Skagen, Danimarca | Cosa vedere a Skagen

Cosa vedere a Skagen, la località ubicata nel punto più settentrionale della regione dello Jutland Skagen ed è, dopo Copenaghen, la città famosa del paese. Tra le cose da vedere a Skagen citiamo lo Skagen Museum, il più importante museo della città, sede di un gran numero di dipinti e opere d'arte, il Skagen By og Egnsmuseum, dove è possibile conoscere il passato della cittadina, la spiaggia di Grenen, laddove il Mar Baltico incontra il Mare del Nord, il faro bianco del 1850 e la suggestiva chiesa sepolta.3 min


1
Cosa vedere a Skagen
Condividi su:

Cosa visitare a Skagen

icona-articoloCi troviamo nel punto più a nord della regione danese dello Jutland Skagen, dove al suo interno troviamo l’omonima città di Skagen. È una delle destinazioni turistiche di maggior rilievo del paese, grazie anche al suo peculiare territorio circostante. Skagen infatti si presenta immersa in alte dune sabbiose che si mescolano con i caratteristici paesaggi marittimi. È inoltre la città più ‘settentrionale’ di tutta la Danimarca, ubicata alla stessa latitudine di ⇒ Göteborg, in Svezia.

Il mare è inoltre l’attrazione di maggior rilievo della città. Pur non essendo una località di stampo balneare, Skagen vanta uno spettacolare panorama marittimo, ottenuto grazie all’incontro dei due mari di Skagerrak e Kattegat. Il centro storico è invece di ineguagliabile bellezza, con edifici variopinti e storici che si mescolano egregiamente con le estese piazze e con i viali.

Grazie alla sua atmosfera rilassata Skagen è una meta particolarmente consigliata alle coppie alla ricerca di una fuga romantica. Basta citare i sentieri alle spalle delle ampie spiagge o le attività ippiche: un vero piacere per il benessere di coppia. Da citare è anche la tradizionale gastronomia, tra le più saporite di tutte le paese.

La città si mostra al suo meglio durante il crepuscolo o il tramonto, quando i caldi colori del sole illuminano la città, dandole un’atmosfera quasi surreale. Pronti a scoprire i segreti della splendida città? Ecco cosa vedere a Skagen, in Danimarca.

OneMag-logo
Link-uscita icona Cosa vedere ad Aarhus, Danimarca

Cenni storici

Mappa di Skagen, Danimarca
Mappa di Skagen, Danimarca

Nel tardo XIX secolo, la bellezza della città ha attirato un gran numero di artisti, perlopiù pittori, attirati dal paesaggio unico di Skagen. Questo flusso di artisti portò la città un certo splendore economico e, conseguentemente, un’espansione abbastanza notevole. In passato la cittadina era poco più di un villaggio di pescatori, oggi è una località di alto pregio, tra le più ricche del paese.

La città a partire dal XX secolo affrontò un’importante mutamento. Con la forte urbanizzazione e con l’aumento demografico, a Skagen nacquero numerose attività commerciali. Il villaggio di pescatori quindi divenne ben più che un luogo d’ispirazione, bensì una città in cui trovare fortuna, attirando soprattutto i turchi e gli italiani.

OneMag-logo
Link-uscita icona Castello di Frederiksborg, la fiaba della Danimarca

Cosa vedere a Skagen

Panorama su Skagen, Danimarca

Appena arrivati a Skagen c’è l’imbarazzo della scelta tra le numerose attività disponibili. Le coppie scelgono di seguire uno dei romantici sentieri costieri, mentre le famiglie o i gruppi di amici prediligono le attività in bici. Per i lunghi soggiorni è consigliato prendersi la giornata di arrivo di riposo, cosi da essere pronti all’indomani per visitare al meglio Skagen.

Prima di scoprire le bellezze naturalistiche del posto consigliamo di visitare lo Skagen Museum. Il più importante museo di Skagen è sede di un gran numero di dipinti e opere d’arte della rinomata Scuola pittorica di Skagen. Per gli appassionati, invece, consigliamo di fare tappa allo Skagen By og Egnsmuseum, dove è possibile conoscere il passato della cittadina.

Il simbolo assoluto di Skagen è la spiaggia di Grenen, laddove il Mar Baltico incontra il Mare del Nord. Il paesaggio, quasi surreale, presenta una costante increspatura che dalla costa si allontana sino all’orizzonte.
Le tradizioni della città non sono sfumate nel tempo.
Skagen è ancora oggi un’importante centro per la pesca. Svegliandosi all’alba, ancora meglio quando le luci del sole devono comparire, è possibile intravedere un gran numero di pescherecci che punteggiano il mare: uno scenario davvero suggestivo.

La prossima attrazione turistica di Skagen è strettamente legata alla cultura marittima del luogo. Parliamo del faro grigio, uno dei più antichi del paese, installato nel 1850. La sua storia, però, è ben più antica. Infatti un primo faro, quello di Vippefyr, fu costruito già nel XV secolo, per poi essere sostituito da un secondo faro bianco nel XVII secolo e infine dall’attuale faro grigio.

Uno degli scrittori più importanti nella storia danese fu Christian Andersen, originario di ⇒ Odense. Andersen si recò diverse volte in città e rimase particolarmente affascinato dalla presenza di una chiesa sepolta, che la descrisse come la Pompei di Skagen. Niente lava né eruzioni vulcaniche, a nascondere al mondo intero la chiesa fu la sabbia, che gradualmente ‘inghiottì’ il pittoresco edificio.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

1