Portogallo | Le più belle città del Portogallo

Guida alle più belle città del Portogallo da visitare, lo splendido paese della costa occidentale della Penisola Iberica, affacciato sull'Oceano Atlantico. Tra le città più belle del Portogallo citiamo Obidos, città medievale in passato località di villeggiatura dei reali portoghesi, Nazaré, località dalle lunghe tradizioni e nota per le sue alte onde, Tavira, il più grande polo commerciale dell'Algarve, e Lamego la culla del vino porto. Scopriamo tutte le più belle città del Portogallo.4 min


Le città più belle del Portogallo

icona-articoloIl Portogallo, affacciato sull’Oceano Atlantico, è una delle mete turistiche europee sempre più in crescita di visitatori. Naturalmente quando si pianifica un viaggio in quest’angolo della Penisola Iberica risultano imperdibili Lisbona e Porto ma il Portogallo è composto da tantissime altre città, alcune che meritano proprio essere visitate.
In questo articolo abbiamo pensato di proporvi alcune destinazioni in città più piccole, destinazioni che possono diventare perfette sia che viaggiate in famiglia che in coppia e anche da soli.

In estate potrete approfittare delle bellissime spiagge, durante tutto l’anno troverete borghi e cittadine che meritano di essere scoperte per la loro tradizione e la loro cultura, centri dove magari ancora oggi viene prodotto artigianalmente il noto vino porto e utilizzano gli asini come mezzi di trasporto.

Il Portogallo però negli ultimi decenni si è letteralmente trasformato e molte dei piccoli borghi sono oggi diventati città, grazie all’espansione demografica degli anni ’80 che ha elevato parecchi di loro proprio al grado di città. Non per nulla il Portogallo moderno è composto da ben 156 città, un numero decisamente più elevato rispetto agli inizi del secolo scorso.
In questa guida vi porteremo a conoscere alcune località, molte delle quali non conoscono turismo, forse le destinazioni migliori per scoprire le città del Portogallo da non perdere.

Le città del Portogallo da visitare e scoprire

Le città da visitare in Portogallo, mappa

Nazaré

Cosa vedere a NazaréIniziamo a scoprire le città da visitare in Portogallo con una delle destinazioni più apprezzate durante l’estate.
Siamo a Nazaré, costa atlantica, dove troviamo questa cittadina caratterizzata da un costante clima mite, da magnifiche spiagge e paradiso dei surfisti.

Ma è anche una delle città del Portogallo dove la pesca è un vero e proprio rito e anche la sua vendita, talvolta, è legata alle tradizioni. Provate infatti a cercare le pescivendole, donne oramai con una certa età che vestono con sette gonne, come recita la tradizione.

Link-uscita icona Scopri tutto su Nazaré, la cittadina balneare con le più alte onde al mondo

Ericeira

Ericeira, Portogallo | Cosa vedere a EriceiraTra le città da visitare in Portogallo, Ericeira ha molto da spartire con Nazarè.
Prima di tutto è anch’essa sul mare e non troppo distante dalla cittadina dalle lunghe tradizioni di pesca, poco più di un centinaio di km facilmente percorribili in poco più di 1 ora con la autostrada A8.

Ma le similitudini proseguono con altro. Anche Ericeira è un borgo di pescatori e solo nello scorso secolo è diventato protagonista d’importante traffico turistico, grazie anche alla sua vicinanza con Lisbona.

I poco più di 50 km dalla capitale vengono infatti percorsi spesso e volentieri e non solo durante i weekend per rilassarsi in una delle spiagge più belle del Portogallo.
Infine Ericeira sta a Nazarè anche per il surf, anche qui praticato e sede anche di una prova del Campionato Mondiale di Surf.

Link-uscita icona Storia e surf, guida a Ericeira, la città capitale mondiale del surf

Tavira

La successiva città del Portogallo che andiamo a proporvi è invece piuttosto lontana dalla precedente.
Situata quasi al confine con la Spagna, in questo territorio sorgeva la città romana di Balsa nel I secolo a.C. diventando molti secoli dopo il più grande polo commerciale dell’Algarve.

Oggi Tavira è meta balneare ma è soprattutto un città la cui storia è palpabile quasi in ogni vicolo del meraviglioso centro storico.
Ma non solo. Tavira è anche una deliziosa meta con un ricco patrimonio naturale, come quello del fiume Gilão le cui acque dalla città giungono direttamente nel mare.

Link-uscita icona La spettacolare località balneare dell’Algarve: questa è Tavira

Lamego

Spostiamoci molto più a nord, avvicinandoci a Porto. Qua, a pochi km dalle sponde del Douro, troviamo Lamego, un vero e proprio salto indietro nel tempo. La città era già estremamente sviluppata nel VII secolo, quando i Visigoti la elevarono a vescovado.

Lamego è inoltre la culla del vino porto, che vi accompagnerà in ogni vostra passeggiata, specie quella che molto probabilmente fare per raggiungere la Igreja de Nossa Senhora dos Remedios, il santuario ottimamente conservato raggiungibile da una scalinata che rappresenta la vera icona della città.

Almeida

Se viaggiare per voi significa anche scoprire e conoscere la storia, Almeida è indubbiamente perfetta per voi. Considerata villaggio storico, Almedia è una città fortificata posta a 12 km dalla frontiera della Spagna.
La città è stata fondata tra il XVII e il XVIII secolo e il suo centro urbano è interamente sviluppato attorno al castello medievale, luogo fondamentale di tutta la regione.

Se deciderete d’inserire Almeieda tra le città del Portogallo da visitare, aspettatevi tutto quello che potreste immaginare da una città fortificata, grosse mura di pietra e un fossato a difesa ulteriore. Al suo interno non perdetevi tutti gli edifici storici, tra cui numerose chiese e anche abitazioni. Farete un viaggio incredibile lungo le strette vie che caratterizzano Almeida.

Castelo Rodrigo

Arroccato su una collina, Castelo Rodrigo è molto vicino alla Spagna, di cui era parte integrante fino al 1297 e anche alla vallata del Douro.
Anche in questo caso è la storia la protagonista di questa interessante città del Portogallo, una passeggiata che vi permetterà di scoprire i tanti tesori che sono racchiusi al suo interno.

Una giornata a Castelo Rodrigo è suggerita per conoscere parte della storia dei secoli scorsi che hanno caratterizzato Spagna e Portogallo.
Il suo centro storico, oggi magnificamente restaurato, è il punto di forza di questa tranquilla città un po’ distante da altre località turistiche.

Monsanto

Spostiamoci nel centro del paese, nelle pianure della Beira, dove vi suggeriamo d’inserire tra le città da visitare nel Portogallo, Monsanto, quasi il punto di incontro tra il nord e il sud geografico.
Qua si ricorda la grande difesa del popolo contro l’assedio romano, ben sette anni che hanno naturalmente stremato tutti gli abitanti. Da tempo il mancato assedio si festeggia con la Festa das Cruzes, evento in programma ogni anno il 3 maggio.

Il borgo si è sviluppato su un lato della collina e l’abitato è stato costruito con i massi di granito che compongono la montagna.
Tra le ragioni che dovrebbero spingervi a visitare Monsanto è anche la vittoria a un insolito concorso. Nel 1938, infatti, Monsanto è stato premiato come villaggio più portoghese del Portogallo.

Obidos

Obidos, PortogalloObidos è un’altra imperdibile città del Portogallo, che attira ogni anno migliaia di turisti. La località è senza dubbio una delle più tradizionaliste e affascinanti del paese, più volte premiata come una delle migliori città del Portogallo.

La città conserva infatti ancora il suo carattere medievale, anche perché in passato è stata una delle località di villeggiatura preferite tra i reali portoghesi.
Re Alfonso II diede in dono Obidos a sua moglie Urraca di León nel XIII secolo.
Per il resto merita essere visitato il suo centro storico, caratterizzato da casette dipinte e numerose vie acciottolate, che rendono Obidos una delle più belle città del Portogallo.

Link-uscita icona Questa è Obidos, la spettacolare città medievale del Portogallo

 


Like it? Share with your friends!