0
Condividi su:

Cosa vedere a Tossa de Mar, Spagna

         Leggi tutti gli articoli sulla Spagna

icona-articolo

Tossa de Mar è il comune spagnolo della provincia di Girona con poco più di 5.000 abitanti. Siamo nella Comunità Autonoma di Catalogna dove Tossa de Mar è posizionato su un promontorio della Costa Brava, eretto sopra una baia quasi assalita dalle tante barche qua ormeggiate.

Qua è da sempre il turismo che ha contribuito a sviluppare la cittadina. Oggi infatti il borgo spagnolo ha una ampia area moderna, anche se il fulcro rimane sempre la città vecchia con le sue pittoresche stradine tortuose e strette. Ovunque è possibile ammirare un panorama meraviglioso che regala scorci sulle imponenti mura e le torri medievali con lo sfondo del mare.

Siamo anche nella zona della Costa Brava che da sempre attrae artisti e scrittori. Negli anni trenta dello scorso secolo, il pittore russo-francese Marc Chagall lo ha soprannominato ‘Blue Paradise’, appellativo che rende chiaro il suo apprezzamento per Tossa de Mar. Qui è stato girato anche il film ‘Pandora’, pellicola del 1951 con Ava Gardner, a ulteriore dimostrazione dell’importanza della piccola cittadina spagnola.
Ancora oggi, del resto, è assolutamente normale ammirare i tanti pittori che a bordo mare sono impegnati a dipingere.

Pronti a scoprire cosa vedere a Tossa de Mar?

Cosa vedere a Tossa de Mar

Cosa vedere a Tossa de Mar, panorama
Tossa de Mar, panorama

Le principali cose da vedere a Tossa de Mar sono le sue mura e le torri fiabesche di color ocra. Poste sul Mont Guardi, il promontorio all’estremità meridionale della spiaggia principale di Tossa, sono state costruite tra il XII e XIX secolo. Le costruzioni circondano la Vila Vella, la città vecchia, che raggiunse il massimo splendore nel XV secolo.
Oggi il centro storico è pieno di ripide strade acciottolate e casette bianche addobbate con ghirlande di fiori freschi.

In cima al Mont Guardi si trova il faro, aperto al pubblico e accessibile con l’acquisto di un biglietto dalla cifra decisamente modica. Nei dintorni sono presenti anche i resti di una chiesetta antica in stile gotico e un piccolo castello medievale.

Da non perdere nella zona circondata dalle mura la Casa del Governador, prestigiosa costruzione in stile gotico che ospita il museo cittadino. Qui sono conservati i reperti archeologici trovati sul territorio di Tossa de Mar, sculture, mosaici di una villa romana e dipinti del XIX secolo.

OneMag-logo
Link-uscita icona Vacanze a Valencia, tutto quello che devi sapere

Le spiagge di Tossa de Mar

Mappa di Tossa de MarUna delle principali ragioni del turismo rimane a ogni modo il suo mare. Con acque limpide e particolarmente pulite, il litorale è una vera cornice naturale con una folta vegetazione e diverse formazioni rocciose.

Tra le tante spiagge vi suggeriamo quella di Cala Giverola, posta giusto qualche km a nord di Tossa. La sua particolare forma a ferro di cavallo e le sue acque smeralde con sabbia fine la rendono perfetta per una giornata di relax.
E’ completamente servita, ideale per trascorrere serenamente una piacevole giornata, ed è possibile noleggiare canoe o barche con le quali scoprire Tossa e i suoi dintorni da una diversa prospettiva. Se desiderate potrete unire il periodo di relax marittimo con una escursione nella vicina montagna, perfetta per fotografare i dintorni.

Cosa vedere a Tossa de Mar, spiaggia
La spiaggia Gran Tossa di Tossa de Mar

La spiaggia più nota è invece la Platja Gran Tossa, grazie alla sua invidiabile posizione. Raggiungibile facilmente dal castello medievale e dalla sua città vecchia, la Gran Tossa è a forma di mezzaluna e spesso premiata con l’eccellenza della Bandiera Blu. Merita assolutamente una visita essendo considerata tra le più belle spiagge del mondo.

Se volete una spiaggia sempre meravigliosa ma meno affollata provate a dirigervi alla Playa d’es Codolar. Pur molto frequentata, una volta soprattutto dai pescatori che la sceglievano per la sua pregevole posizione ai piedi della cinta muraria cittadina, è piuttosto facile trovare posto durante la settimana.
La sua caratteristica, oltre quella comune di regalare uno splendido mare, è quella di essere inserita in un contesto singolare, tra folta vegetazione e paesaggi medievali.
Raggiungibile a piedi dal centro storico di Tossa, la Playa d’es Codolar è consigliata in particolar modo agli amanti dello snorkeling.

Per concludere merita una citazione la Playa Menuda, la seconda spiaggia cittadina di Tossa de Mar. Anche in questo caso troviamo l’eccellenza promossa da Bandiera Blu, grazie anche a una spiaggia ideale per le famiglie.
La sua vicinanza al centro storico la rende, tuttavia, spesso estremamente affollata.

Ultimo aggiornamento: 29 settembre 2020


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0