San Carlos de Bariloche, la Saint Moritz argentina

San Carlos de Bariloche, la Saint Moritz argentina, famosa per i suoi impianti sciistici che si trova nella Patagonia nord-occidentale

Alla scoperta di San Carlos de Bariloche

Patagonia nord-occidentale, mille metri d’altezza ai piedi delle Ande, è qui che sorge San Carlos de Bariloche, chiamata anche soltanto Bariloche. Il nome deriverebbe dall’espressione Mapuche Vuriloche che significa popolo che abita dietro la montagna.

La fondazione della Bariloche

La città fu fondata da italiani, austriaci e tedeschi partiti alla volta del continente americano e sino al 1934 l’insediamento rimase di piccole dimensioni, ma con l’arrivo della ferrovia la città cominciò a crescere ed assumere la sua fisionomia definitiva.

Gli edifici della Bariloche

San Carlos de Bariloche, la Saint Moritz argentina

Il centro di Bariloche è il cuore pulsante della città, sempre attivo e pieno di negozi. L’architettura cittadina è quella coloniale adattata ai luoghi, con tetti a falde molto spioventi che servono a far scivolare la neve, e pietra a completamento della copertura in legno degli edifici. 

Gli edifici di notevole importanza qui presenti risalgono al 1930, tra di essi ci sono il Centro Civico che comprende la stazione di polizia e e la dogana, teatro, biblioteca e museo; e poi la Cattedrale. La strada principale è Avenida Bustillo, parallela al lago Nahuel Huapi.

Gli impianti sciistici della Bariloche

La città è nota per i suoi impianti sciistici, rari e famosi in tutto il sudamerica. Gli ottimi impianti di risalita  servono molti chilometri di piste e sono valsi a Bariloche il soprannome di Saint Moritz dell’Argentina.

Gli impianti rappresentano un’importante risorsa economica per la città che vanta un notevole benessere diffuso tra gli abitanti, grazie all’intuiszione degli amministratori locali che hanno puntato sul turismo come fonte di crescita e sviluppo.

I parchi nazionali nella città

San Carlos de Bariloche, la Saint Moritz argentina

Il Parco Nazionale Nahuel Hapi, l’area naturale protetta più antica tra le riserve argentin, è una delle attrazioni naturali più belle della città. Il parco è famoso per il lago Nahuel Huapi, circondato da alte montagne innevate tra le quali spicca il cerro Tronador, e i numerosi fiumi e laghi.

Visitare Mendoza in ArgentinaMendoza, il crocevia tra Argentina e Cile
Mendoza, il crocevia tra Argentina e Cile e luogo principale di produzione del vino in tutta l’Argentina. Scopriamo Mendoza.

Continua a leggere

Le attrazioni della Bariloche

Altre attrazioni sono l’isola Huemul, famosa per la pesca, ed i laghi Guitierrez e Mascardi, ele spiagge Villa Tacul e Playa Bonita, molto frequentate soprattutto in estate, anche se la temperatura dell’acqua del lago si aggira sempre intorno ai 14 gradi.

Il Cerro Catedral, dove si trovano le più importanti stazioni sciistiche prettamente invernali, è caratterizzato da temperature sempre molto rigide, mentre avvicinandosi alla città le temperature seguono l’andamento delle stagioni.

La città vale una visita per mostrarsi in tutta la bellezza che le appartiene ed il clima temperato permette di poter scegliere il periodo migliore per raggiungere la città e scoprirne aspetti e tradizioni, ammirando la natura che la circonda rendendola una località completa e ricca di fascino.

Scopri di più:

Visitare Victoria, il volto britannico del Canada
Honduras, guida turistica di viaggio

 

Condividi su: