Parco Nazionale dell’Arcipelago La Maddalena

Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena, cosa vedere in questa area protetta della Sardegna totalmente incontaminata.

L’Arcipelago La Maddalena, la perla della Sardegna

Il Parco Nazionale La Maddalena, situato a nord-est della  Sardegna, non lontano dalle Bocche di Bonifacio, è un arcipelago composto da diversi isolotti davvero spettacolari.

L’area protetta dal 1994 è probabilmente una delle mete migliori per una vacanza estiva, un viaggio alla scoperta di alcune delle spiagge migliori d’Italia e forse anche d’Europa.

L’area dell’arcipelago, l’unica protetta in Italia comprendente un unico comune (quello de La Maddalena, provincia di Sassari), è la destinazione perfetta per immergersi in un territorio, ampio 15.000 ettari, totalmente incontaminato.

Cosa vedere all’arcipelago La Maddalena

Spiaggia Rosa di Budelli, Sardegna

I suoi 180km di costa balneare offrono ai propri visitatori uno dei migliori luoghi in cui abbandonarsi sulla soffice sabbia o nel limpidissimo mare, dimenticando il trambusto cittadino o la frenetica vita lavorativa.

Popolarmente conosciuta per la Spiaggia Rosa di Budelli, un tratto balneare con la caratteristica di avere una magnifica sabbia rosa, l’Arcipelago di La Maddalena ha iniziato a diventare più famoso per tutte le attrazioni, storiche e non, che offre al proprio interno.

Il piccolo centro urbano de La Maddalena, con appena 11.000 abitanti, conserva l’aspetto antico da borgo di pescatori, con lo stesso storico municipio e con l’antica chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena.
Però la cittadina negli ultimi decenni si è sviluppata, facendo aprire vari hotel, ristoranti e negozi divenendo così adatta per essere meta turistica.

L’isola di Caprera

L'isola di Caprera, Sardegna

Anche i trasporti aumentarono con la crescita dell’interesse turistico, con svariati traghetti con partenza da Palau, il comune portuale più vicino a La Maddalena.
Così come per l’Isola maggiore del parco, anche la piccola Isola di Caprera, raggiungibile in pochi minuti di traghetto dal capoluogo dell’arcipelago, è un importante luogo storico, visto la presenza della dimora di Garibaldi, una Casa Museo particolarmente apprezzata dal pubblico che merita sicuramente una visita.

L’antica villa era la meta spirituale di Garibaldi, un luogo che rappresentò per lui un punto di riferimento tra un viaggio e l’altro, tra un’impresa e l’altra.
Diventò presto il punto in cui passare la propria vita sedentariamente, vivendoci tra il 1856 al 1882, anno della sua morte.

L’Arcipelago è anche l’eden degli appassionati di nautica, una perfetta landa marittima in cui perdersi a bordo della propria imbarcazione, accompagnati unicamente dal riflesso del sole sul lucente mare.
Siete pronti a imbarcarvi per questo luogo?

Scopri di più:

L’aperitivo, ecco dove prenderlo a Milano
I migliori parchi divertimento in Italia
Silkeborg, la moderna città tra laghi e colline

 

Condividi su: