Quando visitare la Svezia
La guida per scegliere il periodo più adatto

Tutti gli articoli della Svezia

Icona articolo onemag

La Svezia è il primo paese della Penisola Scandinava che si incontra arrivando da sud. Il paese si sviluppa per oltre 1'500 chilometri, occupando diversi paralleli geografici, incluso il Circolo Polare Artico. Per questo motivo, la Svezia è un territorio biodiversamente ricco, caratterizzato in genere da un meteo mite durante l'estate, e rigido durante l'inverno. Tuttavia, ogni stagione ha le proprie caratteristiche così come ogni regione svedese, che rendono il territorio interessante da visitare sotto certi aspetti in ogni periodo dell'anno.

La Svezia è composta da vasti territori boschivi, immense area glaciali come da grandi città metropolitane e piccoli villaggi remoti dal fascino autentico. Per ogni tipologia di meta, ogni periodo ha i propri punti di forza, come altrettanto dei punti deboli, che analizzeremo in questo articolo. Comprensibilmente, il periodo universalmente più adatto al turismo è quello estivo, da maggio a settembre, quando in tutto il territorio le temperature sono più miti. Ciononostante, la Svezia ha molto di cui offrire anche in inverno, quando la neve imbianca i paesaggi regalando numerose opportunità sportive ed escursionistiche. Non ci resta quindi che scoprire stagione per stagione il periodo migliore per visitare la Svezia.

 

Svezia, le dieci mete imperdibili

Cosa vedere in Svezia: scopri le 10 cose da visitare assolutamente in Svezia, tra città e grandi territori incontaminati. Ecco cosa vedere in Svezia.

Il clima della Svezia

Quando visitare la Svezia, estateLa Svezia è caratterizzata da un clima prevalentemente temperato, nonostante la sua latitudine particolarmente settentrionale. Nell'area più meridionale, dove è inclusa la capitale ⇒ Stoccolma, le temperature sono piuttosto piacevoli in estate, mentre spostandosi verso nord, negli altopiani, il clima diventa di tipo subartico.

La differenza climatica tra nord e sud è decisamente netta. Nelle regioni settentrionali l'inverno si protrae anche per più di sette mesi, con temperature rigide che si assestano per diversi gradi sottozero. Viceversa, le regioni meridionali sono caratterizzate dal rigido inverno scandinavo per due o tre mesi, mentre l'estate soleggiata e mite può durare anche più di quattro mesi.

 

Inverno

Quando visitare la Svezia, inverno
Quando visitare la Svezia, inverno

In tutta la Svezia, la stagione invernale, compresa tra novembre e marzo, è caratterizzata da un clima freddo e prevalentemente nevoso.

Tuttavia, l'inverno corrisponde al periodo di punta per gli sport invernali, grazie alla presenza di numerose stazioni sciistiche che si registrano il più alto numero di visitatori del paese per diversi mesi. In particolare, il periodo più indicato per visitare le località sciistiche svedesi - oltre ai mesi di dicembre e gennaio - è compreso da fine febbraio a metà marzo circa.

Sono presenti quasi 200 stazioni sciistiche nel paese, tra cui - tra le più note dedicate allo sci alpino - quella di Åre, nella Svezia centrale. Molto importanti per gli sport invernali sono anche le contee di Dalarna, Härjedalen, Jämtland e Lapponia svedese , apprezzate sia dagli scandinavi, che dai turisti internazionali.

Da non perdere in inverno è il Vinterfest, uno dei più grandi festival di musica classica della Svezia, che si svolge ogni febbraio a Dalarna. La Stockholm Design Week è organizzata invece a inizio febbraio, uno degli appuntamenti di riferimento a livello mondiale per il design.

 

Primavera

Quando visitare la Svezia, primavera
Quando visitare la Svezia, primavera

La primavera è un ottimo periodo per visitare la Svezia: essendo bassa stagione, con prezzi più bassi e con un clima più mite, è possibile visitare sia le grandi città che praticare escursioni nella natura incontaminata.

Sebbene il clima sia alquanto imprevedibile, le giornate sono generalmente miti, tanto che nelle regioni meridionali è comune osservare immensi campi di fiori che cominciano a sbocciare. Inoltre, in primavera le giornate si allungano, arrivando a circa 13 ore di luce diurna per tutta la stagione.

Degli eventi da non perdere citiamo la Valborgsmässoafton, che si tiene il 30 aprile e il 1 maggio, per la quale - verosimilmente a tutti i paesi in cui viene celebrata - si appiccano immensi falò al chiaro di luna. La Stockholm Culture Night si svolge invece a fine aprile, durante la quale si organizzano oltre 300 eventi culturali gratuiti che si svolgono in tutta la città.

 

Estate

Quando visitare la Svezia, estate
Quando visitare la Svezia, estate

Le estati in Svezia sono divise in due tipologie: a nord sono brevi e mitigate, mentre nel centro e a sud sono generalmente molto confortevoli e piuttosto calde.

Gli svedesi sono tipici a trascorrere le lunghe giornate estive nelle coste, dove si trovano splendide spiagge e diverse località turistiche. È frequente anche che trascorrano i weekend nei laghi interni, dove si trovano cittadine dall'atmosfera rilassata e vari centri benessere e termali.

L'estate, sotto l'aspetto escursionistico, è indubbiamente la stagione migliore, come anche per le rassegne culturali, grazie agli innumerevoli eventi organizzati in tutto il territorio. Il Festival internazionale di danza e musica popolare, denominato Rättviksdansen, si svolge ogni due anni a Rättvik. L'evento è caratterizzato da oltre 1000 ballerini e musicisti folk provenienti da tutto il mondo.

Il periodo dell'anno più apprezzato e indicato per visitare la Svezia, almeno per quanto riguarda il turismo nelle grandi città, è da metà a fine estate. Il clima è caldo e piacevole e sono disponibili numerosi eventi e attività all'aperto. Interessante è anche la balneazione, grazie alla presenza di centinaia di spiagge di sabbia e ghiaia lungo le coste meridionali.

 

Autunno

Quando visitare la Svezia, autunno
Quando visitare la Svezia, autunno

L'autunno in Svezia non presenta solitamente temperature particolarmente rigide, ma è tuttavia molto piovoso, date le masse d'aria umida provenienti dall'Oceano Atlantico che alimentano le precipitazioni. Anche la nebbia è piuttosto comune.

Nelle regioni settentrionali la neve e il gelo cominciano a presentarsi verso la metà di ottobre. Settembre, in particolare, risulta un mese piuttosto interessante per visitare la Svezia, grazie alle temperature che in genere si assestano sopra i 15°C.

La Fiera del Libro di ⇒ Göteborg si svolge ogni settembre a Göteborg. Nata nel 1985 come fiera, oggi è il più grande evento letterario della Scandinavia. La fiera attira circa 800 espositori e 100.000 visitatori a Göteborg. Lo Stockholm Jazz Festival, fondato nel 1980, attira ogni anno in città fan del jazz e del blues. Il festival si svolge a metà ottobre allo Skeppsholmen, che si trova vicino al porto della città.

 

Continua a scoprire la Svezia: