Palermo, spiagge per tutti i gusti

Palermo, cultura storia e le sue bellissime spiagge in grado di accontentare davvero tutti. Ecco Palermo e le sue spiagge.

Cosa vedere a Palermo, la capitale
del Mediterraneo

Palermo, opera d’arte a cielo aperto affacciata sul mar Mediterraneo.
Il capoluogo della Sicilia conta quasi 700mila abitanti ed è il centro culturale e commerciale dell’Italia insulare: punto di riferimento per tutto il Sud Europa.

Un mix irriproducibile tra mare e cultura, Palermo può affondare le sue radici in una storia antichissima e ricca di leggende: la sua fondazione risale al VII secolo a.C. e avvenne per mano dei Fenici.

La storia di Palermo

Sul suo suolo sono passate le dominazioni greche, romane, saracene, bizantine, sveve, normanne, borboniche e spagnole: e ognuno dei suoi re ha voluto omaggiare il territorio con un piccolo regalo che è perdurato nei secoli dei secoli.

Per tale ragione una vacanza a Palermo può rivelarsi un perfetto equilibrio tra uno splendido mare e un tuffo in un mondo intriso di cultura. 

Le spiagge di Palermo

Da Palermo parte una lunghissima lingua di terra affacciata sul mare che sa accontentare qualsiasi esigenza turistica: tra le spiagge più belle citiamo:

  • la spiaggia Cala Gallo, nella splendida e omonima riserva naturale;
  • la spiaggia di Capaci, con i tipici fondali bassi e per tale ragione perfetta per i più piccoli;
  • la spiaggia Addauri, autentico paradiso per gli amanti dei sub, dove è possibile praticare un ottimo snorkeling;
  • la spiaggia Magaggiari, che può vantare una bellissima sabbia fine e dorata, oltre a una bella sfilza di ristorantini sul mare;
  • Spiaggia di Cala Rossa, dotata di rocce rosse che creano un contrasto cromatico con il mare sempre azzurro.

L'isola di PantelleriaPantelleria, l’isola incontaminata della Sicilia
Pantelleria, l’isola incontaminata al largo della Sicilia con una lunga storia ed un entroterra di origine vulcunica. Ecco cosa vedere a Pantelleria.

Cosa vedere a Palermo

Cosa vedere a Palermo

Oltre a un mare splendido, Palermo sa offrire ai suoi visitatori un patrimonio artistico da far girare la testa: a partire dai sette complessi monumentali riconosciuti dall’Unesco.

Imperdibili il Palazzo dei Normanni, la Chiesa di San Giovanni degli Eremiti, La Chiesa della Martorana, la chiesa di San Cataldo, la Cattedrale, la Zisa e il Ponte dell’Ammiraglio.

Discorso a parte va fatto per tutta la zona del Mondello, dove è possibile ammirare l’arte e il mare dallo stesso punto: splendide le ville liberty e l’antico stabilimento balneare che sorge su di una palafitta sospesa sul mare.

Scopri di più:

San Gimignano, il borgo collinare
Erice, storia e cultura

 

Condividi su: