Quando visitare Boston, guida pratica al clima della città

Quando andare a Boston, breve guida pratica sui migliori periodi per il turismo nella città del Massachusetts, negli Stati Uniti. Boston si caratterizza per la presenza di numerosi eventi durante l'intero arco dell'anno, che favoriscono il turismo anche nei freddi mesi invernali. Il clima di Boston è di tipo continentale, con estati abbastanza miti ma temporalesche e inverni molto rigidi e spesso nevosi. L'estate è spesso soggetta a precipitazioni improvvise e abbondanti, mentre in inverno le temperature possono avere picchi fino a -15° C. Ecco quando visitare Boston. 1 min


Il clima di Boston,
guida su quando visitare la città

icona-articoloBoston è una città interessante sotto molti punti di vista, tra cui anche la caratteristica di essere una meta turistica sempreverde. La città del Massachusetts è infatti ricca di eventi e celebrazioni durante l’intero arco dell’anno, favorendo cosi il turismo anche nel rigido inverno.
Parliamo anche di una città che non è protagonista di grandi flussi turistici. Questo permette quindi di visitare le sue attrazioni facilmente anche in piena estate, senza dover seguire lunghe e snervanti code.

Temperature e caratteristiche del clima

Inverno a BostonLa capitale del Massachusetts è caratterizzata da inverni freddi e piuttosto nevosi ed estati calde, spesso accompagnate con temporali, a volte anche piuttosto intensi.
Il suo clima di tipo continentale la rende una città con un clima piuttosto instabile dove a giornate calde, influenzate dal golfo del Messico, si alternano giornate piuttosto fredde e piovose. Le temperature medie invernali sono sotto lo zero termico mentre in estate, luglio il mese più caldo, possono raggiungere una media di 23° C.

In primavera il tempo mite inizia durante il mese di maggio per proseguire per tutta l’estate con un clima caldo e piuttosto umido. Alcune giornate estive possono raggiungere temperature anche estremamente calde, a volte vicino ai 40°C.
Facile comprendere come sia l’autunno o la primavera il periodo migliore per visitare Boston. I mesi in assoluto preferibili sono quelli di maggio e giugno, quando il caldo non è ancora opprimente, o settembre e ottobre, quando invece il freddo non è ancora presente.

Boston durante la stagione estiva è caratterizzata da giornate di intensa pioggia temporalesca, che si manifesta spesso anche improvvisamente.
La stagione invernale è in assoluto la meno consigliata per il turismo. Sebbene l’atmosfera natalizia trasformi la città e la rende molto attraente, tra dicembre e febbraio le temperature crollano molto spesso. È comune, infatti, che in alcuni pomeriggi invernali il clima di Boston crolli fino anche a -15° C.
Non mancano anche le nevicate, che in determinati anni hanno superato i 60 cm in una sola notte. Inoltre, le nevicate possono manifestarsi anche all’inizio della primavera, tra marzo e aprile.


[td_block_image_box image_item0=”48548″ image_title_item0=”Scopri Boston” custom_url_item0=”https://onemag.it/boston” open_in_new_window_item0=”true” tdc_css=””]

Like it? Share with your friends!