Patara, la meravigliosa spiaggia della Costa Turchese

Patara, la meravigliosa spiaggia della Costa Turchese, nota per la sua lunghezza, quasi 8 km di costa che la rendono la spiaggia più lunga di tutta la Turchia, dove tra l'altro le tartarughe caretta caretta vengono a depositare le uova, inserendola tra le strutture protette della Turchia. Tra le cose da vedere a Patara troviamo proprio il pittoresco borgo di pescatori, affacciato sul mare e con colori vividi che risplendono sotto i raggi del sole, dove passeggiare tra le sue caratteristiche viuzze. Ecco cosa vedere a Patara, nel cuore della Licia in Turchia. 3 min


0
Patara, Turchia

Patara, la perla della Costa della Turchia

icona-articoloLì dove l’Egeo si tuffa nel Mediterraneo, introdotta da una spiaggia tra le più belle al mondo, si staglia Patara, su uno scenario naturale accogliente ed ancora perfettamente integro. E’ qui a Patara, a sud di Xanthos, dove troviamo la spiaggia più lunga della Turchia, ben 8 km.
Negli anni ’70 Patara era una meta apprezzata soprattutto dagli hippy che la sceglievano proprio per una spiaggia incontaminata e con molti spazi in cui muoversi. Oggi è una meta turistica aperta ad ogni pubblico.

Patara è una meta scelta non solo per le vacanze estive ma anche per un piccolo periodo di riposo in primavera o in autunno, anche piuttosto inoltrato.
Tra natura e tranquillità, Patara si mostra come una destinazione ideale se volete rilassarvi e passeggiare senza pensieri per la testa.
Ecco cosa vedere a Patara e dintorni, un viaggio in quella che rimane un’atmosfera unica avvalorata dal calore che gli abitanti di queste terre riescono a dare
.

Cosa vedere a Patara

L’incredibile spiaggia di Patara

Patara, spiaggia

Tra spiagge bianche che nulla invidiano a quelle rinomate dei Caraibi, antiche rovine, che testimoniano la bellezza storica del porto romano, e graziosi villaggi frequentati anche da indigeni, la città si offre come meta perfetta con la sua atmosfera genuina ed accattivante.
La spiaggia di Patara è nota per la sua lunghezza, quasi 8 km, scelta anche dalle tartarughe caretta caretta che qui vengono a depositare le uova.
La spiaggia è quindi estremamente tutelata, raggiungibile sia a piedi che in macchina. Una volta raggiunta potrete rilassarvi sia nell’area attrezzata, con tanto di lettini ed ombrelloni, oppure nell’area libera, quella in cui stendere il vostro asciugamano e godere di una privacy non sempre facile da trovare altrove.
Una volta comodamente sdraiati secondo scelta, guardatevi attorno. Avrete modo di vedere una serie di dune, di altezza variabile.
Ora siete davvero pronti a gettarvi nell’azzurro mare, acque limpide e spesso mosse, ideali per rilassarsi e divertirsi.

OneMag-logo
Guida di Mersin, la costa sudorientale della Turchia

Visitare Patara

Patara, sito archeologico

Cosa vedere a Patara, un luogo che sembra creato su misura: ricca di bellezze naturali, cultura e servizi, ma senza il soffocante turismo di massa. E come valore aggiunto c’è la gentilezza e l’accoglienza calorosa dei turchi, che suggellano un’esperienza vacanziera straordinaria.
Il posto è tranquillo e ci si può concedere una passeggiata da soli, senza pensieri, con il cuore tranquillo e sicuro, aperto solo alle emozioni regalate dal paesaggio. La città sorge nel cuore della Licia e, tra le pieghe della sua storia, sembra che il tempo si sia fermato.

A circa un chilometro dal paese, si trova il Patara Archeological Site all’interno del quale riposano le rovine di quello che era il porto principale della regione, con un triplo arco trionfale, una necropoli ed i resti di un teatro.
Il sito archeologico si trova all’interno di un Parco Nazionale, un’area protetta all’interno della quale è vietato costruire, che accoglie anche la lunghissima (circa 15 chilometri) spiaggia di sabbia bianca.

OneMag - Logo Micro
Pamukkale, le spettacolari terme della Turchia

Le tartarughe e Patara

Visitare Patara, la tartaruga caretta caretta

L’ambiente naturale ancora perfettamente integro, richiama anche le tartarughe Caretta Caretta che arrivano a depositare le uova. Ed il mare cristallino che accarezza la battigia incornicia il panorama.

Oltre la spiaggia e le rovine romane, c’è una serie di baie da visitare per scoprire gli anfratti più belli della Costa Turchese. E la via migliore per avventurarsi in questa esplorazione è il mare.

Con un’escursione in barca si potranno scoprire i luoghi adatti ad indimenticabili immersioni, le rovine dell’antica Licia e fare tappa nel piccolo villaggio di Simena.

OneMag - Logo Micro
Antalya, la capitale turca del turismo

Patara, il borgo di pescatori

Il pittoresco borgo di pescatori sembra aggrappato alle rocce. Affacciato sul mare e con i suoi colori vividi sotto i raggi del sole, accoglie i turisti con tante tradizioni. Tra le sue caratteristiche viuzze sarà possibile scoprire, tra abiti e gioielli, i capolavori dell’artigianato locale.

Tornando ad Üçağiz, da dove salpa la mini crociera, sarà piacevole visitare il mercato locale ed assaggiare il gözleme, una delizia tipica del luogo, fatta con una crêpe molto sottile, preparata al momento e farcita a piacere con formaggio, erbette, menta, patate e cipolla.


Like it? Share with your friends!

0