantini e monumenti paleocristiani, otto dei quali sono patrimonio mondiale dell’UNESCO.
Fu capitale dell’Impero Romano d’Occidente nel V secolo prima di diventare un importante centro del governo bizantino in Italia nel VI-VIII secolo.

Rimane anche oggi il miglior esempio di arte e architettura bizantina paleocristiana in Europa. Alcuni dei più magnifici mosaici si trovano all’interno del Mausoleo di Galla Placidia (che presenta scene ornate di blu cobalto) e della ottagonale Basilica di San Vitale.

OneMag-logo
Cosa vedere a Ravenna, la città dei mosaici

Genova

Visitare Genova

Con una posizione di rilievo sulla riviera italiana, Genova è spesso trascurata come meta di viaggio.
La Liguria attrae infatti per gli affascinanti borghi collinari delle Cinque Terre o per il mare. Questa antica repubblica marinara merita comunque una visita a pieno titolo.

Genova è storicamente importante per il suo ruolo nel commercio marittimo nel corso dei secoli e rimane il secondo porto più trafficato d’Italia (dopo Gioia Tauro in Calabria).
Da non perdere il magnifico complesso dei Palazzi dei Rolli, sito Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO considerato il primo esempio di un progetto di urbanistica in Europa.


 


Like it? Share with your friends!

0