San Carlos de Bariloche, viaggio nella Patagonia

San Carlos de Bariloche, viaggio nella regione argentina della Patagonia per scoprire la cittadina sul lago Nahuel Huapi, dove nei dintorni troviamo la catena montuosa delle Ande. Tra le cose per cui è nota San Carlos de Bariloche è anche la cioccolata, insolita produzione ma ottimamente inserita in quello che è il contesto più simile alla Svizzera. Le montagne assicurano invece giornate di sport invernali mentre i laghi che circondano Bariloche garantiscono piacevoli passeggiate. Ecco cosa vedere a San Carlos de Bariloche, Argentina.

Guida di San Carlos de Bariloche

icona-articolo

Siamo nella regione argentina della Patagonia dove troviamo San Carlos de Bariloche, spesso abbreviata nel più semplice Bariloche. Siamo sulle rive del lago di origine glaciale Nahuel Huapi e nei suoi dintorni troviamo la catena montuosa delle Ande.

Una passeggiata da queste parti ci potrebbe facilmente far pensare alla vicina Svizzera, grazie ai suoi edifici che vagamente la ricordano.
Tra l’altro Bariloche è anche una seconda patria del cioccolato, grazie ai tanti tedeschi ed austriaci che l’hanno scelta come propria destinazione. Non stupitevi se ad ogni angolo trovate una cioccolateria.

Le montagne assicurano invece giornate di sport invernali mentre i laghi che circondano Bariloche garantiscono piacevoli passeggiate.
La cittadina, del resto, offre sia la possibilità di sciare e di rilassarsi nelle spiagge lacustri che qua nei dintorni non mancano. Bariloche è anche quasi idealmente posizionata a poca distanza da alcune tra le maggiori attrazioni turistiche della Argentina.
Qua inatti troviamo il Parco Nazionale Nahuel Huapi ed il suo lago, attrazione naturale che ogni anno richiama diversi turisti provenienti anche da altri continenti.


Cosa vedere a San Carlos de Bariloche

Le attrazioni di Bariloche

Iniziamo ad esplorare le cose da vedere a Bariloche partendo dai suoi dintorni. A meno di una ventina di km dal centro cittadino troviamo Cerro Catedral, una tra le migliori stazioni sciistiche del Sud America. Qua è possibile non solo sciare ma anche praticare alpinismo oppure passeggiare tra i sentieri innevati. E’ la meta ideale per sconfiggere il caldo estivo.

All’opposto troviamo invece la Playa Bonita, una tra le attrazioni di Bariloche più frequentate in assoluto ed un vero paradiso per coloro che amano sdraiarsi sotto i riflessi del sole. Da qua poi lo spettacolo è davvero assoluto: abbronzarsi con uno sfondo di montagne innevate non è certo una caratteristica semplice da trovare.

Spostiamoci nuovamente dal nucleo urbano per raggiungere Cavernas del Viejo Volcan, posto ad una quindicina di km da Bariloche. Qua avrete modo di conoscere l’incredibile sistema di grotte che racchiudono una affascinante arte rupestre. Le grotte sono visitabili con una visita guidata che vi accompagnerà nel sottosuolo per scoprire anche l’incredibile sistema di grotte.

Prima di lasciare Bariloche fate una tappa nel Museo della Patagonia, edificio che saprà catturarvi grazie alla sua fantastica collezione di fossili e di reperti geologici insieme a diorami e a struimenti che sapranno raccontarvi molto della cultura e della storia della Patagonia.

OneMag-logo
La Plata, in viaggio nelle Pampas dell’Argentina

Quando visitare Bariloche

Le attrazioni di Bariloche

Il periodo migliore per recarsi a San Carlos de Bariloche è quello che inizia a novembre e che termina nei primi giorni di aprile. In questo periodo avrete modo di godere di una temperatura davvero piacevole e poche precipitazioni.
Il mese più caldo è quello di gennaio, dove avrete una media stagionale di 23° C. Il mese più freddo è invece luglio quando le temperature raggiungono valori vicini allo zero termico e la media si assesta intorno ai 4° C.

logo-markerI mesi migliori per visitare San Carlos de Bariloche sono Gennaio e Febbraio.
In alternativa è possibile visitarla anche a Dicembre, Febbraio e Marzo.
Condividi su: