Scopriamo le 7 ragioni per visitare Tel Aviv

Tel Aviv è una meta turistica da alcuni anni in crescita, grazie alle tante attività ed escursioni da programmare. Tra le cose da visitare a Tel Aviv segnaliamo Giaffa, una delle città portuali più antiche del mondo. Tel Aviv è famosa nel mondo dell’architettura per essere una delle città patrimonio dell’Unesco proprio per gli innumerevoli palazzi di stile Bauhaus. Inoltre, le spiagge di Tel Aviv sono una delle attrazioni principali, i luoghi del divertimento tra sabbia e mare. Ecco le 7 ragioni per cui dovreste visitare Tel Aviv.4 min


0
Scopriamo le 7 ragioni per visitare Tel Aviv
Condividi su:

Sette motivi per visitare Tel Aviv

icona-articoloTel Aviv è il polo finanziario e turistico di ⇒ Israele, una meta turistica ricca di attrazioni e che merita di essere visitata. L’agglomerato urbano di Tel Aviv mescola i lunghi litorali sabbiosi e la vivace nightlife con l’eleganza del Downtown, creando un contrasto affascinante con i quartieri più tradizionalisti: Tel Aviv è una destinazione completa sotto tutti i punti di vista.

La città israeliana affacciata sul Mediterraneo ha tra i suoi punti forti una importante tradizione culturale, una vita notturna interessante e buon cibo.
È una località cosi variegata che permette di offrire diverse tipologie di vacanza, da coloro che amano rilassarsi al mare agli amanti della frenesia notturna o ancora per visitare una delle città culturalmente più interessanti.
Scopriamo i motivi per visitare Tel Aviv.

Perché visitare Tel Aviv, le 7 ragioni

7. Il popolo israeliano

Tel Aviv, il popoloGli abitanti di Tel Aviv, soprattutto i giovani, amano definirsi e sentirsi come i ‘nuovi berlinesi’.
È una città allegra, giovanile e non avrete difficoltà ad ambientarvi. Noterete come i giovani, ma anche gli abitanti più adulti, siano particolarmente attratti dalla moda.

Una vacanza a Tel Aviv non deve preoccupare: ci si immergerà facilmente in un mix di stile e divertimento, con tutti sempre pronti a divertirsi.
L’accoglienza poi è un vero punto di forza, qui ci si sente davvero a casa e non è difficile comprendere l’immediato affetto dimostrato nei confronti del visitatore. Il popolo israeliano è uno dei motivi per visitare Tel Aviv anche per la facilità di stringere amicizia con loro.

OneMag-logo
Masada, il sito archeologico di Israele

6. Le spiagge di Tel Aviv

Tel Aviv, spiaggeTel Aviv viene definita come la Miami del Mediterraneo.
Le spiagge di Tel Aviv sono una delle attrazioni principali, i luoghi del divertimento tra sabbia e mare, da completare poi con una cena in uno dei tanti ristoranti. Tra le spiagge imperdibili di Tel Aviv cercate quella di Giaffa, ne parliamo proprio a breve.
Le spiagge di Tel Aviv offrono davvero tanto relax e sano divertimento, tra stabilimenti attrezzati oppure spiagge libere.

Per il pranzo cercate uno dei locali posti sul lungomare, pause ideali anche per rinfrescarvi con un drink. Provate anche a scaricare Mishlohof, un’app che vi permetterà di ordinare qualunque cosa e di vederla recapitata direttamente in spiaggia.
Il termine indica l’unione di due parole ebraiche: Mishloah/Consegna e Hof/Spiaggia.

OneMag-logo
Le cose da fare gratis e divertenti a Tel Aviv

5. Giaffa

Tel Aviv, GiaffaGiaffa è una delle città portuali più antiche del mondo, con una storia di oltre 2000 anni. Oggi è un mix multietnico di storia ed eleganza moderna, e sebbene sia una città prevalentemente musulmana, ebrei e cristiani arabi vivono fianco a fianco.
Oggi Giaffa è inglobata all’interno dell’area urbana di Tel Aviv e raggiungerla con i trasporti è davvero semplice e veloce.
Scopri l’incredibile città vecchia di Giaffa e percorri le sue strade tortuose fino al porto recentemente rinnovato, dove puoi comprare pesce fresco direttamente dal mare.

4. La gastronomia

Tel Aviv, GastronomiaUn altro tra i motivi per Tel Aviv è la gastronomia, con molti ristoranti per ogni gusto.
A Tel Aviv si potrà scegliere tra ristoranti alla moda, tra bistrot dove pranzare velocemente o anche passeggiare dopo aver acquistato qualcosa in uno dei tanti street food.
Per il miglior hummus visitate Ali Karavan (conosciuto come Abu Hassan) a Giaffa; per il cibo di fascia alta andate al Taizu; o per qualcosa di locale e di tendenza andare a Port Said o Santa Catarina nella Grande Sinagoga Plaza su Allenby Street.

OneMag-logo
Negev, l’area desertica di Israele

3. La storia di Tel Aviv

Tel Aviv, storia Tel Aviv è una città storica.
Basterà passeggiare nelle vie del centro storico per immergervi in quella che è la vera storia di Israele e della sua nascita.
Da non perdere a Tel Aviv il bellissimo quartiere di Neve Tzedek oppure quello yemenita, per trovare una Tel Aviv oramai dimenticata.

Programmate anche una visita al museo Beit Hatfutsot per visitare una mostra multimediale della comunità ebraica o al Museo Terra di Israele dove potrete conoscere meglio il folclore e l’artigianato locale.

2. L’architettura

Tel Aviv, architetturaLa città di Tel Aviv è famosa nel mondo dell’architettura per essere una delle città patrimonio dell’Unesco proprio per gli innumerevoli palazzi di stile Bauhaus; linee essenziali, angoli curvi e il bianco dominante, distinguono le costruzioni un po diffuse sul territorio cittadino.

Questa particolarità ha permesso alla città di diventare Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Lo stile, di derivazione dalla Germania dell’inizio del 20° secolo, è talvolta in contrasto con stili completamente opposti che immediatamente attraggono l’attenzione del turista.
Programmate una serie di escursioni a piedi un po’ ovunque, merita sicuramente una lunga passeggiata.

1. Facilmente raggiungibile

Tel Aviv, aeroportoAltro importante motivo per visitare Tel Aviv è senza dubbio la comodità per raggiungerla.
Con numerose compagnie aeree sono disponibili voli diretti dalle principali città italiane, come Milano, Roma, Napoli e Venezia. Per raggiungere Tel Aviv dall’Italia è necessario preventivare dalle 3 alle 4 ore di volo, a seconda dall’aeroporto scelto.
Inoltre, una volta raggiunto l’aeroporto di Tel Aviv è semplice raggiungere il centro città, grazie a una notevole rete di autobus che dal fronte dei terminal 2 e 3 partono ogni 30 minuti circa.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0