Panorama su Porto Re e sulla Baia di Kraljevica con il vecchio cantiere navale visibile, gli edifici e la natura
Panorama su Porto Re e sulla Baia di Kraljevica con il vecchio cantiere navale visibile, gli edifici e la natura

Porto Re (Kraljevica), il piccolo borgo croato | Cosa vedere a Porto Re, in Croazia


Condividi su:

Cosa vedere a Porto Re, Kraljevica, la meta di villeggiatura vicina a Fiume, in Croazia

Leggi tutti gli articoli della provincia di La Spezia
Mappa di Kraljevica, Porto Re, in Croazia
Mappa di Kraljevica, Porto Re, in Croazia | © Yandex Maps

Icona articolo

Ai bordi della città di Fiume, uscendo in direzione sud-est, superata la Baia di Bakar ci si imbatte nella piccola e graziosa località di Porto Re, nota in croato come Kraljevica. La località, che dista una ventina di chilometri da Fiume, è affacciata sulla Baia (o insenatura) di Buccari, una piccola porzione adriatica nota per essere fonte di acqua minerale dolce proveniente dagli altopiani retrostanti. Porto Re si è trasformata in una meta turistica solamente negli ultimi anni, grazie a un intenso progetto di valorizzazione turistica.

È soprattutto apprezzata come meta di villeggiatura. Nonostante in Italia sia ancora poco nota, Porto Re sta riscuotendo grande successo tra i turisti balcani. È apprezzata soprattutto per la sua atmosfera tranquilla, adatta sia a chi viaggia in coppia che per chi invece è in vacanza con la propria famiglia. È considerata un’interessante punto di riferimento per il turismo nella zona, in quanto permette di raggiungere agevolmente molte delle mete turistiche vicine, Fiume per prima. Nonostante le sue dimensioni contenute, Porto Re offre alcune interessanti attrattive turistiche.

 

Innanzitutto, la città è famosa per i suoi due castelli medievali.
Il primo è il Dovrac Frankopan, un maestoso maniero d’epoca seicentesca che s’innalza dalla cima di un promontorio giusto alle spalle del borgo. Affacciato sul mare cristallino, il Castello dei Frankopan segue il tipico modello dei manieri italiani, con una struttura tardo rinascimentale a pianta quadrata, a cui s’ergono poi le torri angolari di forma cilindrica.
Il secondo è il Castello Zrinski, altrettanto interessante, che attira l’attenzione del visitatore grazie alla sua curata struttura barocca. Il maniero è inoltre noto per la sua torre laterale, costruita nel 1790. Nel periodo estivo, sia il Castello Zrinski che quello dei Frankopan sono adibiti per ospitare manifestazioni ed eventi, tra cui spettacoli e mostre d’arte.

 

Non è comune trovare edifici di questo genere come attrazioni turistiche: a Kraljevica merita assolutamente visitare la Biblioteca Civica. Situata all’interno del Castello dei Frankopan, la Biblioteca Civica venne istituita nel lontano febbraio 1861, diventando sin da subito un luogo culturale in cui i cittadini si possono incontrare.

È anche un luogo perfetto per far avvicinare i bambini al mondo della letteratura e della cultura, grazie alla piccola e ben curata sezione dedicata a loro. I visitatori della biblioteca hanno accesso a una dozzina di quotidiani, diversi settimanali e riviste.

 

Nel centro storico di Porto Re invece merita particolare attenzione l’antica Chiesa di San Nicola. Questa chiesa, la principale di Porto Re, è una delle più antiche della zona. Fu infatti edificata nel 1471 per volere di Martin Frankopan.

Internamente è conservato un pregevole altare dichiarato Patrimonio Culturale Nazionale, che risplende egregiamente la struttura. Struttura che tra l’altro è stata soggetta a più restauri negli ultimi due secoli, che hanno permesso all’edificio di tornare al suo originale splendore. Dal 1970, la Chiesa di San Nicola a Kraljevica è stata elevata a Chiesa Parrocchiale.

 

La cittadina di Porto Re è una rinomata località balneare. Infatti, la sua privilegiata posizione nella costa croata e in particolare sulla Baia di Bakar ha permesso di adibire spiagge e stabilimenti balneari di buon livello. Inoltre, il contorno paesaggistico che vanta Porto Re valorizza ulteriormente l’esperienza balneare che si può vivere a Porto Re. Le acque che bagnano la costa di Kraljevica risultano essere cristalline e ben pulite, grazie anche al fatto che il litorale è acciottolato con tratti ghiaiosi.

Merita visitare la Spiaggia Sansovo, immersa in un contesto selvaggio di alto livello, particolarmente indicata per chi ama i tuffi. La Spiaggia di Carevo è invece adiacente a un porticciolo in cui si possono noleggiare piccole imbarcazioni per pescare, mentre la Spiaggia di Ostro è stata ottenuta da un’estesa area scogliosa. Infine, merita attenzione Uvala Scott, ben attrezzata e indicata per chi viaggia con bimbi piccoli, grazie al fondale digradante e ai principali servizi ben offerti.


Condividi su: