Transiberiana, il viaggio nella Siberia con il treno

La ferrovia Transiberiana, il viaggio nella Siberia con il treno che collega Mosca a Pechino, la linea ferroviaria più lunga dal mondo in un viaggio di ben 6 giorni ininterrotti. La ferrovia Transiberiana si sviluppa esattamente per 9289 chilometri, collegando Mosca a Vladivostok ed attraversando ogni genere di territorio. Esiste anche la rotta Transiberiana alternativa, la BAM ovvero la la linea principale Baikal-Amur. Ecco la ferrovia Transiberiana, il viaggio nella Siberia a bordo di un treno.

Transiberiana, il treno che collega
Mosca a Pechino

icona-articoloOramai è una leggenda conosciuta in tutto il mondo, la Transiberiana è la linea ferroviaria più lunga dal mondo, che collega Mosca a Pechino in 6 giorni di viaggio ininterrotto.

Ma cosa ha di tanto speciale questa linea ferroviaria che da oltre un secolo affascina migliaia di viaggiatori?

Sicuramente rende questa linea unica il fatto che sia riuscita a valorizzare territori così isolati da essere dimenticati dal resto del pianeta. Attraversando tre paesi, Russia, Mongolia e Cina, si raggiungeranno infatti alcune località remote e non considerate a livello turistico interessanti per noi italiani.

Il costo, decisamente basso se paragonato ai treni italiani, e i lunghi tempi di viaggio sono altri degli elementi che caratterizzano questo viaggio indimenticabile.

La ferrovia Transiberiana, in viaggio da Mosca a Pechino

Il viaggio

Transiberiana, il viaggio di un mese nella Siberia

La Transiberiana si sviluppa esattamente per 9289 chilometri, collegando Mosca a Vladivostok ed attraversando ogni genere di territorio. Deserti, foreste, montagne, steppe e foreste boreali, un viaggio che racconta l’enorme biodiversità del pianeta.

logo-markerPrima di partire però, dobbiamo sapere che non esiste una sola linea ferroviaria transiberiana, bensì esistono tre linee principali e numerosi treni che le percorrono.

Per i primi quattro giorni di viaggio fuori dalla stazione Yaroslavsky vokzal di Mosca, le rotte Transiberiana, Trans Manchurian e Trans Mongola seguono tutte la stessa traiettoria, passando per Nizhny Novgorod per proseguire nei Monti Urali e infine in Siberia.

Qui molti viaggiatori scelgono di rompere il loro viaggio a Irkutsk per visitare il Lago Baikal, patrimonio dell’UNESCO dal 1996.  Per chi invece volesse proseguire il suo viaggio i tre servizi principali proseguono lungo la punta meridionale del lago fino a Ulan-Ude.

Da qui i treni transiberiani continuano verso Vladivostok, mentre i Trans Mongoli si dirigono a sud verso il confine mongolo.

OneMag-logo
5 viaggi in treno da provare assolutamente

Da Mosca a Vladivostok

Transiberiana, la mappa

Per quanto riguarda la tratta Mosca-Vladivostok la scelta del treno è molto varia, si passa da delle carrozze di classe turistica sino a quelle più lussuose.

Ad esempio il treno Rossiya è la prima classe Mosca-Vladivostok ed i biglietti per questo sono molto più costosi rispetto agli standard. Per fare un confronto, un kupe ormeggio, la classe turistica, per l’intero viaggio sul treno che collega anche Mosca e Vladivostok costa circa R15.800(circa 210 euro) rispetto a R24.100 (circa 320 euro) sul Rossiya.

In molti però scelgono  San Pietroburgo come inizio, o arrivo, del viaggio sulla Transiberiana. In questo caso il treno Demidovsky 71/72 tra San Pietroburgo e Mosca è il più abbordabile.

OneMag-logo
Yakutsk, viaggio nella città più fredda del mondo

Da Mosca a Ulan Bator e Pechino

Transiberiana, il viaggio di un mese nella Siberia

La più popolare delle due opzioni che corrono direttamente tra Mosca e Pechino è il servizio Trans Mongolo settimanale, un treno cinese che viaggia via Ulan Bator e l’unico ad offrire carrozze di lusso con docce.

Se invece hai intenzione di fermarti a Irkutsk, c’è anche il meno elegante servizio per Naushki, con le carrozze per Ulaanbaatar.

Inoltre esiste anche un servizio Vostok Trans Manchurian settimanale; un treno russo che attraversa il confine con la Cina a Zabaikalsk e passa attraverso Harbin prima di terminare a Pechino.

OneMag-logo
Cosa vedere a San Pietroburgo

Il BAM: Tayshet a Sovetskaya Gavan

Trasnbieriana, Amur

La rotta Transiberiana alternativa è la linea principale Baikal-Amur (Baikalo-Amurskaya Magistral, abbreviato BAM).

Comincia a Tayshet (4515 km ad est di Mosca) e si snoda intorno alla cima del lago Baikal, attraversando la taiga per poi snodarsi tra montagne innevate e cunicoli attraverso tunnel infiniti sulla sua strada verso est fino a Sovetskaya Gavan, sullo Stretto di Tatar.

La principale caratteristica del BAM è il paesaggio incredibilmente remoto e assolutamente selvaggio visto dal finestrino del treno. Oltre al grazioso labbro nord del Lago Baikal,  il BAM raggiunge posti molto remoti tra cui Bratsk, Tynda e Komsomolsk-na-Amure.

Condividi su: