Scalea, Cosenza | Cosa vedere a Scalea

Cosa vedre a Scalea, una tra le meraviglie della Calabria e più apprezzate di tutta la regione. Tra le cose da vedere a Scalea segnaliamo la Torre Talao, un'antica torre di avvistamento costruita nel XVI secolo, la Torre Cimalonga, opera degli aragonesi e costruita nel XV secolo come protezione della Porta Cimalonga, e il Museo di Scalea. Tra le cose da non perdere a Scalea ricordiamo il litorale che si estende per 8 km, un tratto interrotto unicamente dallo scoglio dove ha sede la Torre Talao. Le spiagge più belle di Scalea sono quelle di Torre Talao, la Spiaggia della Pecora, raggiungibile solo via mare e la Scogliera dell'Ainella. Ecco cosa vedere a Scalea.3 min


0
Cosa vedere a Scalea
Condividi su:

Cosa vedere a Scalea, Cosenza

Riviera dei Cedri | Cosa vedere alla Riviera dei Cedri

Icona articolo

Tra le meraviglie della Calabria, Scalea è tra le mete più apprezzate di tutta la regione, da dove poter poi partire per scoprire tutte le altre cittadine che appartengono alla Riviera dei Cedri. Con circa 15.000 abitanti, Scalea è perfetta sia per una vacanza balneare che per vedere monumenti e attrazioni storiche e religiose.
Pronti a scoprire Scalea?

Cenni storici

Cosa vedere a Scalea, MappaCome le altre località della Riviera dei Cedri, anche Scalea è stata abitata fin dall’epoca preistorica.
I primi insediamenti certi risalgono al paleolitico, come dimostrato dai reperti che hanno permesso di individuare numerosi scoperte del periodo.
I suoi trascorsi storici la vedono attaccata più volte dai Saraceni e anche da pirati e corsari, che nel 1344 la distrussero, anche se è nella recente storia dove troviamo i principali danni al nucleo abitato.


Durante il secondo conflitto mondiale, infatti, buona parte del centro storico è stato distrutto da una serie di bombardamenti, avvenuti sia per mare mediante gli arei bombardieri.
Quello che rimane oggi dimostra la sua tipica atmosfera di borgo medievale, arroccata leggermente sopra all’altezza del mare.
Il suo nucleo più moderno è invece direttamente affacciato sul mare, nato dall’antica Lavinium, città costiera dell’epoca romana.

Scopri cosa vedere a Tortora, Cosenza

Cosa vedere a Scalea

Cosa vedere a Scalea, veduta panoramicaMeta balneare già frequentata dagli antichi romani, Scalea non è unicamente da visitare per il suo mare e le sue spiagge, pur meravigliose.

Tra le cose da vedere a Scalea troviamo infatti la Torre Talao, un’antica torre di avvistamento costruita nel XVI secolo e inserita in un potente sistema difensivo per proteggersi dagli attacchi dei turchi. Posta sullo Scoglio di Torre Talao, la torre è tipicamente a base quadrata e realizzata grazie alle tasse applicate a ogni abitante dell’epoca. Nella sua opera difensiva figuravano anche numerosi cannoni, poi rimossi dalla struttura nel XVII secolo.


Sempre tra le opere militari merita visitare la Torre Cimalonga, opera degli aragonesi e costruita nel XV secolo come protezione della Porta Cimalonga, uno dei varchi di accesso a Scalea. In passato attraversare il varco prevedeva un tributo, che veniva pagato anche per il passaggio degli animali e di qualsiasi cosa si volesse introdurre a Scalea. Essendo un varco difensivo, la porta era custodita da un corpo di guardia che aveva tra le armi difensive anche dei cannoni. Dopo il periodo aragonese, la torre è stata utilizzata come carcere mentre oggi è sede dell’Antiquarium di Torre Cimalonga, il Museo di Scalea.

Le altre attrazioni di Scalea

Cosa vedere a Scalea, Riviera dei Cedri
Castello di Scalea

Ogni opera difensiva della città dipendeva dal macchina fotografica Castello, l’antica fortezza medievale posta nella parte alta della città, costruito in epoca normanna sui resti di una rocca longobarda.
Al castello dipendeva infatti anche la Torre di Giuda, un’antica torre posta nella parte settentrionale della città, cosi chiamata a seguito di un attentato dei turchi non annunciato dalla vedetta che era stata corrotta dai turchi.

Tra gli edifici religiosi meritano essere visitati la Chiesa di Santa Maria d’Episcopo, del XVII secolo ma soprattutto il Santuario della Madonna del Lauro, costruito il secolo successivo dai pescatori del borgo per ringraziare la Madonna dopo averli salvati durante una tempesta.
Al suo interno è custodita proprio la statua della Madonna con il bambino, valorizzata da una corona in argento deposta dai devoti pescatori all’inizio del secolo scorso.
La Chiesa è diventata Santuario nel 1987, elevata dal vescovo Augusto Lauro e ogni anno viene celebrata la festa in onore del Santuario il giorno 8 settembre.

Scopriamo cosa vedere a Praia a Mare

Le spiagge di Scalea

Cosa vedere a Scalea, Riviera dei CedriGli amanti del mare troveranno a Scalea numerose spiagge attrezzate a breve distanza dal centro cittadino. Il litorale di Scalea si estende per 8 km, un tratto interrotto unicamente dallo scoglio dove ha sede la Torre Talao, sopra descritta e simbolo iconico di Scalea.
Oltre ai lidi attrezzati, numerosi e ben attrezzati, anche alcune spiagge libere sono a disposizione dei turisti.

Le spiagge più belle sono quelle di Torre Talao, la Spiaggia della Pecora, raggiungibile solo via mare e la Scogliera dell’Ainella.
Quest’ultima, a breve distanza dalla Spiaggia della Pecora, è un unico complesso di scogli e ha inizio dalla Spiaggia di Torre Talao e termina vicino alla scogliera. Lunga circa 600 metri, al suo interno sono presenti numerosi stabilimenti e sul lungomare sono presenti numerosi locali e ristoranti.
Tutte le spiagge di Scalea sono ideali per le famiglie, anche con bimbi piccoli al seguito, grazie alle diverse aree giochi presenti.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0