Condividi su:

Cosa vedere a Svolvær

Cosa vedere alle Isole Lofoten

icona-articoloIncastonata in un dipinto naturale di mare, laghi e montagne, Svolvær è una delle più importanti destinazioni turistiche delle Isole Lofoten, in Norvegia. È ubicata lungo la costa meridionale e si caratterizza per il suo clima sorprendentemente mite. Durante la stagione estiva, infatti, Svolvær si presenta quasi sempre soleggiata, con temperature massime che toccano anche i 20°C. Purtroppo, complice la sua estrema latitudine, il freddo ricopre la città per gran parte dell’anno. Già a settembre le temperature scendono sotto i 10°C, mentre a ottobre le prime nevi iniziano già a comparire. Non preoccupatevi però: scegliendo il periodo compreso tra metà giugno e metà agosto riuscirete senz’altro a scoprire i segreti di questa cittadina godendo di temperature particolarmente piacevoli. Pronti a scoprire cosa vedere a Svolvær?

OneMag-logo Link-uscita icona Cosa vedere a Bergen, Norvegia

Cosa vedere a Svolvær

Cosa vedere a Svolvær: centro città
Cosa vedere a Svolvær: centro città

Il nostro viaggio tra le cose da vedere a Svolvær comincia dall’area meridionale della località. Qua si erge maestoso tra gli scogli il Fiskerkona, letteralmente “la moglie del pescatore” un monumento realizzato dall’artista norvegese Per Ung. Il monumento svolge inoltre la funzione di faro, rivelatosi essenziale per i numerosi pescherecci locali. Alla sua cima troviamo la scultura di una donna in abiti tipici norvegesi ed è facilmente osservabile attraverso un sentiero panoramico distante pochi metri. Questo stesso sentiero permette di accedere all’isola di Kuba, dove si trova il cosiddetto Kjeøya kystbatteri, un’area ricca di bunker e reperti bellici.

Rimaniamo in tema bellico e ci rechiamo nel centro città, dove si trova il Lofoten Krigsminnemuseum, il museo dedicato alla seconda guerra mondiale. Dentro il centro museale è possibile godere di un ricco allestimento composto da cimeli di guerra, di cui un gran numero di uniformi. A due passi dal museo è presente il Municipio e l’Info Point turistico.

Molto caratteristico è il Magic Ice Lofoten. Parliamo di un particolare bar tematico, con sculture di ghiaccio, effetti luce e accompagnamento musicale. È uno dei locali più frequentati dai più giovani di Svolvær e da qualche anno anche dai turistici.

Negli ultimi anni si sta sviluppando in tutto il mondo le attività di whale watching. Il whale watching, come facilmente intuibile dal nome, è l’attività di osservazione di cetacei in natura. Insieme al Canada occidentale e il Sudafrica, la Norvegia è una delle più importanti destinazioni per questo genere di esperienze.

Dal porto di Svolvær è possibile prenotare dei tour appositi che vengono organizzati a bordo di speciali imbarcazioni turistiche nate proprio per il whale watching. In alternativa è possibile organizzare una crociera nei spettacolari fiordi norvegesi, tra cui in particolari quelli dello Stretto di Raftsundet e il Trollfjord.

L’ultima attrazione che consigliamo di visitare durante un viaggio a Svolvær è il Svolværgeita, una caratteristica roccia sulla parete sud-ovest di Fløyfjellet, il monte a nord della città. Questa formazione rocciosa è stata scalata per la prima volta nel 1910 e, da allora, rappresenta una delle attrazioni naturali di maggior rilievo a Svolvær: assolutamente imperdibile per gli appassionati.


Condividi su: