Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu
Prefetture di Shizuoka, Yamanashi e Kanagawa (Giappone)

Tutti gli articoli del Giappone

Icona articolo onemag Diffuso tra l'entroterra del → Giappone centro-orientale e su una serie di isole limitrofe, il Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu è uno dei luoghi naturalistici protetti più importanti di tutto il paese. Il nome del parco è costituito dai tre luoghi più rappresentativi protetti al suo interno: il Monte Fuji, la cittadina di Hakone e le isole Izu, proteggendo in tutto 1227 km2. Il parco è stato istituito nel 1936 ed è una delle mete turistiche più gettonate dell'intero Giappone. Esteso tra le prefetture di Shizuoka, Yamanashi e Kanagawa, al suo interno di ritrovano alcuni dei panorami più famosi del Giappone, così come diversi luoghi noti in tutto il mondo.

Alla sua istituzione, avvenuta il 2 febbraio del 1936, il parco nazionale si estendeva nel solo entroterra giapponese, venendo intitolato Fuji-Hakone. Nel 1950, a distanza di quasi 25 anni dalla fondazione, le Isole Izu furono aggiunte al parco, e il suo nome è stato modificato nella sua attuale versione. Si tratta di uno dei primi parchi nazionali del Giappone a essere stati istituiti.
Grazie sia alla discreta vicinanza con la capitale Tokyo, che alle numerose strade e linee di trasporto pubblico, come anche alle molte attrattive qui presenti, è il parco nazionale più visitato del paese. Da ormai decine d'anni, con una tendenza sempre in positivo, sono registrati oltre 100 milioni di visitatori.

Cosa vedere nel Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu

Veduta all'alba sul Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu in Giappone

Differentemente da come i parchi nazionali sono normalmente costituiti, il Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu piuttosto che racchiudere un luogo specifico, raccoglie diversi dei più importanti siti turistici della regione. Come nel caso della Regione dei Cinque Laghi, il Kawaguchi, il Sai, lo Shoji, il Motosu e lo Yamanaka, un'area dal fascino autentico del Giappone, da sempre una delle più gettonate mete turistiche del territorio, complici anche i panorami mozzafiato sul Monte Fuji.

Ad aver contribuito al successo del parco è anche il territorio estremamente variegato. Dal Fuji fino al punto più remoto del parco, l'Isola di Hachijō-jima, si trovano oltre 260 chilometri di sorgenti termali, creste montuose, laghi, fitte macchie boschive, splendidi litorali e un migliaio di isole vulcaniche. Altrettanto la flora è notevolmente biodiversa, passando da quella tipica montana ai bordi del Monte Fuji sino a quella subtropicale che ricopre le Isole Izu. Le più importanti città vicine, altrettanto interessanti da visitare, sono Fuji, Odawara, Numazu e Minamiashigara.

 

Fukuoka, la settima città del Giappone
Cosa vedere a Fukuoka, la settima città del Giappone nota per il suo centro storico, dominato dal Castello cittadino, e per i paesaggi marittimi suggestivi....

Monte Fuji

Cosa vedere nel Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu, il Monte Fuji
Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu, il Monte Fuji visto da vicino il Castello di Himeji

Iconico, imponente e maestoso, anche a decine di chilometri il Monte Fuji è capace di togliere il fiato.

Da vicino, il cono perfettamente simmetrico della vetta più alta del Giappone è a dir poco eccezionale. Osservare l’alba dalla cima? Puro spettacolo visivo. Il Fuji è tra le attrazioni più venerate e senza tempo del Giappone. Centinaia di migliaia di persone lo scalano ogni anno, continuando una tradizione secolare di pellegrinaggi sul vulcano sacro. Con i suoi 3.776 metri rappresenta il simbolo per eccellenza del magnifico ed eterno territorio giapponese, dove le grandi distese verdi si mescolano con le montagne dalle pareti boschive, uno scenario totalmente diverso da quello urbano.

 

Cosa vedere a Nara, la città dei patrimoni UNESCO
Cosa vedere a Nara, l'antica capitale del Giappone e la città dei tanti patrimoni UNESCO. Tra le cose da visitare a Nara segnaliamo il Nara-koen,...

 Hakone

Cosa vedere nel Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu, Hakone
Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu, scenografica passeggiata ad Hakone

Hakone (箱根町) è una cittadina del Giappone del distretto di Ashigarashimo, sorta sui resti di un vulcano attivo circa 3000 anni fa e per questo abbondano fumarole e sorgenti termali: i famosi onsen. Poco distante da Tokyo, in questa località si trovano numerosi ryokan, raffinate locande perfette per immergersi nelle tradizioni giapponesi e nelle acque tiepide degli onsen. Con la funicolare da Hakone si raggiunge la Owakudani ("Valle della grande ebollizione") dove nelle sorgenti sulfuree vengono cotte delle uova di gallina il cui guscio diventa nero per via dei vapori: una leggenda narra che mangiare queste uova allunghi la vita di sette anni

 

Miyajima, l’isola sacra del Giappone
Miyajima, l'isola sacra del Giappone posta di fronte ad Hiroshima e raggiungibile in traghetto. Tra le cose da vedere all'isola di Miyajima citiamo il o-torii,...

 Cascata Shiraito

Cosa vedere nel Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu, la Cascata Shiraito
Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu, la Cascata Shiraito

Quello che segue è probabilmente il singolo sito naturalistico più noto del Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu. Ci troviamo nella cittadina di Fujinomiya, all'interno della Prefettura di Shizuoka, dentro cui si estende il corso del Fiume Shiba. Quando nel cuore della località il fiume si divide in due corsi minori comincia il tratto della Cascata di Shiraito, parallela alle meno note Cascate Otodomeno.

La parola "Shiraito" si traduce letteralmente in "fili bianchi".  Con un'estensione di circa 200 metri, il flusso d'acqua che alimenta le Cascate di Shiraito è piuttosto sottile e delicato, che, come suggerisce il nome, genera una moltitudine di rivoli d'acqua spumeggiante pronti ad affrontare elegantemente il salto di oltre 20 metri d'altezza.  La cascata è principalmente alimentata dall'acqua generata dal disgelo della neve del Monte Fuji.

 

Abeno Harukas, il grattacielo più alto del Giappone
Abeno Harukas: questo è il grattacielo più alto di tutto il Giappone, costruito nel 2014 e con all'interno uffici, centro commerciale e la terrazza osservatorio...

Penisola di Izu

Cosa vedere nel Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu, la Penisola di Izu
Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu, la città di Shimoda nella Penisola di Izu

La penisola di Izu è collocata nella parte sud-orientale della Prefettura di Shizuoka, ad appena un'ora a sud di Tokyo, e rappresenta una delle aree più affascinanti di questa regione.
È una delle mete turistiche più apprezzate del Giappone: incantevoli sono le splendide colline verdi che si estendono fino al mare, con una moltitudine di località termali e diversi sentieri per il trekking davvero spettacolari.

La penisola di Izu è un territorio dal fascino autentico del Giappone, che in quasi tutta la sua interezza non è stato coinvolto dall'urbanizzazione estrema che caratterizza diversi luoghi vicini. La penisola è stata modellata dall'intensa attività tettonica, la quale nel corso delle ere ha scolpito i paesaggi, dando vita a un territorio estremamente variegato.

Preparatevi a scoprire torrenti circondati da una folta vegetazione, vaste coste frastagliate e tratti di litorali sabbiosi idilliaci, molto rari nel paese. Queste caratteristiche hanno reso la penisola una delle mete di villeggiatura più amate in Giappone, grazie anche ai tantissimi villaggi di pescatori in grado di immergere il visitatore in un'atmosfera rurale e rilassata. Tra questi villaggi, i più noti sono quelli di Shimoda e Higashiizu, entrambi situati sulla costa orientale della penisola di Izu.

 

Abeno Harukas, il grattacielo più alto del Giappone
Abeno Harukas: questo è il grattacielo più alto di tutto il Giappone, costruito nel 2014 e con all'interno uffici, centro commerciale e la terrazza osservatorio...

Isole Izu

Cosa vedere nel Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu, Izole Izu
Parco Nazionale Fuji-Hakone-Izu, panorama offerto dall'Isola di Hachijō-jima, nelle Isole Izu

Arriviamo all'ultima importante regione che compone il Parco Nazionale Fuji-Hakode-Izu: le Isole Izu. Con spiagge dalle acque cristalline, foreste incontaminate, sorgenti termali e dell'ottimo pesce fresco, l'Arcipelago Izu è una meta capace di appagare ogni genere di visitatore. Molte sono le possibilità escursionistiche, grazie ai molti sentieri che si addentrano nelle fitte foreste subtropicali, come ci si può anche dedicare a una giornata alla piena rassegna degli sport acquatici, date le acque particolarmente favorevoli.

L'arcipelago si compone da otto isole: Oshima, Niijima, Shikinejima, Kozushima, Miyakejima, Mikurajima, Hachijojima e Aogashima. La più grande, nonché la più semplice da raggiungere, è l'Isola di Oshima, connessa con l'entroterra giapponese mediante traghetti, aerei ed elicoterri. I principali punti di partenza per recarsi nell'arcipelago sono Tokyo e Izu, nel cuore dell'omonima penisola.

Altrettanto interessante è l'Isola di Toshima, che offre rovine storiche e santuari tradizionali incredibilmente affascinanti. Da valutare il sentiero che si estende attorno al Monte Miyatsuka, la montagna al centro dell'Isola di Toshima, che offre una prospettiva unica per ammirare una tipica foresta subtropicale incontaminata. La più lontana delle isole è quella di Hachijō-jima, distante quasi 300 chilometri dalla periferia di Tokyo. È sconnessa rispetto alle altre isole dell'arcipelago, da cui dista diverse decine di chilometri, ed è composta da quattro distinte comunità (Mitsune, Kashitate, Nakanogo e Ōkago) che compongono la città di Hachijō, appartenente all'omonima sottoprefettura del Governo Metropolitano di Tokyo. Nell'isola vivono poco più di 8'000 persone.

 

Continua a scoprire il Giappone: