Condividi su:

The Twist / Kistefos Museum | L’icona dell’arte contemporanea in Norvegia

Leggi tutti gli articoli della Norvegia
Mappa del Museo Kistefos
Mappa del Museo Kistefos, Norvegia | Dove si trova il Museo Kistefos in Norvegia

Icona articolo onemagScultura, arte e architettura tutto in uno: questo è la rappresentazione per eccellenza dell’architettura contemporanea, The Twist, nel cuore del parco delle sculture del collezionista d’arte Christian Sveaas. Il pregevole e sensazionale edificio progettato dai famosi architetti danesi del Bjarke Ingels Group è una tappa imperdibile per gli amanti dell’architettura e dell’arte norvegese e internazionale.

Colline, foreste di pini e abeti rossi formano un paesaggio a tratti mistico attorno al The Twist, definita nuova icona d’arte della Norvegia. L’edificio, dalla forma snella e curvilinea, rientra nella lista delle principali attrattive culturali da non perdere in Norvegia, comparso con eccellenti elogi nelle pagine del The New York Times, Bloomberg e The Telegraph.

Con i suoi 1000 metri quadrati, il The Twist si caratterizza per la sua peculiare struttura, che combina la funzione di ponte con quella di un centro espositivo, contornato da un suggestivo parco all’aperto ricoperto di sculture. Qua i visitatori hanno la possibilità di conoscere alcune delle più significative opere di artisti contemporanei, sia norvegesi che internazionali. L’edificio bianco e contorto si estende in tutto il suo splendore architettonico sulle acque silenziose del fiume Randselva, facendo incontrare le persone con l’arte e la natura affascinante in un unico luogo.

Cenni storici

Kistefos si trova a circa 80 chilometri a nord-ovest di Oslo, sul fiume Randselva. Grazie alla sua posizione vicino al fiume e alle foreste, Kistefos Træsliperi AS, un’azienda che produceva pasta di legno, fu fondata a Kistefos nel 1889. Il fondatore dell’azienda fu Anders Sveaas, il nonno dell’uomo d’affari e collezionista d’arte norvegese Christen Sveaas che ha stabilito l’area di Kistefos come la conosciamo oggi nel 1996. La produzione di pasta di legno è cessata nel 1950, ma le macchine e gli edifici sono stati preservati. Christen Sveaas ha trasformato il luogo in un’area di vita per l’arte e la cultura, dove le persone possono sperimentare il parco delle sculture e ora anche mostre d’arte nell’edificio esclusivo The Twist. Mentre Sveaas continuava ad espandere la sua collezione, c’era bisogno di un edificio moderno per mostrare l’arte internazionale di alta qualità. C’era anche la necessità di collegare le aree su entrambi i lati della riva del fiume con un nuovo ponte. L’idea e la realizzazione di costruire una galleria e un ponte nello stesso edificio sono emerse con gli architetti danesi BIG. Oggi la nuova icona dell’arte è una realtà di cui tutti possiamo godere.

OneMag-logo
Link-uscita icona Fiordi Norvegesi, viaggio lungo la costa della Norvegia

Opere e mostre del museo

Opere e mostre del Museo Kistefos e The Twist Gallery in Norvegia
Opere e mostre del Museo Kistefos e The Twist Gallery in Norvegia

Il parco delle sculture intorno all’edificio viene ampliato con almeno una scultura ogni anno. A partire dal 2020, ci sono 46 sculture nella collezione, tra cui sculture realizzate da artisti contemporanei come Anish Kapoor, Yayoi Kusama, Claes Oldenburg, Tony Cragg e Jeppe Hein. Alcuni di loro sono realizzati appositamente per Kistefos, come le sculture “Point of View – Part 1” e “Point of View – Part 2” di Elmgren & Dragset. Il visitatore ha il suo primo incontro con la figura maschile in “Punto di vista – Parte 1” quando arriva nell’area principale del parco delle sculture. La figura maschile guarda nel parco attraverso un buco in un muro. Il secondo incontro con la figura maschile avviene quando il visitatore scende al piano interrato di The Twist. Lì si incontra faccia a faccia con la figura maschile in piedi all’esterno, che guarda nell’edificio attraverso la parete di vetro. La sua superficie di acciaio inossidabile lucido – quasi come uno specchio – assorbe tutte le sfumature della natura circostante: vegetazione, pietre, acqua, luce e persino noi.

Il movimento dello snello edificio si traduce magnificamente anche all’interno dell’edificio, quando i pannelli di legno sembrano attorcigliarsi insieme all’edificio. Ma anche se sembra che le assi lunghe, bianche e di legno massiccio siano curve, è solo un’illusione; tutte le linee in The Twist sono dritte. Nel frattempo, l’esterno in alluminio dell’edificio ricorda uno stile industriale. La galleria vista da nord a sud. L’edificio ruota di 90 gradi e fa una svolta in cui i soffitti diventano pareti e le pareti diventano soffitti.

La galleria è suddivisa in tre showroom secondo l’architettura: Closed Gallery, Twist Gallery e Panorama Gallery. L’uso di assi di legno massello all’interno è in linea con l’architettura tradizionale norvegese, dove il legno è stato a lungo il materiale più importante per la costruzione delle case tradizionali. La divisione in tre parti inizia all’ingresso sud della Galleria chiusa, dove le altezze del soffitto sono eccezionali e si può vedere direttamente attraverso l’edificio fino all’ingresso nord. Lasciando Closed Gallery, l’edificio scivola lentamente in The Twist, dove ruota di 90 gradi. Qui i soffitti diventano pareti e le pareti diventano soffitti e si sperimenta l’architettura della torsione stessa. Proseguendo verso l’ingresso nord si trova la Panorama Gallery, dove la luce penetra nella stanza attraverso alte pareti di vetro. La vista panoramica sulla natura e sul fiume è bellissima. Posso immaginare che indipendentemente dal tempo e dalla luce, guardare fuori da qui sarà un’esperienza meravigliosa.


 

Condividi su: