Parchi Nazionali USA | Guida ai più importanti parchi americani

Guida ai Parchi Nazionali USA, un viaggio alla scoperta dei più famosi e importanti parchi americani. Tra i migliori Parchi Nazionali USA citiamo Yellowstone, principalmente famoso per le numerose sorgenti d'acqua calda e per i geyser, il Sequoia National Park, in una regione che racchiude altopiani di granito, laghi, fiumi e foreste con alberi millenari, e lo Yosemite, un territorio protetto che presenza invece cascate ed enormi pareti rocciose. Ecco i 10 migliori Parchi Nazionali USA.6 min


Parchi Nazionali degli Stati Uniti

Guida ai Parchi Nazionali degli Stati Uniti
Parchi USA: i 10 da non perdere

icona-articoloGli Stati Uniti sono il paese con il maggior numero di aree protette di tutto il mondo. Immensi, spettacolari e del tutto incontaminati, visitare tutti i parchi USA è un’esperienza che richiederebbe interi anni.

In questo articolo abbiamo selezionato i 10 migliori Parchi Nazionali USA che si dovrebbero visitare, ognuno non caratterizzato non solo da montagne e foreste ma anche da spettacolari paesaggi che vi lasceranno a bocca aperta.

Preparatevi a lunghi viaggi con zaino in spalla e indossate comode scarpe, l’hiking sarà l’attività che più tra tutte svolgerete. Sarà un lungo viaggio da percorrere da soli o in famiglia, in base all’esperienza che vorrete vivere.
La certezza è una sola: i Parchi Nazionali degli USA sono una delle attrazioni turistiche più importanti in assoluto.

In questo viaggio scopriremo foreste ricche di enormi alberi, un piccolo deserto dentro un territorio montuoso e anche arcipelaghi incontaminati a due passi da una delle più grandi metropoli del mondo.

Scopriamo subito insieme quali Parchi USA visitare.

OneMag-logo
Link-uscita icona Storia degli Stati Uniti: scoprila attraverso le più antiche ferrovie del paese

Cenni storici, come sono nati i Parchi Nazionali Americani

Mappa dei Parchi Nazionali degli Stati Uniti
Mappa dei Parchi Nazionali degli Stati Uniti

Nel XIX secolo gli Stati Uniti realizzarono una serie di leggi per tutelare i territori naturali in parchi protetti. Con il concetto di “Wilderness“, alcuni dei personaggi di maggior rilievo del paese contribuirono all’istituzione di normative ambientali, trasformando per sempre la i territori protetti negli USA. 

L’idea di creare parchi nazionali nacque da George Catlin, avvocato e artista allo stesso tempo, noto per aver ritratto soggetti e ambienti tipici delle tribù native d’America. L’avvocato domandò nel 1832 l’istituzione di un parco protetto al fine di preservarne la natura e le tribù indiane nel paese.

Seguendo l’idea di Thomas Jefferson, che nel 1784 dichiarò che “se non la cultura, almeno la natura dell’America deve avere l’ammirazione del mondo”, Abraham Lincoln stabilì nel 1864 uno statuto per la protezione dei territori.

Lo statuto venne applicato nella valle di Yosemite e alle sue sequoie giganti di Mariposa Grove in California, cosi da evitarne gli effetti distruttivi dell’urbanizzazione di massa.
Solo 8 anni dopo, nel 1872, fu creato il Parco di Yellowstone nel Wyoming, noto in tutto il mondo anche per essere stato il primo Parco Nazionale d’America.

L’idea adottata per Yellowstone venne poi emulata (e successivamente raffinata) dapprima nei paesi anglosassoni, poi in tutto il mondo.
All’inizio la creazione dei parchi doveva rispondere alla necessità di proteggere la natura dagli effetti negativi delle attività umane. Ben presto però gli Stati Uniti scoprirono il potenziale economico, avviando una serie di attività volte alla valorizzazione turistica.

Oggi, in totale, vi sono oltre 60 Parchi Nazionali negli Stati Uniti, a cui si aggiungono le oltre 8500 riserve naturali, per un totale di oltre 800 milioni di visitatori annui.

Nel 1964 venne istituito il National Wilderness Preservation System Act, che mira a proteggere le aree “dove la terra e le sue forme di vita non sono gravate dall’uomo, dove l’uomo stesso è un visitatore”. 

OneMag-logo
Link-uscita icona Stati Uniti: scopri la gastronomia come mai prima d’ora!

Itinerario dei migliori Parchi Nazionali negli Stati Uniti

Numero 1 (uno) OneMagChannel Islands (California)

Channel Island (California)
Channel Island in California


Le Channel Islands sono un arcipelago composto da otto isole che fluttuano al largo della costa californiana, tra San Diego e Santa Barbara.

Scoperte dall’esploratore Juan Rodríguez Cabrillo nel 1542, furono poi abitate dagli indiani Chumash, tribù di nativi americani stanziati nelle zone costiere della California.

Cinque di queste isole fanno ora parte di un parco nazionale di grande bellezza, le Channel Islands National Park.
Le Channel Islands sono poco visitate rispetto ad altri Parchi Nazionali d’America. Questo permette di godersi in totale tranquillità a
rchi di roccia, spettacolari paesaggi marini, gabbiani e le oltre 30 mila foche che vivono nell’arcipelago. 

Consigliamo di visitarle in febbraio-marzo, quando sono tappezzate di fiori. Le balene grigie sono osservabili da fine dicembre ad aprile, mentre le balene blu e megattere dall’estate all’inizio dell’autunno.

Numero 2 (due) OneMag

Sequoia National Park (California)

Parchi USA - Sequoia National Park
Sequoia National Park in California


Con oltre 100 metri di altezza, la sequoia gigante americana è la più alta delle conifere, tanto da venir considerata come la
Regina delle foreste.

È nel sud della Sierra Nevada californiana che si estende il Sequoia National Park, in una regione (meno estesa di quella dello Yosemite) che racchiude altopiani di granito, laghi, fiumi e foreste con alberi millenari.

È soprattutto per loro che arriviamo alle sequoie giganti, a partire dal famoso General Sherman Tree che, con il suo tronco di 31 metri di circonferenza, rappreseta l’organismo vivente più grande del mondo.
La Sequoia del General Grant è meno vecchia e alta, ma più larga alla sua base: 12,30 metri di diametro!

Numero 3 (tre) OneMag

Yosemite National Park (California)

Parchi USA - Yosemite National Park
Yosemite National Park in California

 

Uno dei più famosi Parchi Nazionali USA, lo Yosemite, è un territorio protetto che racchiude cascate ed enormi pareti rocciose.

È il paradiso per l’hiking, grazie ai numerosi sentieri che si addentrano nella catena montuosa della Sierra Nevada.

Istituito nel 1890, lo Yosemite National Park stupì molti pionieri giunti dall’est alla ricerca dell’oro nel north-west.
Lo Yosemite offre enormi prati e alte cascate, oltre a panorami mozzafiato, una ricca fauna selvatica e una variopinta flora. È anche uno dei migliori parchi del mondo per il trekking.

Numero 4 (quattro) OneMag

Joshua Tree National Park (California)

Parchi USA - Joshua Tree National Park
Joshua Tree National Park in California


Per gli appassionati del deserto, il Joshua Tree National Park è una magnifica riserva naturale, in cui è possibile osservare una grande varietà di paesaggi e animali: coyote, puma e roditori.

Il parco è diviso tra il deserto del Colorado, secco e riconoscibile per i suoi numerosi cactus cholla e il deserto del Mojave, più alto e temperato, dove crescono i famosi alberi di Giosuè.

Numero cinque (5) OneMag

Great Sand Dunes National Park (Colorado)

Parchi USA - Great Sand Dunes National Park
Great Sand Dunes National Park in Colorado


Ecco le dune più alte del Nord America: in primavera lo spettacolo delle cime innevate, dei fiumi temporanei e dell’eleganza delle dune disegnano un paesaggio da cartolina.

In inverno, le condizioni sono rigide ma lo spettacolo delle dune sotto la neve a un’altitudine di 2.500 metri ricompensa certamente i sacrifici del viaggio.

L’eccezionale altezza delle Great Sand Dunes (fino a 229 m) è dovuta dalla curvatura delle montagne che incanalano due venti contrari, uno che soffia da sud-ovest e l’altro da nord-est.

Numero 6 (sei) onemag

Rocky Mountain National Park (Colorado)

Parchi USA - Rocky Mountain National Park
Rocky Mountain National Park in Colorado


Il Rocky Mountain National Park protegge la catena delle Montagne Rocciose per una porzione di territorio nel Colorado.

Nel Parco Nazionale le cime si innalzano sino 4346 metri a Longs Peak, il più settentrionale dei 53 Fourteeners del Colorado (montagne altre oltre i 4000 metri). Tutt’intorno, altre 71 cime superano i 3650 metri.

È in questo scenario selvaggio che si estende il Parco Nazionale delle Montagne Rocciose, diviso tra boschi, laghi di montagna, prati fioriti e valli glaciali dove pascolano alci e alci.

Numero 7 (sette) onemagGlacier National Park (Montana)

Parchi USA - Glacier National Park
Glacier National Park in Montana


Su una superficie di 4.100 km2, il Glacier National Park si trova nel Montana nord-occidentale.
Composto dalle Montagne Rocciose, offre spettacolari paesaggi montani, che si estendono, sul lato canadese, nel Parco nazionale dei laghi di Waterton.

I due furono designati congiuntamente come riserva della biosfera dall’Unesco, allora Patrimonio dell’Umanità. Circa 700 laghi (molti senza nome) punteggiano il territorio.

Numero 8 (otto) onemagGrand Staircase-Escalante National Monument (Utah)

Parchi USA - Grand Staircase-Escalante National Monument
Grand Staircase-Escalante National Monument, Utah


Escalante è uno dei più recenti tra i parchi nazionali americani. È anche uno degli ultimi posti negli Stati Uniti da esplorare.

Modellato a est dall’omonimo fiume Escalante e dai suoi affluenti stagionali, a ovest dal fiume Paria, i suoi paesaggi sono tra i più selvaggi del paese. Le profonde gole scavate nell’arenaria rossa offrono canyon, rocce altissime e archi imponenti: un’infinita varietà di formazioni! rocciose.

Numero 9 (nove) onemagMount Rushmore (Sud Dakota)

Parchi USA - Mount Rushmore
Mount Rushmore in Sud Dakota


È soprannominato “la tomba della democrazia“.
Il Monte Rushmore è famoso per la raffigurazione scultorea dei presidenti Washington, Jefferson, Theodore Roosevelt e Lincoln, alti 20 metri e scolpiti nel granito del Sud Dakota da Gutzon Borglum, tra il 1927 e il 1941.

Tutto il parco è stato straordinariamente organizzato per accogliere i visitatori, a cominciare dal grande vicolo fiancheggiato dalle bandiere di tutti gli Stati e dalla loro data di entrata nell’Unione. Un’inaccessibile stanza segreta è nascosta dietro la testa di Abraham Lincoln.

Ci troviamo a circa 30 km a sud di Rapid City, nell’estremità sud-occidentale del Dakota del Sud.
Da non perdere The Sculptor Studio in cui sono esposti modelli con spiegazioni sui calcoli e sulle tecniche di scultura delle sculture.

Numero 10 (dieci) onemagYellowstone National Park (Wyoming)

Yellowstone National Park


Concludiamo il nostro viaggio nel leggendario Parco Nazionale di Yellowstone.

Simbolo della natura statunitense, Yellowstone offre paesaggi mozzafiato, panorami spettacolari e una ricca fauna selvatica.

Il parco è principalmente famoso per le numerose sorgenti d’acqua calda e per i geyser
Le pozze d’acqua termale testimoniano la presenza di un’intensa attività vulcanica.
Inoltre, a Yellowstone sono protetti il lupo grigio, l’orso bruno e il bisonte americano, tutte specie potenzialmente a rischio estinzione.


 


Like it? Share with your friends!