Tavolara, cosa vedere in questa isola della Sardegna

Tavolara, cosa vedere nell'isola a nord della Sardegna posta nella provincia di Sassari e inserita, insieme alle Isole di Molara e di Molarotto, un piccolo arcipelago protetto. L'isola di Tavolara è anche il regno più piccolo del mondo, una meravigliosa montagna calcarea e granitica la cui altezza di 560 metri della lunghezza di circa 4 km,, regala uno spettacolo unico. Scopriamo l'isola di Tavolara, una delle tante meraviglie della Sardegna.

L’isola di Tavolara,
ecco cosa fare e vedere

icona-articoloL’isola di Tavolara è una piccola isola in provincia di Sassari, in Sardegna.
Situata a nord est dell’isola principale, l’isola si presenta come un maestoso massiccio calcareo a picco sul mare, di forma pressoché rettangolare, lunga circa 6 km, larga 1 km e alta fino a 560 metri.

Dove si trova l’isola di Tavolara

Forma, assieme alle Isole di Molara e di Molarotto, un piccolo arcipelago protetto.
È caratterizzata da rocce impervie e dall’imponente e vertiginosa verticalità.
Nella parte nord-orientale della Sardegna spunta dal mare verde smeraldo un colosso di granito punteggiato dal verde del ginepro, del rosmarino e del lentisco e dal giallo dell’elicriso.

Il più piccolo regno del mondo

Tavolara, cosa vedere in questa isola della Sardegna

Tavolara è nota anche come il regno più piccolo del mondo. E’ una montagna calcarea e granitica che spunta dal mare, alta 560 metri e lunga quattro chilometri, caratterizzata da rocce impervie e dall’imponente e vertiginosa verticalità.

L’isola fa parte del territorio di Olbia e ha di fronte, sulla terraferma, Porto San Paolo, da cui partono i barconi per raggiungerla. La sua storia è legata a re Carlo Alberto di Savoia. Qui, secondo leggenda, il re arrivò sulle coste alla ricerca delle mitiche capre dai denti d’oro, dovuta probabilmente per l’ingiallimento causato dall’elicriso. Carlo Alberto nominò il suo unico abitante Paolo Bertoleoni, re dell’isola. I discendenti sono tuttora gli unici residenti (e custodi) di Tavolara.

potrebbe interessarti:
⇒ Iglesias, la città storica del sud-ovest della Sardegna

 

Le zone dell’isola di Tavolara

Tavolara, cosa vedere in questa isola della Sardegna

Nella zona orientale di S​palmatore di terra,​ dotata di un porticciolo,​ punti ristoro e uno sparuto gruppo di case, ci sono piccole spiagge bordate di gigli marini.
Tutto il territorio è punteggiato dalla macchia mediterranea,​ dove risaltano il giallo dell’e​licriso, il geranio selvatico e una campanula detta ‘stellina di Tavolara’.​ Spingendosi poco oltre il porticciolo, nell’unica piana ecco lo scenario naturale del festival cinematografico più importante della Sardegna. Da decenni, a inizio luglio, Una notte in Italia ospita attori, registi e spettatori in una cornice inimitabile.

Tra le cose da vedere a Tavolara citiamo la zona più a sud. Questa area, detta T​eddja Liscia,​ e le vicine isolette di Molara e Molarotto, rientranti nell’A​rea marina protetta Tavolara Punta Coda Cavallo,​ sono il paradiso dei subacquei. Qui gli ambienti ricchi di biodiversità e popolati da sciami di pesci confidenti offrono spettacoli indimenticabili, sia per immersioni con autorespiratori che per lo snorkeling guidato.

Scopri di più:

Le più belle spiagge della Sardegna
Santa Teresa di Gallura, vacanza nel nord della Sardegna

 

Condividi su: