Sofia, monti e monasteri della capitale bulgara

Sofia, la capitale della Bulgaria, visita dai monti e i monasteri che raccontano la bellezza e la storia del paese. Scopriamo la capitale della Bulgaria.

Cosa vedere a Sofia, Bulgaria

Icona articoloTutta la storia passata nella vita Sofia, ha lasciato impronte significative ed uniche che oggi la rendono una città affascinante e poliedrica. La capitale bulgara ha conosciuto l’impeto di Alessandro Magno e la violenza di Attila.

Non sono mancati i passaggi dei bizantini, dei bulgari e dei turchi prima di essere liberata dai russi che la resero capitale del principato di Bulgaria.

Dove si trova Sofia

Sofia, la capitale della Bulgaria mappa

La città è la metropoli più grande e più popolata del Paese e si trova di fronte al monte Vitosha che, con le vette del massiccio del Rila, forma paesaggi spettacolari.
Il picco che domina la città durante l’inverno è un’accorsata stazione sciistica, mentre d’estate si presta ad interessanti escursioni anche sulla propria vetta, raggiungibile grazie ad una comoda seggiovia.

Il monastero più famoso della Bulgaria

Sofia, la capitale della Bulgaria Monastero Rila

 

Situato sul monte Rila, invece, sorge l’omonimo Monastero, il più grande e famoso di tutta la Bulgaria. Il monastero fu fondato dall’eremita san Giovanni di Rila, le cui reliquie sono custodite nella chiesa del santuario.
L’edificio, viste le sue alte mura e le numerose feritoie che lo caratterizzano, somiglia più ad una fortezza che ad un monastero.
Esso si sviluppa su quattro piani e conta trecento celle, ha un grande cortile, una chiesa e la torre del despota Hrelio. Nella chiesa del monastero si trova un’opera molto preziosa, un’iconostasi intagliata in legno, oltre molte icone datate tra il quattordicesimo ed il diciannovesimo secolo.

Cattedrale ortodossa di Alexander Nevskij

Sofia, la capitale della Bulgaria Cattedrale Alexander Nevskij

A Sofia non mancano le testimonianze di edilizia sacra molto apprezzata e particolare. Il monumento più simbolico della città è la cattedrale ortodossa di Alexander Nevskij. La chiesa è stata costruita in memoria dei 200 mila soldati russi morti in nome dell’indipendenza bulgara. Costruito in stile neo bizantino, l’edificio alto 45 metri ed altri 5 di campanile, apre il suo interno decorato in alabastro e metalli preziosi ad oltre 5 mila fedeli.

Chiesa di San Giorgio

Sofia, la capitale della Bulgaria Chiesa di San Giorgio

Altro fulgido esempio è la chiesa di San Giorgio costruita in laterizio rosso  in epoca paleocristiana, ed è l’edificio più antico della città.
La sua bellezza originaria è stata arricchita nel tempo con decorazioni ed affreschi che ne hanno accresciuto il fascino.
Durante il dominio ottomano, la chiesa divenne una moschea ed oggi è diventata un museo con la cupola molto ben affrescata.

leggi anche:

Le più belle attrazioni della BulgariaLe migliori attrazioni in Bulgaria
La Bulgaria è un paese che affascina con i suoi paesini colorati, i castelli e le fortezze. Ecco alcune delle migliori attrazioni della Bulgaria.

La chiesa bizantina da Santa Sofia

Guida di Sofia, Bulgaria

La chiesa bizantina di Santa Sofia è un altro monumento molto interessante. Essa fu commissionata da Giustiniano in onore della divina saggezza di Dio, come l’omonima chiesa situata ad Istambul. L’edificio ha una pianta a croce latina ed il suo interno è molto sobrio ed austero, privo di decorazioni ma di grande solennità. Gli affreschi contenuti nella chiesa rappresentano Sofia, ossia la saggezza, come una ragazza insieme a tre donne che impersonano l’amore, la speranza e la fede.

Visitare Sofia è una buona idea tutta l’anno grazie al suo clima continentale, ed in ogni circostanza insieme alle bellezze della città, sarà possibile apprezzare i numerosi eventi che qui si susseguono. Imperdibili, soprattutto, la feste popolari legate alle tradizioni contadine. Забавлявай се… buon divertimento!

Scopri anche:

Il fascino delle Cascate Vittoria
I villaggi tradizionali della Bulgaria

 

Condividi su: