Condividi su:

Ponte dell’Immacolata in Francia

icona-articoloLuoghi comuni e citazioni a bizzeffe per descrivere un soggiorno all’ombra della Torre Eiffel, in coda per entrare nella piramide del Louvre o lungo le sponde della Senna. Per trascorrere un breve fuga dalla propria quotidianità non troppo lontano da casa bussando alle porte dei nostri cugini d’oltralpe, non servono troppi inviti.

Anche il ponte dell’Immacolata, quindi, può essere una buona occasione per andare in Francia e non necessariamente a farsi ipnotizzare dalle mille luci di Parigi, ma scegliendo destinazioni meno sponsorizzate ma dotate di uguale incantevole magia che durante il periodo natalizio si colorano di indimenticabili sfumature.

Dove trascorrere il Ponte dell’Immacolata in Francia

Marsiglia

Marsiglia, Ponte dell'Immacolata

Una destinazione più o meno nota è sicuramente Marsiglia, seconda città della Francia, situata sulla costa della Provenza. Per i visitatori l’incantevole cittadina offre la possibilità di passeggiare per la Canebiere, la strada principale che attraversa il centro storico, visitare la maestosa basilica di Notre-Dame de la Garde, il porto con i muraglioni, il quartiere le Panier.

Prendendo uno dei trenini turistici a disposizione, si può effettuare il giro della città al riparo dal freddo, ma sarebbe preferibile concedersi passeggiate a piedi per lasciarsi avvolgere meglio dalla bellezza del luogo.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Marsiglia, guida alla capitale della Provenza

Cluny

Ponte dell'Immacolata in Francia, veduta di Cluny

Nel dipartimento di Saona e Loira, nell’incantevole e famosa regione della Borgogna, si trova Cluny, nota per la sua Abbazia costruita nel 909.

La località è nota a livello mondiale per la sua architettura particolare e in netto contrasto con la realtà paesaggistica che la circonda, fatta prevalentemente di natura agricola.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cagnes sur Mer, la guida di viaggio

Colmar

Ponte dell'Immacolata in Francia, Colmar

Colmar è una località molto pittoresca caratterizzata dai canali che si intrecciano intorno alle case costruite lungo i corsi d’acqua. Quest’area è chiamata piccola Venezia proprio per l’immagine che ricorda la nostra città lagunare.

La cittadina è davvero un luogo incantevole a suo modo fiabesco che nel periodo natalizio si immerge in un’atmosfera ancor più suggestiva ed emozionante.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Cosa vedere a Colmar, la pittoresca città dell’Alsazia

Annecy

Il Ponte dell'Immacolata in Francia, Annecy centro storico

Al capoluogo veneto rimanda anche Annecy, detta la Venezia della Savoia, un incantevole paesino situato sulle rive dell’omonimo lago. I canali che l’attraversano lo rendono uno dei luoghi più particolari della Francia, mentre dai ponti lungo le vie d’acqua si possono ammirare suggestivi scenari.

Immaginate tutto questo tra le luci tipiche del periodo natalizio e immaginatevi lì, magari proprio per il ponte dell’Immacolata.

OneMag-logo
Link-uscita icona Annecy: scopri tutto sulla pittoresca città dell’Alvernia-Rodano-Alpi

Vouvant

Ponte dell'Immacolata in Francia, Vouvant

Provate anche a immaginare l’atmosfera particolare creata da tante lucine natalizie che si stagliano sullo sfondo di un fitto bosco: è lo scenario magico di Vouvant, località con poco meno di mille abitanti protetta da antiche mura. Il villaggio sorge nella regione della Loira e ha mantenuto le proprie fortificazioni ed un ponte costruito nel quattordicesimo secolo. Una meta particolare nella quale trascorrere un paio di giorni in un clima quasi fiabesco.

Ed ovunque, come è noto, troverete buon vino ed una tradizione gastronomica allettante. Senza dimenticare che il viaggio è un’esperienza di gioia e benessere personali.

Ultima modifica 26 aprile 2021


 

Condividi su: