Roma, la destinazione perfetta per il 1 Novembre

Roma, la destinazione italiana perfetta per il 1° Novembre per scoprire la capitale italiana in un periodo con un afflusso turistico ridotto. Scopriamo Roma nel ponte di Ognissanti.

Roma, la città ideale per il ponte del 1 Novembre

La nostra capitale rimane una delle città più ambite e più sognate di tutto il mondo, nonostante il declino turistico che ha portato la seconda città italiana, Milano, a raccogliere un numero maggiore di turisti nel 2017, per il secondo anno consecutivo.

Anche se Milano è la capitale mondiale del prodotto industriale ed è il centro economico italiano, Roma è senza ombra di dubbio il centro storico e culturale italiano, dovuto alla ricchissima eredità dell’Impero Romano.

Solo il centro urbano di Roma ha raggiunto il numero di 7,3 milioni di turisti nel 2017, che, seppur inferiori alla rivale meneghina, sono rassicuranti per l’economia turistica laziale.
Molti dei fondi raccolti dal turismo sono stati investiti nella promozione e nella cura dei siti d’interesse romani.

Roma raccoglie il maggior numero di turisti nei mesi estivi, rendendo complicata la visita nelle varie attrazioni qua presenti. Basta pensare che il Colosseo è stato il Museo più visitato d’Italia, con un totale di 7 milioni di persone nel 2017. 

Perché visitarla nel ponte del 1° Novembre?

È principalmente il minor traffico turistico la motivazione per cui Roma è la destinazione perfetta per il ponte del 1° Novembre.
Ciò però non significa che sia l’unico motivo. Difatti il clima è tutt’altro che l’afoso e rovente meteo estivo, ma anche i prezzi sono leggermente inferiori a quelli dell’alta stagione, soprattutto nei locali e nei ristoranti. Ovviamente non mettiamo da parte l’enorme numero di attrazioni spettacolari che si possono visitare.

Parliamo poi anche del centro (quasi) perfetto d’Italia, facilmente raggiungibile dai maggiori capoluoghi della penisola visto i numerosi treni che ogni giorno partono dalle principali stazioni ferroviarie d’Italia.

I treni da Milano Centrale per Roma Termini hanno un prezzo base di 30 euro a persona per tratta, per un viaggio dalla durata complessiva di 3 ore. Ma con prezzi ancora più vantaggiosi dal capoluogo campano, Napoli: infatti dalla stazione centrale i treni hanno un prezzo di base di circa 12 euro per i regionali e di 20 euro circa per i TAV, con rispettivamente una durata di 2 ore e 1 ora.

Non sono escluse neanche le località più distanti da Roma, come quelle delle isole. Ad esempio, i voli da Palermo per Roma sono frequenti, diretti e anche estremamente vantaggiosi in alcuni casi: con Ryanair il viaggio di 1h15m ha il basso costo di base di 40 euro circa.

La nighlife di Roma, dove passare una serataLa nighlife di Roma, dove passare una serata
La nighlife di Roma, ovvero dove passare una serata tra amici assaggiando la classica cucina romana, bevendo o ascoltando musica.

Continua a leggere

E una volta arrivati?

Roma nel Ponte di Ognissanti

Una volta giunti a Roma si potrà gustare, letteralmente, la cultura gastronomica laziale, caratterizzata dalle celebri pasta alla Carbonara e all’Amatriciana, di cui i romani sono molto gelosi, nonostante sulla prima ci siano dubbie origini.

Ma ovviamente la caratteristica più simbolica di Roma è la storia antica.
La Capitale ospita probabilmente il più ampio patrimonio di storia antica di tutto il mondo, basta pensare -oltre al Colosseo- al Foro Romano, al Circo Massimo, al Pantheon e al Palatino, oltre alle Terme di Caracalla e a quelle di Diocleziano, senza escludere poi il Domus Aurea.

Probabilmente per esplorare completamente la storia antica di Roma non basterà neanche una settimana, ma rimane ugualmente la scelta perfetta per il weekend lungo del ponte del 1° Novembre.

È quindi l’ora di acquistare i biglietti, prenotare il soggiorno e preparare le valige, Roma ha in serbo molte attrazioni speciali pronte per essere visitate!

Scopri di più:

Larino, la città romana dell’anfiteatro
I borghi italiani più caratteristici

 

Condividi su: