Questi i migliori musei di Los Angeles

Questi i migliori musei di Los Angeles, una scelta difficile fatta tra i tanti musei della città in grado di coprire qualsiasi interesse culturale e non solo. Scopri quali sono i migliori musei di Los Angeles, tra cui il Petersen Automotive Museum, con una collezione di automobili di cui alcune vecchie di 130 anni, il celebre The Broad Museum, che vanta oltre 2.000 opere d’arte, di cui alcune firmate da Picasso e Warhol, il Museo Nazionale Americano Giapponese o ancora il California Science Center. Scopri tutti i migliori musei di Los Angeles da non perdere in un viaggio.5 min


0
Cosa vedere a Los Angeles
Condividi su:

Guida ai migliori musei di Los Angeles

icona-articoloTra le cose da fare a Los Angeles, una visita ai migliori musei è un ‘essential’, una delle attività da mettere assolutamente in considerazione.
Difficile stabilire, anche grazie a una quantità davvero importante, quali siano i migliori musei di Los Angeles. Abbiamo quindi selezionato quelli che a nostro avviso sono i più interessanti o che hanno particolari pregi, tra cui la gratuità oppure quelli aperti solo poche ore al giorno o alla settimana.
Questi secondo noi i migliori musei di Los Angels da non perdere.

I musei di Los Angeles da non perdere

Museo d’Arte, LACMA

I musei di Los AngelesIl Los Angeles County Museum of Art, più facilmente noto con l’acronimo LACMA, è il museo d’arte tra i più importanti di tutta la costa ovest degli USA.
Al suo interno sono conservate oltre 130.000 opere che racchiudono un periodo di oltre 6.000 anni.

Nato come costola del Los Angeles Museum of History, Science and Art è diventato completamente autonomo nel 1961. Tra i pezzi più pregiati impossibile non visitare, tra gli altri, Picasso e Warhole. Il LACMA ospita spesso anche esposizioni temporanee, soluzione che consente di tornare a visitarlo più volte anche a distanza di pochi mesi.

Link al ⇒ sito ufficiale

Guida completa a Los Angeles

Museo di Storia Naturale, NHM

I musei di Los AngelesIl NHM (Natural History Museum of Los Angeles County) è invece il più grande museo di storia naturale di tutti gli Stati Uniti con milioni di esemplari raccolti in oltre un secolo di attività.

Si parte con i dinosauri per arrivare ad uno scheletro di una balenottera lungo oltre 23 metri passando da minerali e arrivando a giardini naturali e alle diverse collezioni temporanee.
Non dimenticatevi di visitare la zona dedicata alla storia della città dall’epoca dei nativi americani fino ai giorni nostri.

Link al ⇒ sito ufficiale

California Science Center

I musei di Los AngelesPrecedentemente conosciuto come Museo della Scienza e dell’Industria, oggi invece il California Science Center è una attrazione ideale alle famiglie.
La sua inaugurazione risale al 1951 ma negli anni ’90 dello scorso secolo è stato completamente ristrutturato. Oggi la sua area espositiva supera i 400.000 metri quadrati.

Nel suo interno troviamo diverse aree espositive tra cui merita visitare, se siete con bambini, la Discovery Room, studiata per avvicinare i più piccoli al mondo scientifico.
E’ presente anche un cinema IMAX e lo Space Shuttle Endeavour, esposto al pubblico dal 2012.
L’ingresso è gratuito, viene richiesto solo un biglietto dal costo di 2 $ per accedere allo Space Shuttle e solo nei fine settimana.

Link al ⇒ sito ufficiale

Gastronomia a Los Angeles, tra le migliori in America

Osservatorio Griffith

I musei di Los AngelesTra i migliori musei di Los Angeles è impensabile non citare l’Osservatorio Astronomico Griffith. Inaugurato nel 1935 è tra le ‘istituzioni’ di Los Angeles ed è posto sulle colline di Hollywood, all’interno del Griffith Park.
Dedicato a coloro che amano la scienza, la fantascienza e lo spazio, l’Osservatorio Griffith è noto anche per essere il luogo dove si è svolta la scena del ballo di La La Land, nel 2016, con Ryan Gosling ed Emma Stone.
Al suo interno meritano, tra le tante cose, il pendolo di Foucault e il planetario.

E’ una delle attrazioni più frequentate di Los Angeles e permette naturalmente di ammirare le stelle attraverso un moderno telescopio.
L’ingresso è gratuito tranne nelle occasioni di mostre temporanee.

Link al ⇒ sito ufficiale

Museo Norton Simon

Musei di Los Angeles, Norton Simon

Tra i musei di Los Angeles, il Norton Simon non gode certo della popolarità dei precedenti.
E’ comunque un museo che merita essere visitato, soprattutto se siete amanti dell’arte. Al suo interno sono ospitate infatti numerose opere, alcune di valore inestimabile.
In passato era noto come il Museo d’Arte di Pasadena, fino a quando un ricco businessman decise di acquistarlo, dandogli il suo nome.
Tra il 1995 e il 1998 ha subito una profonda ristrutturazione che, oltre ad abbellirlo, lo ha anche ampliato. Oggi la sua collezione ospita opere di Rembrandt, Brueghel e Frans Hals ma anche di impressionisti francesi come Renoir e Monet.
Tra i must see anche il meraviglioso giardino di sculture.

Link al ⇒ sito ufficiale

Getty Center

I musei di Los AngelesIl Getty Center, situato sulle colline nella parte est di Los Angeles, è un avveniristico complesso di edifici che ospita diverse gallerie d’arte moderna dal 1997.
Per questo ambizioso progetto  sono stati coinvolti due figure di fama mondiale: l’architetto Richard Meier, per gli edifici, e Robert Irwin, per i magnifici giardini. L’ingresso al Getty Center è gratuito.
Oltre al museo il complesso ospita al suo interno un centro di ricerca, la sede generale della fondazione J. Paul Getty, collezionista d’arte e filantropo statunitense, e un centro di restauro.
Il centro museale è composto da 6 edifici situati attorno a un favoloso cortile.

Museo Nazionale Americano Giapponese

I musei di Los AngelesCi troviamo nella zona di Little Tokyo e questo museo racconta la storia dei giapponesi americani. Tra i migliori musei di Los Angeles e tra i più apprezzati in assoluto, il Museo Nazionale Americano Giapponese è il primo del suo genere negli Stati Uniti.
Al suo interno troviamo una interessante esposizione che racconta l’esperienza giapponese-americana da una prospettiva giapponese-americana.
Qui viene raccontata la storia dell’immigrazione giapponese negli Stati Uniti, dalle prime restrizioni agli emigranti fino ai brutali campi di internamento durante la seconda guerra mondiale.
La collezione comprende materiale bibliografico, fotografie, registrazioni e video, oltre una biblioteca particolarmente fornita e vari archivi.
Diverse le mostre temporanee, alcune anche con temi piuttosto insoliti, come la retrospettiva di Hello Kitty o la storia della tradizione del tatuaggio in Giappone.

Link al ⇒ sito ufficiale

OneMag-logo
Il lago tutto colorato, escursione al Grand Prismatic Spring

La Brea Tar Pits e Museo

I musei di Los AngelesAnche qui ci troviamo di fronte ad uno dei migliori musei di Los Angeles, annoverato come Patrimonio dell’Umanità nel 1964.
Immaginiamoci di fare un passo indietro nel tempo per raggiungere la Los Angeles preistorica. Facile immaginarsi di trovarci di fronte ad animali estinti come mammut, vari felini aggressivi e cosi via.
L’area espositiva è esattamente questo, una giungla ricca di mammiferi e di piante ed animali estinti. Siamo ad 11 km dal centro di Los Angeles dove troviamo questo museo nelle cui sale troviamo ospitati oltre 650 specie di animali estinti.
E’ anche un enorme unico cantiere: potrete infatti ammirare gli scienziati che classificano ed etichettano i vari fossili recuperati dagli scavi tuttora in corso.

Link al ⇒ sito ufficiale

OneMag-logo
Una vacanza esclusiva da Los Angeles? L’isola di Maui, alle Hawaii

The Broad Museum

I musei di Los AngelesIl centro di città di Los Angeles ospita The Broad Museum, un complesso museale d’arte moderna e contemporanea inaugurato nel 2015.
La struttura del museo è un parallelepipedo ricoperto da ‘il velo’, una particolare copertura bianca a nido d’api e nelle vicinanze troviamo la Walt Disney Concert Hall.
Il museo è stato progettato dallo studio d’architettura newyorkese Diller Scofidio + Renfro
La collezione del museo annovera oltre 2.000 opere d’arte appartenente alla Broad Art Foundation e comprende opere di Picasso, Giacometti, Miró, Warhol, Christopher Wool, per citarne alcuni. All’interno del complesso trovano sede varie mostre temporanee, uno spazio multimediale e diverse aree didattiche, un negozio, un ristorante e un giardino con ulivi secolari.

Petersen Automotive Museum I migliori musei di Los Angekes

Come facilmente intuibile dal nome, il Petersen Automotive Museum è dedicato alle automobili con una ricca collezione in grado di comprendere oltre 130 anni di storia dei veicoli a motore.

E’ stato completamente rinnovato nel 2015 e oggi questo museo vanta una collazione di oltre 150 auto esposte in un ambiente estremamente tecnologico e moderno.
Al suo interno una serie di auto famose di Hollywood insieme a veicoli vintage e a supercar tipiche del territorio americano.
La struttura è stata ondata dal magnate dell’editoria Robert Pedersen e si trova in un grande magazzino nel quartiere di Miracle Mile.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0