Condividi su:

Guida a Temple Bar,
il quartiere di Dublino

Tutti gli articoli dell’Irlanda

icona-articolo

Temple Bar è il quartiere della movida della capitale irlandese, il luogo più affollato di Dublino e sempre preso d’assalto da turisti e residenti. La sua storia risale all’epoca dei vichinghi quando vi si accamparono, fondando di fatto il loro primo nucleo urbano. Era il 795 d.C. e i resti del loro insediamento sono oggi visibili nel Castello di Dublino.
Per lunghi decenni la zona, praticamente disabitata, divenne uno dei quartieri più pericolosi di Dublino, condivisa tra prostitute e ubriachi.

Salto veloce nella storia per raggiungere il XVII secolo quando Sir William Temple, politico ambasciatore e scrittore, scelse proprio la zona per costruire la sua residenza, circondata da giardini. Da quel momento quest’area di Dublino assunse il nome di Temple Bar, tutt’oggi chiamata in questo modo.
Siamo in una piazza posta sulla riva sud del fiume Liffey da cui si diramano una serie di strade e vicoli ricche di negozi, pub, ristoranti e dove la gente si ritrova per festeggiare e divertirsi.
L’area è stata recentemente ristrutturata dal governo irlandese che nel 1991 l’ha di fatto resa anche tra le aree più eleganti della capitale irlandese.

E’ anche la zona dove passeggiare per ammirare una galleria, fare acquisti nelle bancarelle che propongono di tutto o semplicemente sedersi per un caffè o per una immancabile Guinness.

Cosa vedere a Temple Bar, Dublino

Dublino Temple Bar, National Photographic Archive
National Photographic Archive

Il fulcro del quartiere è l’omonimo pub, il Temple Bar, la cui fondazione risale al 1840 e frequentatissimo anche per essere il locale con il maggior numero di etichette di whisky. Sono infatti oltre 450 le bottiglie, alcune molto rare, che potrete provare in questo edificio rosso e al cui interno, oltre alla collezione di bottiglie di super alcolici, troverete anche una statua in bronzo di James Joyce.

E’ pero la Meeting House Square che accoglie tutti i passanti della zona. Un tempo era il ritrovo preferito dei Quaccheri, i seguaci del movimento cristiano nato in Inghilterra nel XVII Secolo. Oggi è invece il punto di incontro di abitanti e turisti, grazie anche ai vari eventi che vengono organizzati.
A Temple Bar si possono passare i weekend passeggiando lungo il Cow’s Lane Market, il mercato di moda. Il sabato è quasi d’obbligo visitare il Temple Bar Food Market, il mercato di frutta e verdura in grado di attrarre centinaia di persone ogni ora.

La Meeting House Square di Temple Bar è anche la piazza dove visitare il National Photographic Archive, il museo fotografico dove scoprire la storia di Dublino.
Nella Old City non perdetevi invece le botteghe e i laboratori artigianali ma anche i negozi di seconda mano, dove acquistare magari un vestito d’epoca.
Cercate anche la Fishamble Street, sarete arrivati in quella che è la prima strada mai realizzata a Dublino.

OneMag-logo
  Scopriamo Kilmaiham Gaol, il carcere storico di Dublino

Festival ed eventi a Temple Bar

Guida a Temple Bar di Dublino, festival

E’ nel giorno della Festa Nazionale, il 17 Marzo, che l’intera città si colora quasi interamente di verde per celebrare il St. Patrick’s Day. E qui, come in tutta Dublino, è tutto un susseguirsi di persone pronte a festeggiare tra concerti, parate e i tanti musicisti pronti a suonare. Il tutto prima che la notte si concluda con gli immancabili fuochi d’artificio.

Alla fine di Gennaio ha invece sede il Temple Bar Trad Fest, quello che da sempre è il più grande appuntamento di musica folk con tanti artisti, alcuni anche conosciuti a livello internazionale. Svolgendosi in un periodo freddo, la sede dei concerti non è all’aperto ma nei diversi teatri della zona ma anche alla Cattedrale di San Patrizio oppure al Municipio o al Castello.

I teatri di Temple Bar sono punti di riferimento importanti per conoscere il quartiere dei dublinesi. Qua troviamo uno tra i teatri più antichi di tutta  Europa, lo Smock Alley Theatre. Costruito nel 1660 è ancora in attività.

Scopriamo Dublino

Dublino, guida alla capitale della Repubblica d’Irlanda
Visita alla Guinness Storehouse di Dublino
La Cattedrale di San Patrizio a Dublino
Trinity College, l’Università storica di Dublino
Dublino, il Castello dalla forma insolita
The Spire, la guglia di Dublino
Kilmainham Gaol, il carcere storico di Dublino

Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2020


 

Condividi su: