Pattaya,
la movimentata località balneare
della Thailandia

Tutti gli articoli della Thailandia
Cosa vedere a Pattaya, mappa
© Apple Maps

icona-articoloCinquant’anni fa Pattaya era un tranquillo villaggio di pescatori, raggiungibile unicamente in barca da Bangkok oppure dalle vicine città al Chao Phraya, uno dei due principali fiumi della Thailandia. La notorietà di Pattaya ha inizio nel XVII secolo quando il re Narai il Grande la scelse come meta di villeggiatura. Il re era reduce dalla campagna militare da lui voluta per contrastare gli eserciti birmani del paese.

Oggi Pattaya è una delle località balneari più ambite e amate di tutta la Thailandia, tanto che le sue spiagge sono tra le più affollate di tutto il sud-est asiatico. Pattaya convinse anche un gruppo di soldati statunitensi a soggiornare qua nel 1959. In quegli anni la località era estremamente diversa da come oggi la possiamo visitare, molto meno esotica e sicuramente più semplice. I soldati rimasero però colpiti dalle sue bianche spiagge e delle limpide acque e, una volta in patria, raccontarono di una località meravigliosa e imperdibile, dando il primo importante impulso turistico. Dopo i primi soldati statunitensi fu la volta di altri militari che la scelsero come luogo di riposo e svago durante la Guerra del Vietnam. Questo finché negli anni ’70 anche gli stessi thailandesi iniziarono ad apprezzarne il fascino.

Con la fama arrivarono i grandi alberghi costruiti lungo la costa, i ristoranti, i locali e tutti i servizi necessari a una città balneare. Pattaya si vide presto coinvolta in un grande sviluppo economico e urbano diventando rapidamente una tra le mete più esclusive della Thailandia. Il vertice del successo arrivò negli anni ’80 quando la sua notorietà era oramai internazionale. Oggi sono oltre tre milioni i turisti che ogni anno la scelgono.

 

Cosa vedere a Pattaya

La Pattaya moderna

Cosa vedere a Pattaya, spiaggia

La Pattaya moderna è una città in grado di soddisfare ogni tipologia di turismo, perfetta per ogni genere di vacanza e per tutti i portafogli. Si potrà scegliere tra hotel dalla svettante skyline oppure alberghi più modesti e rilassanti, vivaci discoteche oppure club dove ascoltare musica jazz. Anche l’offerta ristorativa è in grado di soddisfare chiunque, dai fast food fino a ristoranti stellati e ricercati.

Pattaya è in ogni caso una meta piuttosto trafficata in ogni periodo dell’anno, se si è alla ricerca del riposo assoluto meglio forse puntare altrove, come Ko Chang per citare un’alternativa. Se invece siete alla ricerca di una vacanza esclusiva la cui base potrebbe essere lusso e divertimento, allora non cercate altrove, Pattaya è sicuramente perfetta per voi. Siamo nella località balneare più accessibile da Bangokok e quindi frequentata da uomini d’affari e giovani, anche se è in forte crescita il turismo di giovani coppie e quello di famiglie. Prestate solo attenzione che molti alberghi ma anche diversi ristoranti e altre strutture sono adults only, quindi riservato a un pubblico senza figli piccoli in modo da garantire l’assoluta tranquillità.

L’arrivo di una sfrenata urbanizzazione ha anche portato con se alcuni problemi. La principale spiaggia, quella tanto apprezzata dai soldati americani alla fine degli anni ’50, si rivelò talmente inquinata da renderla sconsigliata alla balneazione. Per lungo tempo Pattaya era tra le poche mete balneari al mondo dove la spiaggia aveva un divieto di accesso. Furono necessarie campagne pubblicitarie per rivalutare la propria immagine e oggi questi problemi sono pressochè dimenticati e la città si è anche trasformata in golf town, divenendo uno dei maggiori centri golfistici dell’Asia, con una dozzina di eccellenti campi.

Le spiagge di Pattaya

Cosa vedere a Pattaya, spiaggia principale

La lunga spiaggia di Pattaya Beach, la cui lunghezza quasi raggiunge i 4 km, è ricca di ogni sport acquatico. Tra le cose da fare a Pattaya, la spiaggia offre numerosi centri per il diving e lo snorkeling, oltre che windsurf e lo sci d’acqua. Dopo una giornata tra sport e relax niente di meglio che concludere la giornata in uno dei tanti ristoranti qua presenti e, subito dopo, passeggiare nel litorale costeggiato di palme.

Altra spiaggia che merita essere presa in considerazione è la Naklua, posta a nord rispetto a Pattaya Beach. E’ suddivisa in due differenti parti. La più bassa, quella conosciuta come inferiore, è rocciosa mentre quella superiore è invece caratterizzata da sabbia, perfetta per le famiglie. Interamente di sabbia è invece la spiaggia di Jomtien, oltre 6 km di litorale con acque turchesi e perfetta per nuotare. Anche qua concludete la serata in uno dei tanti ristorantini tipici.

Si possono oltretutto praticare una gran numero di sport acquatici, mentre le isole vicine, tra spiagge lucenti e giardini di corallo, sono perfette per le immersioni. Tra le cose da vedere a Pattaya troviamo parchi di divertimento ed altre attrazioni per svagarsi, recandosi con lo spirito adatto si riuscirà a scoprire una vita notturna vivace e divertente.

 

Le attività e i panorami

Cosa vedere a Pattaya, la statua del Grande Buddha
La statua del Grande Buddha

Tra le cose da vedere a Pattaya non troviamo naturalmente solo le spiagge. Recatevi all’estremità meridionale della città, dove si troverà la statua del Grande Buddha, dalla cui cima si potrà godere di un’ottima visuale.

In alternativa, nell’area settentrionale del lungomare di Jomtien, in Thapphraya Road, si trova la Pattaya Park Tower, con un ristorante panoramico al 53° piano.

 

La nightlife di Pattaya

Cosa vedere a Pattaya, Walking Street

La vita notturna di Pattaya è tra le più rinomate di tutta la Thailandia. Per scoprire la vera essenza del divertimento notturno recatevi alla Walking Street, una strada pedonale che trasforma la città in una meta sfrenata. Pattaya è ricca, in ogni punto, di party sfrenati spesso anche eccessivi.

La Walking Street è una via pedonale che di notte viene illuminata dalle tantissime luci che preannunciano l’accesso a una discoteca o di un pub ma anche dei noti Go-go bars, locali che offrono show con ragazze nude in atteggiamento volutamente sexy. I Go-go bars più frequentati si trovano su Walking Street e lungo tutta la Pattaya Beach.

 

Come raggiungere Pattaya

Cosa vedere a Pattaya, veduta notturnaPer raggiungere Pattaya dall’Italia è necessario prendere un volo intercontinentale diretto alla grande metropoli di Bangkok, maggiore città thailandese nonché polo commerciale sempre in maggiore sviluppo. Da Bangkok è possibile prendere un bus dall’aeroporto che in meno di 2 ore vi porterà direttamente a Pattaya.

Ultimo aggiornamento 26 giugno 2021