Trafalgar Square, Londra | Guida a Trafalgar Square

Guida a Trafalgar Square, una delle più importanti piazze di Londra, costruita nel XIX secolo per commemorare l'ammiraglio Nelson, deceduto mentre comandava l'armata britannica nella Battaglia di Trafalgar. La grande piazza venne completata nel 1840, 35 anni dopo la Battaglia di Trafalgar, a cui è intitolata. Ecco Trafalgar Square, nel centro storico di Londra.2 min


1
Trafalgar Square, Londra
Condividi su:

Guida di Trafalgar Square, Londra

icona-articoloTrafalgar Square è uno dei punti nevralgici di Londra. È considerata, insieme alla vicina Piccadilly Circus, come il vero centro città della capitale britannica. Complice la sua posizione strategica e il gran numero di attrazioni, tra monumenti e musei, è uno dei luoghi più visitati e trafficati, sia dai londinesi che dai turisti.

La grande piazza venne completata nel 1840, 35 anni dopo la Battaglia di Trafalgar, a cui è intitolata. La piazza è un omaggio alle opere militari compiute dall’ammiraglio Nelson durante la famosa battaglia, evento in cui perse la vita.
Nel cuore di Trafalgar Square si erge solenne il grande monumento granitico della Colonna di Nelson, alto 50 metri e simbolo assoluto di questa grande piazza.

Storia di Trafalgar Square

Trafalgar Square, LondraLa piazza è costruita attorno all’area precedentemente nota come Charing Cross ed è il frutto di un progetto edile durato decine di anni, rielaborato più volte e rimodernato secondo le esigenze odierne.
La costruzione di Trafalgar Square cominciò dopo la stipula del Charing Cross Act, firmato nel 1826. 9 anni più tardi, su consiglio dell’architetto George Ledwell Taylor, la piazza venne intitolata alla Battaglia di Trafalgar, uno dei principali eventi nelle guerre napoleoniche, in cui il Regno Unito ne uscì vittorioso.
A guidare la Battaglia di Trafalgar vi fu l’ammiraglio Horace Nelson, che sconfisse le flotte napoleoniche alleate con quelle spangolo.

Una prima versione della piazza fu completata già nel 1840. In quell’anno Trafalgar Square si presentava vuota, priva di pavimentazione ed esclusivamente caratterizzata per gli edifici risorgimentali che la contornano.
Non ci volle molto tempo prima del primo rinnovo della piazza. Dopo appena 5 anni Trafalgar Square venne ampiamente rimaneggiata, progetto guidato dall’architetto Charles Barry, che rielaborò drasticamente il progetto originale realizzato due decenni prima dall’architetto John Nash.

Riqualificazione, la piazza al giorno d’oggi

Trafalgar Square, LondraSin dalla sua inaugurazione, Trafalgar Square è stata il principale piazza per le manifestazione pubbliche. Da quasi due secoli i londinesi l’hanno scelta per le proteste politiche per il dissenso sociale.
Questo portò ben presto alla piazza uno stato di condizioni davvero pessime e fatiscenti, quasi irriconoscibile rispetto al suo splendore originario. A complicare la situazione vi furono poi i famigerati piccioni, che tra furti del cibo dei passanti e abbondanti piogge di sterco, resero la vita difficile a tutti i dipendenti pubblici che operavano nella piazza.

La prima, grande e vera, rivoluzione arrivò nel 2000. L’allora sindaco Ken Livingstone si impegnò personalmente di ridare alla splendida piazza londinese un aspetto degno della capitale britannica. Vi furono numerosi interventi di riqualificazione, a cui si aggiunse un concreto e consistente operato per eliminare la presenza dei piccioni, considerati insopportabili da ogni cittadino.
A completare l’opera di riqualificazione vi fu la realizzazione di un’intera area pedonale, che contribuì notevolmente a donare alla piazza il suo aspetto solenne, senza alcuna interferenza del traffico automobilistico, anch’esso causa di numerosi danni alla struttura.

Trafalgar Square, LondraIl simbolo di Trafalgar Square è la Colonna di Nelson, che abbiamo già citato all’inizio dell’articolo. Il più importante monumento della piazza si erge per ben 50 metri e presenta una robusta struttura granitica. È molto comune vedere il monumento utilizzato per proteste e manifestazioni. I manifestanti in occasione degli eventi riguardanti temi ambientali e politici spesso scalano la grande colonna, cosi da risaltare l’opinione pubblica.
Sempre sulla piazza, lungo un suo lato, vi si trova poi la facciata e l’ingresso principale alla National Gallery, museo di fama mondiale.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

1