Seul Museum of Art

Seul Museum of Art | Il Museo d’arte di Seul (SEMA)


Condividi su:

Seoul Museum of Art | Il SEMA di Seul

Leggi tutti gli articoli della Corea del Sud

Mappa del Seoul Museum of Art

Una delle più importanti istituzioni d’arte della Corea del Sud è il Seoul Museum of Art, abbreviato in SEMA. È senza dubbio tra i più famosi musei d’arte moderna della penisola coreana, collocato a breve distanza dal maestoso Palazzo Deoksugung, e dai due storici teatri Jeongdong e Nanta. Il museo è gestito dal Consiglio Comunale di Seoul e si trova nel centro della capitale. L’originaria sede era ospitata all’interno del Palazzo Gyeonghuigung, uno dei Cinque Grandi Palazzi di Seul, con sei sale espositive e un parco di sculture all’aperto. Tuttavia, nel 2002, è stato aperto uno spazio espositivo più ampio giusto dietro al Palazzo Deoksugung, nell’edificio precedentemente utilizzato dalla Corte Suprema della Corea del Sud.

Oggi, il Seoul Museum of Art si sviluppa in ben tre piani di sale espositive, a cui si aggiunge una grande biblioteca ricca di contenuti audiovisivi, un’area adibita agli uffici amministrativi e, ancora, un piano seminterrato con aule e altri uffici. Il museo ha altre due sedi a Seul: una si trova nella storica sede del Gyeonghuigung (SEMA Gyeonghuigung) e l’altra a Namhyeon-dong (SEMA NamSeoul).

Oltre alle mostre, il museo si propone anche come spazio didattico e culturale per promuovere varie iniziative al grande pubblico che ogni giorno visita l’edificio: corsi d’arte, convegni, seminari, ecc. Una delle sale espositive ospita la collezione permanente “The Soul of Chung Kyung Ja”, che comprende opere del famoso pittore coreano Chun Kyung Ja. Il SEMA è un museo frequentato da residenti e turisti stranieri e ospita regolarmente mostre temporanee di standard internazionali: tra gli artisti precedentemente esposti troviamo Chagall, Matisse, Picasso, Van Gogh e molti altri.

OneMag-logo
Link-uscita icona Cosa occorre sapere della Corea del Sud

Obiettivi del SEMA

Interni del Museo d'Arte di Seul (SEMA)
Interni del Museo d’Arte di Seul (SEMA)

Il Seoul Museum of Art si pone due importanti obiettivi per la società. Il primo di questo è la costante e dinamica comunicazione con i propri visitatori, che siano coreani o stranieri. Questo al fine di incrementare la propria popolarità e diventare così un museo d’arte di fama mondiale e allo stesso tempo diventare un museo di riferimento per la città.

Nell’ambito di questi obiettivi, il museo si pone anche il primario obiettivo di espandersi e migliorarsi, rendendolo uno spazio interamente dedicato a 360° alla cultura e all’arte, e il suo calendario completo di mostre e programmi educativi riflette pienamente la realtà dell’internazionalizzazione e del continuo sviluppo.

Il SEMA ha contribuito alla creazione del circolo artistico attraverso una serie di mostre temporanee dedicate ad artisti emergenti coreani di tutte le età. A queste esposizioni si aggiungono anche diverse mostre internazionali che esportano all’estero le più attuali tendenze artistiche.

In questo senso, uno dei punti di forza del museo è quello di stabilire una solida rete di scambio culturale con musei di tutto il mondo. Consigliamo di fare assolutamente tappa presso l’esposizione permanente nel parco delle sculture all’aperto, inoltre numerosi sono gli eventi speciali che invitano i visitatori a dialogare con la città e i visitatori attraverso un museo interattivo, trasformando l’intera città in una galleria d’arte.

Il SEMA spera di confermare il proprio ruolo educativo attraverso programmi e seminari per tutti i tipi di utenti, in modo da soddisfare le crescenti esigenze di apprendimento di molti cittadini, studenti e appassionati d’arte.

OneMag-logo
Link-uscita icona Sokcho, la città al confine tra le due Coree

L’esposizione

Il museo ha una collezione di circa 3.500 opere d’arte, tra cui dipinti, sculture e installazioni di vario genere. Ospita anche capolavori di maestri della storia dell’arte coreana, tra cui Huang Huanji, Guo G, Nam June Bai, Wu Huanli, Seobo Park e Myolu Ro, così come molti artisti contemporanei in tutto il mondo. La politica di raccolta delle opere si basa sull’analisi, la ricerca sul campo e la donazione, e ogni anno si ottengono circa 200 nuove opere.

location_icon onemagGyeongun-dong, Jongno-gu, Seoul, Corea del Sud

+827041324870

Icona web onemagSito web


 

Condividi su: