Condividi su:

Cosa vedere a Trégastel, in Francia

Leggi tutti gli articoli della Francia
Mappa di Trégastel, Francia
Mappa di Trégastel, Francia

Icona articolo onemagNella pittoresca costa settentrionale della Bretagna, in Francia, nel cuore della Côte de granit rose, si trova la piccola località di Tregastel, una delle principali destinazioni balneari ed escursionistiche della regione. La località di per sé conta appena 2500 residenti, che arrivano però anche a decuplicarsi durante la calda stagione estiva.

Il suo fascino molto caratteristico e le poche (ma eccellenti) attrazioni, sommate alla porzione di mare dal blu profondo, ha reso Tregastel un’importante meta turistica. Il periodo di massima punta combacia con il mese di agosto, complice il caldo non troppo torrido che anzi regala in diverse occasioni leggere brezze piacevoli.

La Costa del Granito Rosa è rinomata per essere una delle riviere più suggestive d’Europa, magari non esotica come la ⇒ Costa Azzurra, ma per certo altrettanto piacevole da visitare.
Scopriamo quindi cosa vedere a Tregastel, la piccola, incantevole, località della Costa del Granito Rosa, in Francia.

Cenni storici

Panorama su Tregastel, Francia
Panorama su Tregastel, Francia

Il territorio di Tregastel è stato teatro di diversi scavi archeologici, che hanno riportato alla luce alcuni importantissimi reperti risalenti all’epoca neolitica, come il Kergüntuiun gruppo di due edifici monolitici di inestimabile valore storico.

Tuttavia, per vedere la nascita del primo insediamento occorre attendere il tramontare dell’Impero Romano. A cavallo tra il IV e il V secolo, i bretoni cristianizzati, guidati da leader religiosi e cacciati dalla Gran Bretagna dalle incursioni irlandesi, sbarcano in Bretagna, dando vita a tanti piccoli insediamenti sparsi in questo territorio.

Nacque così il villaggio di Trégastel, letteralmente luogo abitato con un castello. Il piccolo villaggio, però, rimase praticamente trasparente per l’intero corso della storia medievale e rinascimentale. Il comune nasce ufficialmente il 24 febbraio del 1790 e per secoli basò la propria economia sullo sfruttamento del territorio e sulla pesca, arrivando ad affermarsi come meta turistica a partire dalla metà del XIX secolo.

OneMag-logoLink-uscita icona OneMag-logo
Link-uscita icona Pont-Aven: il borgo degli artisti dell’entroterra della Bretagna

Cosa vedere a Tregastel

Cosa vedere a Tregastel, il borgo della BretagnaLa località di Tregastel è rinomata soprattutto per la sua spiaggia sabbiosa, abbracciata da grandi scoglioni che rendono il paesaggio litorale davvero suggestivo. La spiaggia di Tregastel si divide per tratti liberi e per aree gestite da stabilimenti balneari, dove si possono noleggiare ombrelloni e lettini. Il lungomare, così come per il piccolo centro storico, è in grado di regalare un panorama davvero suggestivo, il classico della Bretagna.

OneMag-logoLink-uscita icona OneMag-logo
Link-uscita icona Scopri Cancale: la leggendaria città capitale mondiale delle ostriche in Bretagna

24 heures de la voile

24 heures de la voile, Tregastel
24 heures de la voile, Tregastel

Tregastel è la sede di uno degli eventi sportivi più iconici della Bretagna: il 24 heures de la voile, che si tiene a cadenza annuale nel mese di agosto dal Club Nautico di Trégastel, sin dal 1973. La competizione è una maratona di resistenza su barche a vela, organizzata su ispirazione della 24 Ore di Le Mans, ed è particolarmente rinomata nel mondo nautico. In occasione della competizione, di solito di sabato sera, si tengono eccellenti giochi pirotecnici che animano l’intero borgo.

Tuttavia, la più iconica delle attrazioni di Tregastel non è né la spiaggia né la competizione nautica, bensì il suo Acquario Marino.

OneMag-logoLink-uscita icona OneMag-logo
Link-uscita icona Piccardia, l’antica provincia nel Nord della Francia

L’acquario marino di Tregastel

L’Acquario Marino di Tregastel è un’attrazione abbastanza insolita nel suo genere, poiché situato al di sotto di un grande blocco di granito rosa, il cui peso raggiunge le 5500 tonnellate. Aperto nel 1967, il sito – all’interno della grotta di granito rosa – fu utilizzato come cappella cattolica, come deposito di munizioni durante la Seconda Guerra Mondiale e, ancor prima, come abitazione arcaica. Nel secondo dopoguerra, con una Francia in piena ripresa, il Tregastel Marine Aquarium decretò Tregastel come meta turistica di primo livello.

L’acquario è suddiviso in tre aree differenti, sviluppate in base all’altezza della marea. Rispettivamente:

  1. Sea-Spray Zone
  2. Tidal Zone
  3. Sub-littoral Zone

Inoltre, l’Acquario di Tregastel offre ai propri visitatori una serie di attività organizzate durante l’intero arco dell’anno, tra cui tour guidati, workshop, laboratori e mostre tematiche, con cui si può approfondire il fenomeno delle maree. A salutare i visitatori, al termine della visita, è presente la statua del Père éternel, Padre Eterno, che domina il punto più alto del complesso, lo stesso da cui si gode un panorama eccellente sui dintorni.

OneMag-logoLink-uscita icona OneMag-logo
Link-uscita icona Rocamadour, il più suggestivo borgo francese

Il patrimonio megalitico di Tregastel

Il patrimonio megalitico di Tregastel
Il patrimonio megalitico di Tregastel

Tregastel, come per i suoi immediati dintorni, è una località principalmente conosciuta per il suo patrimonio megalitico, uno dei più ricchi e sorprendenti di tutta Europa. Infatti, negli immediati dintorni del centro di Tregastel si possono ancora oggi osservare alcune delle antiche strutture d’epoca neolitica, tra cui il Dolmen, noto anche come Ty-Lia e classificato come monumento storico nel 1977 e il già citato Kergüntuil, monumento storico dal 1948.

Per dare un paragone di confronto molto grossolano a quanto si sta visitando, queste costruzioni possono essere paragonate (abbastanza lontanamente) allo Stonehenge, in Inghilterra. E parlando di Stonehenge che citiamo due opere megalitiche verticali: il menhir di Trémarch, monumento storico dal 1960, e il menhir di Sainte Anne, trasferito vicino all’Ufficio del Turismo di Tregastel per proteggere il suo ottimo stato di conservazione.
Prima di lasciare la cittadina, assicuratevi di visitare lo straordinario Castello di Tregastel.


 

Condividi su: