Repubblica Ceca, i luoghi da non perdere

Repubblica Ceca, i luoghi da non perdere per scoprire la cultura di una nazione caratterizzata da centinaia di castelli e edifici meravigliosi. Tra le cose da vedere in Repubblica Ceca citiamo la capitale Praga, caratterizzata da una splendida architettura gotica, Český Krumlov, la città situata in Boemia nota invece per essere un'antica roccaforte medievale, Třeboň, una località di villeggiatura tra le più amate dalle famiglie ceche, e Valtice-Lednice, definito come il giardino più grande d'Europa ed è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Ecco la Repubblica Ceca.3 min


0
Repubblica Ceca, cosa vedere
Condividi su:

Repubblica Ceca, le località imperdibili

icona-articoloLa turbolenta storia della Repubblica Ceca ha lasciato un’eredità caratterizzata da centinaia di castelli e di edifici meravigliosi.
Dalle cupe rovine gotiche aggrappate ad un vertiginoso strapiombo alle maestose palazzine barocche ricche dei migliori mobili che gli artigiani europei potrebbero fornire.

Praga è la culla della cultura ceca ed è soprattutto una delle città più affascinanti d’Europa.
Ospita un nucleo medievale di architettura gotica che trasporterà i visitare indietro di 500 anni, ed un centro urbano moderno con un’offerta culturale eccezionale.

Guida della Repubblica Ceca

Repubblica Ceca, turismo

La Repubblica Ceca è una nazione moderna e lungimirante che cavalca il futuro, basta pensare alle aree come la Boemia meridionale e la Moravia, tra le ricche di cultura popolare di tutta Europa.

Durante la stagione dei festival estivi, le comunità autoctone indossano abiti tradizionali, suonano i loro strumenti musicali e cantano e ballano spensierati, animando e tenendo vive le antiche tradizioni, divenendo uno dei migliori esempi di “storia vivente” nella Repubblica Ceca.

Le città della Repubblica Ceca

Praga

Visitare Praga

Magica, dorata e mistica la città di Praga, la regina della musica, la città delle mille guglie e la città delle migliori birre del mondo.
A differenza di Varsavia, Budapest e  Berlino, sfregiate dalle battaglie della Seconda Guerra Mondiale, Praga è sfuggita quasi indenne.

Il centro della città è letteralmente un buffet di architetture pittoresche che spaziano dal gotico, al rinascimentale sino al barocco e al neoclassico, senza disperdere lo sguardo sull’art nouveau e sul cubismo.

Possiamo definire quindi che la capitale più low cost d’Europa è un vero e proprio labirinto di vicoli medievali da esplorare, con parchi fluviali perfetti per il picnic, bar vivaci e birrerie all’aperto, jazz club, locali rock, musei e gallerie d’arte sempre presenti.

Český Krumlov

Český Krumlov

La tranquilla città della Boemia meridionale di Český Krumlov è probabilmente l’unica, oltre a Praga, a meritare un interesse turistico internazionale.

Nientemeno che National Geographic ha soprannominato questa antica roccaforte medievale uno dei “luoghi più belli del mondo”, e una volta intravisto il castello rinascimentale roccioso e non ancora concluso, con la sua affascinante torre multicolore, ci si sentirà come i protagonisti di una fiaba Disney.

OneMag-logo
Piazza della Città Vecchia di Praga

Třeboň

Trebon

Sebbene si trovi lontana dalla ​​gran parte della destinazioni turistiche, Třeboň è stata a lungo una località di villeggiatura più amate dalle famiglie ceche. E non è difficile capire perché, la città è un pittoresco labirinto di edifici barocchi e rinascimentali raggruppati attorno ad un imponente castello, caratterizzato da un verde parco incastonato in riva al mare.

Třeboň si trova al centro di un paesaggio mistico caratterizzato da laghi, boschi, canali e zone umide, divenendo una riserva della biosfera dell’Unesco. È anche uno dei posti migliori del paese per assaggiare il piatto nazionale, la carpa fritta.

Olomouc

Olomouc, cosa visitare

Olomouc, situata in un ampio e fertile tratto del bacino del fiume Morava, è una delle città più sottovalutate a livello turistico di tutta la Repubblica Ceca, uno scrigno di storia e cultura, risalente all’epoca romana.

Oggi è una città universitaria giovane, rilassata, amichevole ed economica, con strade acciottolate e la più grande collezione di perle architettoniche fuori Praga, il tutto aggraziato dalla pace e dalla serenità.

Nonostante una periferia un po’ malandata e non proprio turistica, il suo centro storico rende la città la più bella del nord della Moravia. Da provare assolutamente il formaggio locale, l’Olomoucký sýr, reputato il più puzzolente della Repubblica Ceca.

Kutná Hora

Kutna Hora, Repubblica Ceca

Nel quattordicesimo secolo Kutná Hora rivaleggiava con Praga come la città più importante della Boemia, arricchendosi grazie alle vene minerarie di argento che caratterizzava le rocce sottostanti.

Oggi è una città attraente con diverse attrazioni storiche affascinanti e insolite. Qua si potrà scoprire la vita di un minatore medievale durante un’escursione in un’antica miniera d’argento.

Valtice-Lednice

Valtice-Lednice, cosa visitare

Il paesaggio culturale di Valtice-Lednice è un magnifico territorio di 200 kmq caratterizzato da foreste piantate dall’uomo, ruscelli canalizzati, laghi artificiali e viali alberati punteggiati da castelli barocchi, neoclassici e neogotici.

Oggi è definito come il giardino più grande d’Europa ed è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. L’attrazione principale è l’imponente complesso neogotico di Lednice Chateau, il palazzo estivo della famiglia aristocratica del Leichtenstein.

 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0