Palazzo Deoksugung di Seul

Palazzo Deoksugung di Seul è una delle strutture, pur essendo più piccolo degli altri palazzi, più belle della città. Per accedere al Palazzo Deoksugung è necessario attraversare il pittoresco Ponte Geumcheon, tra i luoghi in cui in passato vi era il maggiore traffico di carrozze reali. Proseguendo ed entrando nell'area adiacente è possibile ammirare gli edifici degli affascinanti quartieri reali di Jeukjodang e Junmyeongdang. Scopriamo il Palazzo Deoksugung di Seul.2 min


0
Cosa visitare a Seul
Condividi su:

Deoksugung,
uno dei palazzi imperdibili di Seul

Icona articoloIl nostro viaggio ha luogo in quel che è uno dei più incredibili paesi del continente asiatico: la Corea del Sud. Da sempre uno dei più affascinanti gioielli dell’Asia, la Corea del Sud è un magnifico territorio al cui interno è possibile incontrare sia le antiche tradizioni che le testimonianze di uno sviluppo in continua crescita.

La pura essenza della Corea del Sud è possibile trovarla nella sua capitale,  Seul, dove le caratteristiche citate poc’anzi si presentano nel massimo del loro splendore.
Il vostro viaggio in Corea del Sud può iniziare da qui visto la vasta gamma di strutture alberghiere ed attrazioni turistiche.

Una tra le maggiori attrazioni di Seul, che rappresenta un must assieme al  Palazzo Changdeokgung ed al  Cheonggyecheon, è senza dubbio il pittoresco Palazzo Deoksugung.

Nonostante sia il meno ampio dei Cinque Grandi Palazzi di Seul, il Palazzo Deoksugung è un’eccellenza dell’architettura coreana, con dettagli e stili che mescolano le caratteristiche orientali con quelle occidentali.

Storia del Palazzo Deoksugung 

Cosa visitare a Seul

Il Palazzo Deoksugung, descritto come uno dei più belli presenti a Seul, combina l’eccezionale architettura con mostre museale dedicati ai tesori nazionali ed all’arte coreana.

La costruzione dell’edificio risale al 15° secolo, durante l’epoca della Dinastia Joseon. Tuttavia, come è successo per molti dei palazzi reali di Seul, questo è stato distrutto e ricostruito più volte. L’evento più catastrofico che ricorda il Palazzo Deoksugung risale al 20° secolo, periodo in cui vi era l’occupazione giapponese, tuttavia è anche l’unico che rimase intatto alla precedente invasione, risalente al 1592.

Oggi il Palazzo Deoksugung è grande pressapoco un terzo di ciò che era originariamente, ma rappresenta una tappa indispensabile da fare a Seul per via delle sue aree moderne in cui ha sede il Museo Nazionale d’Arte.

Il complesso

Cosa visitare a Seul

Per accedere al palazzo bisogna attraversare il pittoresco Ponte Geumcheon, uno dei luoghi in cui in passato vi era il maggiore traffico di carrozze reali. Proseguendo ed entrando nell’area adiacente è possibile ammirare gli edifici degli affascinanti quartieri reali di Jeukjodang e Junmyeongdang. Da ammirare assolutamente è anche il Borugak Jaguwongnu, un orologio ad acqua realizzato nel 1536, oggi non più in funzione.

Non mancano anche gli edifici realizzati in stile occidentale, tra cui i palazzi Jeonggwanheon e Seokjojeon. Il Palazzo Jeonggwanheon risale all’inizio del 20° e, secondo il credo tradizionale, qua si rifugiava il prediletto dall’Imperatore Gojong per concedersi una pausa rilassante a base di caffè.

Il secondo invece, il Palazzo Seokjojeon è un’opera realizzate dalla mente di un architetto britannico. Completato nel 1910, oggi l’edificio è sede di una splendida esposizione dei tesori del palazzo.

Uno dei maggiori gioielli del complesso è senza dubbio la Sala Junghwajeon, dove un tempo si radunavano i leader del Grande Impero Coreano. L’arredamento interno, che rappresenta già di suo un’attrazione, è caratterizzato da uno spettacolare soffitto decorato con due dragoni dorati, simili a quelli rappresentati sulla cupola esterna.

La Sala Junghwajeon non è aperta tutti i giorni al pubblico, per tale motivo è consigliabile verificarne l’accessibilità in anticipo. Sono presenti oltretutto numerosi tour guidati, in cui è possibile scoprire le origini del palazzo.

Il Palazzo Deoksugung è aperto quasi tutti i giorni. Rimane chiuso infatti solamente il lunedì e durante le festività. Il complesso del Palazzo è facilmente raggiungibile tramite la metropolitana, visto la vicinanza alla stazione City Hall.

Scopriamo Seul

Seul, la capitale dell’Estremo Oriente
Torre di Seul, il simbolo della città
Palazzo di Changdeokgung a Seul
Teatro Chongdong di Seul
Il Cheonggyecheon di Seul
Quartiere Hongdae di Seul
Mercato di Dongdaemun di Seul
Museo del Kimchi di Seul
Palazzo Changgyeonggung di Seul

 

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0