0
Condividi su:

Conosciamo i quartieri di Londra

Londra | Cosa vedere a Londra, la guida completa

icona-articolo

Quasi 9 milioni di abitanti e quasi 14 se inseriamo anche la città metropolitana.
Londra è una delle capitali europee più abitate in assoluto, città enorme dalle dimensioni e con vari distretti.
La città è talmente grande che spesso un londinese del sud non conosce nessuno ai suoi estremi settentrionali, affrontando quasi un viaggio per addentrarsi nelle zone meno note.

Prima di programmare un viaggio a Londra è fondamentale scoprire come è strutturata la città: vi servirà sia per scoprire quali attrazioni visitare e anche per scegliere dove dormire.
Ecco la guida ai quartieri di Londra.

Londra per quartieri

Cosa vedere a Londra, mappa turistica
Londra, la mappa delle principali attrazioni turistiche

Londra West End

I quartieri di Londra, Carnaby Street
Carnaby Street, la via dello shopping del West End

Per tutti, probabilmente anche per voi, il quartiere di West End è il primo che viene solitamente visitato una volta raggiunta Londra.
Sempre particolarmente frequentato, qui troviamo alcune delle vie più note dello shopping, come Regent Street o anche Oxford Street.
Ma è anche il quartiere che ospita Piccadilly Circus, Soho, Chinatown e Covent Garden.

A Soho immancabile visitare Carnaby Street e poco lontano la Chinatown della capitale inglese.
Come attrazioni qui troviamo il British Museum con la particolarità di avere anche l’ingresso gratuito. Sempre nel West End troviamo Camden Town, l’area popolare nota per il suo mercato ricco di migliaia di bancarelle che si trova a Camden Lock.

Alla scoperta di Londra, a passeggio lungo Covent Garden

Londra, la City

I quartieri di Londra, la CityIniziamo a scoprire i quartieri di Londra dalla sua area più moderna, la City.
Nonostante l’apparenza, la City di Londra non è solo grattacieli di vetro e strade lussuose, il quartiere conserva al suo interno una delle parti più storiche della città, le mura di Londium, le origini romane della città.


La City è anche definita Square Mile, ovvero il miglio quadrato, l’area in cui durante la settimana la popolazione aumenta a dismisura riempendosi di migliaia d’impiegati e addetti alla borsa o ai vari uffici. Per intenderci, quando si parla della City si definisce il quartiere più produttivo della città, riconoscibile per i suoi grattacieli.

Nonostante la sua area produttiva, la City propone anche alcune attrazioni turistiche che devono assolutamente essere inserite tra le cose da visitare a Londra.
Tra queste la Cattedrale di San Paolo, recentemente restaurata e oggi riportata al suo splendore del 1710 quando venne realizzata.
Anche la Torre di Londra è inserita nella City, dove si dovranno ammirare i gioielli della corona.
Qui ha sede anche il Fabric, una tra le discoteche più note di Londra.

South Bank

Cosa vedere a Londra, Tate Modern
La Galleria Tate Modern

A sud del Tamigi, tra il London Bridge e il Westminster Bridge, troviamo South Bank, il quartiere con la Queen’s Walk, la nota strada pedonale che affianca il Tamigi.

A Westminster è immancabile salire sul London Eye, la torre panoramica realizzata per rimanere in funzione cinque anni ma che ancora oggi, grazie alla sua popolarità, prosegue a girare. Se volete salirci, consigliato, avrete modo di osservare dall’alto il Tamigi, Westminster e la House of Parliament. Prenotate in anticipo, anche di giorni, per evitare lunghissime code.
Nel South Bank ha sede anche il Millenium Bridge, il ponte pedonale di Norman Foster (autore tra l’altro del grattacielo The Gherkin – il cetriolo – di proprietà della Swiss Re e posto nella City).

Di fronte al Millenium Bridge osservate la Tate Modern, la Galleria d’Arte Moderna più visitata al mondo, con capolavori di Picasso e De Chirico, giusto per citarne un paio. Non stupitevi se l’aspettavate forse diversa, l’esposizione è infatti conservata all’interno di una vecchia centrale elettrica.
Proseguendo nel quartiere di South Bank ha anche sede il Borough Market, il più importante mercato di Londra.

Kensington

I quartieri di Londra, Kensington
Kensington Palace, l’ex residenza Reale

Spostiamoci a ovest di Londra per il quartiere di Kensington, suddiviso tra Notting Hill a nord e Knightsbridge nella parte meridionale.
Una delle zone più eleganti della città, e anche tra le più costose, dove hanno sede molti dei musei imperdibili di Londra, tra cui il Natural History Museum e soprattutto il Victoria & Albert Museum.
Qui troviamo anche la Royal Albert Hall, la sala concerti forse più nota al mondo, dove hanno suonato i migliori musicisti di ogni parte del mondo.

Kensington è anche il quartiere di Hyde Park, il parco reale londinese, e del Kensington Palace, un tempo residenza reale inglese.
Notting Hill, a nord di Kensigton, è l’area della moda di Londra e il luogo dove di svolge l’omonimo carnevale, organizzato dal 1965 e che si svolge generalmente in agosto. Se vi trovate a Londra non perdete questa sfilata realizzata dagli abitanti delle Indie occidentali londinesi.

East London

I quartieri di Londra, East LondonCi troviamo nella zona di Londra che più di ogni altra ha saputo rinnovarsi negli ultimi decenni.
Oggi quartieri come Dalston, Hoxton e Hackney sono considerati quelli più ‘alla moda’.
Complici i prezzi bassi degli affitti, la zona si è riempita di negozi e boutiques tra le più originali in assoluto.
Quasi del tutto assente l’offerta turistica, a East London si viene per lo shopping e di sera invece per entrare in uno dei tanti locali dove si balla e si suona.

Westminster

I quartieri di Londra, Westminster
Londra, Westminster Abbey e il Big Ben

Concludiamo con il quartiere che in assoluto ospita il maggior numero di attrazioni, Westminster. Qui troviamo infatti la House of Parliament, Buckingham Palace, l’Abbazia di Westminster e il Big Ben, tra gli altri.

Poco distante troviamo una delle piazze simbolo di Londra, Trafalgar Square, realizzata per commemorare la battaglia di Trafalgar, nel 1805. Qui merita ammirare la Colonna di Nelson, alta trenta metri dove in cima la statua di Nelson volge lo sguardo in direzione di Westminster.

Imperdibile anche Baker Street, la via dove Sherlock Holmes abitava e dove al civico 221B (assolutamente inventato) ora ha sede il museo a lui dedicato.
Buckingham Palace e il Saint James Park completano le attrazioni da visitare in questo quartiere di Londra.


 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0