Cosa vedere a Nuova Delhi, Tomba di Humayun

Tomba di Humayun a Nuova Delhi


Condividi su:

Visitare la Tomba di Humayun
a Nuova Delhi

Tutti gli articoli dell’India

 

Icona articolo onemagDimenticate la vostra idea riguardo le tombe: la Tomba di Hamayun è una gigantesca struttura realizzata per seppellire e onorare l’imperatore moghul Humayun e merita sicuramente inserirla tra le cose da vedere a Nuova Delhi. Realizzata nel XVI secolo e più precisamente 9 anni dopo la sua morte, questo edificio è stato il primo esempio di architettura moghul in arenaria rossa di imponenti dimensioni.

Il progetto venne commissionato dalla vedova di Hamayun ed oggi rappresenta unico dei più importanti patrimoni UNESCO di tutta l’India. Entrando nel sito del complesso ci si troverà nel magnifico giardino, caratterizzato da prati curatissimi in cui scorrono numerosi e piccoli canali. Nell’area centrale del giardino sorge l’imponente struttura della Tomba di Humayun, sviluppata su due piani e coronata da una doppia cupola. Da notare sono anche i dettagli esterni, decorati con pannelli di marmo. E’ possibile visitarla tramite un tour guidato in inglese, che illustrerà dettagliatamente storia e architettura di questo edificio simbolo dell’India. Nonostante i prezzi siano più elevati per i turisti, rimane comunque molto economico visitarla.

 

Cosa vedere a Nuova Delhi, visitare la Tomba di Humayun
Tomba di Humayun, Nuova Delhi

La tomba di Humayun si trova a sud di Purana Qila, nel quartiere Nizamuddin East di Nuova Delhi. Il monumento è aperto ogni giorno e per una visita completa considerate circa un paio d’ore, un po meno se andate durante la settimana, quando l’afflusso di turisti e visitatori si riduce notevolmente. Per raggiungerla occorrerà fare una passeggiata di una ventina di minuti dalla fermata della Violet Line dello stadio Jawaharlal Nehru. In alternativa potrete utilizzare i risciò oppure salire sul bus turistico che conduce ai principali luoghi da visitare.

La visita è libera ma avrete modo di essere sicuramente avvicinati da guide turistiche che vi proporranno una visita guidata. Tranne nel caso abbiate un’interesse particolare, l’intero sito è corredato da numerose targhe informative che vi daranno tutte le principali informazioni.

La tomba di Humayun è parte di un complesso di 27 ettari di terreno che ospita numerose altre tombe, tutte risalenti all’inizio del XVI secolo. Per accedervi occorre varcare l’accesso occidentale, ben segnalato, dove si entrerà nel giardino, progettato per replicare la descrizione del paradiso secondo come descritto dal Corano. La sua architettura deriva da quella di altri edifici islamici con alcune influenze persiane. Da ammirare le piccole cupole che sono state realizzate inizialmente da artigiani dell’Uzbekistan che hanno poi insegnato la tecnica ai giovani indiani. Oggi la cupola in marmo del mausoleo è illuminato da una serie di luci che permette di risaltare nella skyline notturna.

 

 

Scopri Nuova Delhi


 

Condividi su: