Condividi su:

Polvamaa, Estonia

Tutti gli articoli dell’Estonia

Mappa PolvamaaIcona articoloLa contea di Põlva è una delle 15 presenti nell’Estonia, situata a sud del paese. Posizionata a circa 230 km da ⇒ Tallin,  confina con le contee di ⇒ Tartu, Valga e Voru, oltre che con la Russia. I suoi abitanti sono poco più di 28.000 circa, ovvero il 2,3% di tutta la popolazione dell’Estonia.

Scopriamo la contea di Polva, Estonia

La contea di Polva, Estonia

La più grande città della contea è Polva, nonostante i suoi abitanti siano meno di 10.000. La città capoluogo è una città vivace e tra le principali attrazioni merita una visita la Chiesa della Beata Vergine Maria, posizionata giusto ai margini di un lago artificiale. L’edificio ecclesiastico, luterano, è una tappa imperdibile per coloro che vogliono approfondire la storia e l’architettura sia della città che della relativa contea. Gli amanti della musica non dovranno invece perdersi l’Intsikurmu Song Festival Grounds, un evento localizzato in periferia, in una zona prettamente boschiva.

Come buona parte dell’Estonia, anche Polvamaa è ricca di antichi manieri, tra questi il Mooste Manor, fondato nel XVI secolo. All’inizio dello scorso secolo la piccola fortezza è stata ampliata aggiungendo un edificio principale, situato su due piani, annettendo anche nuovi edifici, molti dei quali direttamente affacciati sul lago. Oggi l’edificio principale è sede di un plesso scolastico mentre gli alloggi ospitano vari laboratori e studi.

location_icon onemagSA Mooste Mõis 64616 Põlvamaa,
Mooste vald

Icona web onemagSito ufficiale

 

Anch’essa affacciata su un lago, merita una visita la piccola e graziosa cittadina di Räpina, dove troviamo l’omonima storica cartiera, il cui inizio attività risale al 1734. Räpina possiede anch’essa uno storico maniero ma altrettanto imperdibile è anche la Casa Creativa, un piccolo edificio che raccoglie una scuola d’arte con tanto di vendita diretta al pubblico.

La contea di Polva è anche nota per le sue sorgenti termali, acque curative che vengono spesso proposte come idea di viaggio negli alberghi della zona. Se avete intenzione di trascorrere una vacanza di assoluto relax allora merita prenotare una camera al → Värska Spa & Hotel, struttura suddivisa in due edifici separati, uno principalmente indicato per le cure termali e l’altro per famiglie in vacanza. L’omonima acqua Värska è anche imbottigliata e venduta in tutta l’Estonia nei negozi ma anche in versione medica, acquistabile solo dietro prescrizione medica.

Gli amanti della natura potranno divertirsi in una delle tante attività da fare all’aria aperta, magari lungo la valle del fiume Taevaskoja. Una esperienza straordinaria la vivrete nella Grotte di Sabbia di Piusa, dove è presente la più grande colonia di pipistrelli del Baltico.
La grotta è accessibile solo su prenotazione e accessibile solo in determinati periodi dell’anno, proprio a causa della presenza dei pipistrelli ma anche a causa della fragilità della grotta stessa.

Non troppo distante ha sede il Museo della Strada, posto in una stazione postale storica sull’omonima strada.
La storia delle strade dell’Estonia e anche dei numerosi veicoli che l’hanno attraversata è una delle attrazioni imperdibili della contea di Polva. E’ una mostra all’aperto unica nel suo genere dove si avrà modo di passeggiare attraverso i secoli, ammirando i veicoli del passato e anche del futuro. L’edificio principale ospita una mostra permanente che racconta la storia delle strade ma anche il rapporto controverso tra auto e conducenti.

location_icon onemagEstonia Road Museum
Varbuse, Kanepi parish

Icona web onemagSito ufficiale

 

Altrettanto interessante una sosta al Ridali Flight Club, il più grande club di volo dell’Estonia dedicato nel volo a vela. Posto in una zona di assoluta bellezza, il Ridali dispone di una pista di atterraggio, aperta da aprile a ottobre. Durante questo periodo sarà possibile anche prendere lezioni di volo con istruttori esperti a bordo di alianti biposto o di piccoli aerei a quattro posti. Merita anche visitare il piccolo spazio dedicato alla mostra di alianti.


Condividi su: