Santa Fe, guida di viaggio

Santa Fe, guida di viaggio della nona città dell'Argentina. Tra le cose da vedere a Santa Fe citiamo la Cattedrale, la Basilica di San Francesco espressione di stile neoromanico con qualche accenno gotico, e la Basilica della Madonna di Guadalupe. Tra le altre attrazioni da non perdere a Santa Fe troviamo il caratteristico Museo provinciale di Belle Arti, il principale complesso museale della città. Ecco le tante attrazioni da non perdere a Santa Fe e la sua cornice ricca di flora e fauna.3 min


0
Guida di Santa Fe

Guida di Santa Fe, Argentina

icona-articoloCi troviamo a Santa Fe, nome abbreviato di Santa Fe de la Vera Cruz, la 9° area metropolitana dell’Argentina. Posta lungo la Laguna Setubal, nell’esatto punto in cui si incrocia con il fiume Salado del Norte, Santa Fe si trova nella parte nord-orientale del Paese.
Nel 1963 la città è stata soprannominata con il titolo di Puerto Preciso, ossia passaggio obbligato. Ed in effetti era proprio il punto di passaggio forzato per tutte le imbarcazioni che navigavano lungo il Paranà, il secondo fiume del Sud America che attraversa anche Brasile e Paraguay. Oggi purtroppo la città di Santa Fe è spesso oggetto di tremende inondazioni, proprio per questa sua caratteristica.

Allagamenti a parte, Santa Fè è uno dei principali centri economici ed amministrativi dell’Argentina. Il suo più importante sviluppo è però nel campo agricolo anche se, specie negli ultimi anni, è il turismo a trainare particolarmente bene l’economia del terziario.
I visitatori che scelgono Santa Fe come meta turistica si troveranno di fronte ad una vera isola felice interamente circondata da paesaggi magnifici della Patagonia e altrettante attrazioni artistiche.

Santa Fe, Argentina, è nota per i suoi ristoranti di alta classe, tappe obbligate tra i siti storici. Ma è anche conosciuta per la sua birra, per i suoi costumi e per i suoi valori, che la rappresentano come meta di assoluto interesse turistico.

Cosa vedere a Santa Fe, Argentina

Santa Fe

Tra le cose da vedere a Santa Fe, ottima è stata la scelta degli amministratori locali di preservare gli edifici coloniali le cui ristrutturazioni sono state fedeli ai tratti originali, così da mostrarli ancora oggi nella loro caratteristica bellezza.

Passeggiando nel centro della città, i visitatori potranno ammirare un capolavoro di architettura neogotica, la Cattedrale, la Basilica di San Francesco espressione di stile neoromanico con qualche accenno gotico, e la Basilica della Madonna di Guadalupe.
I nomi così caratteristici catapultano immediatamente nella dimensione latina ed appare divertente nell’atmosfera vacanziera, citare luoghi da visitare con la vivacità contagiosa del luogo.

OneMag-logo
La Plata, in viaggio nelle pampas dell’Argentina

Le attrazioni culturali

Santa Fe, Argentina, veduta

Una guida di viaggio di Santa Fè non può ecludere le varie attrazioni culturali. Al Museo provinciale di Belle Arti “Rosa Galisteo de Rodriguez” ed alla vicina Casa di Estanislao Lopez si può ammirare la collezione di reperti recuperati durante gli scavi nella regione insieme a rappresentazioni artistiche molto varie.

Tra le tante cose da vedere a Santa Fe questo merita una menziona particolare.
Un capolavoro più funzionale che artistico, ma sicuramente apprezzabile è il tunnel subfluviale Hernandarias che collega Santa Fe alla città di Paranà che sorge di fronte.
Il canale, lungo 2397 metri, è formato da una successione di 37 tubi interrati nel letto del fiume. Suggestivo l’attraversamento, almeno la prima volta, pensando al gran lavoro fatto per la sua realizzazione.

I paesaggi di Santa Fe

Paesaggi Santa Fe

Ma i paesaggi circostanti sono sicuramente un’attrazione imperdibile di Santa Fe. Chi si sia o meno appassionati di flora e fauna autoctone e poco o tanto conquistino i paesaggi dalla natura selvaggia e rigogliosa, non si potrà rimanere indifferenti alla maestosa vegetazione che fa da cornice alla vivacità della città.
Dirigendosi verso Alto Verde, un promontorio che sorge a sud-est di Santa Fe, si incontrano paesaggi interessanti di vegetazione fitta e rigogliosa. Qui vivono diverse specie di mammiferi ed oltre 300 tipi di volatili, adatti per il birdwatching ed il safari fotografico.

Se il fascino ispanico della città vi ha conquistato e vi è venuta voglia di una visita, ricordate che la stagione estiva è tra gennaio e marzo, con temperature superiori ai 30 gradi, mentre l’inverno è da luglio a settembre con le minime introno ai 14 gradi. A Santa Fe e dintorni, inoltre, piove spesso e soprattutto in primavera ed autunno.


Like it? Share with your friends!

0