Condividi su:

Penisola di Osa

Leggi tutti gli articoli del Costa Rica
Mappa della Penisola di Osa
Mappa della Penisola di Osa

La penisola di Osa (o h-saw), situata appena prima del confine con Panama, è situata sulla costa meridionale del Pacifico in Costa Rica. La penisola è ubicata a circa 6 ore di distanza in auto dall’aeroporto internazionale Juan Santa Maria, il più vicino degli aeroporti internazionali. Per visitare la penisola è una buona idea noleggiare un 4×4 e di prenotare nei pressi dell’aeroporto di Alajuela. L’area di Alajuela, seconda città costaricana, è un ottimo punto di riferimento per visitare tutta la Costa Rica, grazie ai numerosi collegamenti aerei con tutte le principali località turistiche del paese. La Penisola di Osa è situata nell’area sud-occidentale del Costa Rica, nella provincia di Puntarenas, abbracciata dall’Oceano Pacifico.

OneMag-logo
Link-uscita icona Tamarindo, la stazione balneare del Costa Rica

Muoversi nella regione di Drake Bay-Osa-Gofito

L’International Pan American Highway è ben asfaltata e sicura. Si estende a nord oltre i confini in Panama attraverso il Costa Rica e in tutta l’America centrale. La maggior parte delle strade costiere intorno a Drake Bay, penisola di Osa e Golfito sono principalmente sterrate e ghiaiate. La Costa Rica è sicura ma è bene assicurarsi di avere il serbatoio pieno di gas e di portare molta acqua.

Sebbene la Penisola di Osa sia una delle destinazioni di vacanza maggiormente in sviluppo in Costa Rica, qua sono ancora disponibili servizi rustici come locande e lodge suggestivi. L’area è soprattutto ambita dai surfisti, grazie alle sue spiagge bagnate da alte e vivaci onde adatte a tutti i livelli di esperienza.
Scopriamo quindi le migliori spiagge per il surf nella Penisola di Osa.

OneMag-logo
Link-uscita icona Visitare Puntarenas, la perla del Pacifico

Le migliori spiagge per il surf nella Penisola di Osa

Le migliori spiagge per il surf nella Penisola di OsaBackwash Bay: presenta una grande porzione di barriera corallina al suo centro. Il periodo migliore per praticare surf è durante i periodi di marea media-bassa, quando le onde provengono tendenzialmente da ovest o sud-ovest.

Cabo Matapalo: questa spiaggia si caratterizza per le onde costanti dell’oceano aperto, adatte per i surfisti di tutti i livelli. È importante sapere che l’area è ricca di punte rocciose, che tendono a nascondersi con l’alta marea: queste possono essere molto pericolose se si pratica surf con poca prudenza.

Pan Dulce: per la maggior parte, Pan Dulce è cavalcabile solo sulle onde più grandi che avvolgono il golfo. Pan Dulce offre grandi onde adatte per i principianti quando il moto ondoso non è movimentato, con la media-bassa marea.

Playa Pavones: accessibile dal Bosque del Cabo Rainforest Lodge attraversando Golfo Dulce in barca. Playa Pavones è popolare tra gli appassionati di surf, grazie alle sue onde lunghe onde. Le onde tendono a essere sezionate, consentendo ai surfisti di eseguire varie manovre durante una corsa lunga (2-3 minuti).

Playa Zancudo: è una lunga spiaggia sabbiosa che si estende per una decina di chilometri, vicino a un piccolo villaggio al largo di Golfo Dulce punteggiato da palme da cocco e mandorli. La spiaggia è ottima per surfisti di tutti i livelli, con onde dolci e divertenti e di livello costante.

Foce del fiume Rio Sierpe: per un’esperienza alternativa la foce del fiume Rio Sierpe è una meta assolutamente imperdibile. Quest’area è accessibile solo in barca dalla spiaggia di Dominical. Come la maggior parte delle spiagge della zona, la foce del fiume è isolata e non affollata.


Condividi su: