Quetzaltenango, viaggio nel Guatemala da scoprire

Quetzaltenango, viaggio nel Guatemala da scoprire nella città delle due statue, quella del guerriero e della danzatrice, simboli di Quetzaltenango.

Turismo a Quetzaltenango

Il suo nome in passato era Xelajú sino alla conquista da parte degli spagnoli che la ribattezzarono Quetzaltenango. La città guatemalteca ha conosciuto lo sviluppo economico dalla fine degli anni Novanta che le ha permesso di diventare un importante riferimento economico nel Paese.

La città, chiamata comunemente Xela, è una meta turistica molto frequentata ed apprezzata dai visitatori che la considerano un ottimo esempio della realtà guatemalteca. Per le strade e nei mercati si può avere il contatto con la vita reale di questi luoghi e comprenderne la filosofia ed il pensiero pratico.

Cosa vedere a Quetzaltenango

Cosa vedere a Quetzaltenango, Guatemala

Arrivando in città si è accolti dalla statua di un guerriero posto a difendere il lugo. Si tratta dell’ultimo principe Maya-Ki’che, ultimo difensore di Xela. In un differente punto della città un’altra statua raffigurante una serafica danzatrice.

Sono queste due statue i simboli della città, ricca di cultura, storia e tradizioni. Il patrimonio di Quetzaltenango è ciò che la distingue dalle altre città. Qui si può ammirare il centro storico in stile neoclassico, molto ben conservato; e le bellezze naturali che ne accrescono il fascino e la rendono ancor più famosa.

Tra i luoghi di maggior interesse la città offre il Parque a Centro America, situato nel centro della città e circondato da un imponente complesso architettonico in stile neoclassico. Poco distante si trova la Cattedrale della Diocesi de Los Altos con le rovine della facciata della parrocchia dello Spirito Santo del XVI secolo, e la Diocesi de Los Altos, realizzata a fine Ottocento.

Sul Parque Central si affaccia anche il Palazzo Municipale, un vero gioiello architettonico realizzato in pietra seguendo i canoni dello stile corinziotipico dell’epoca greco-romana. Poco distante c’è il Tempio di Minerva, fatto costruire affinché potesse contribuire a  creare le basi per la crescita culturale locale.

Cosa vedere ad AntiguaAntigua, la città in Guatemala che convive con i vulcani
Antigua, la città in Guatemala che convive con i vulcani e che fa parte del Patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Scopriamo Antigua in Guatemala.


L’Eremita de la Concepcion, fondata dai frati Francescani, è considerata un gioiello dell’architettura coloniale, nonostante la sua struttura semplice. Essa è la prima chiesa di tutto il centro America nella quale si celebrò la prima cerimonia cattolica in Guatemala.

Sull’Avenida 14 si affacciano il Teatro Roma, risalente al 1880 e frequentato dall’aristocrazia e dall’alta borghesia locali; ed il Teatro Municipal che è un importante punto di riferimento culturale della città.

Scopri di più:

Guida turistica dell’Honduras
Rapa Nui, l’isola di Pasqua

 

Condividi su: