Condividi su:

Il Tempio Shitenno-ji di Osaka

 Tutti gli articoli del Giappone

Il tempio Shitenno-Ji.,mappa
© Google Maps

icona-articoloLa costruzione del Tempio Shitenno-ji risale al 593 ed è il complesso buddista più importante di Osaka, oltre uno dei più antichi. L’edificio è stato voluto dal principe ereditario Shotoku, realizzato per onorare la vittoria dopo una lunga guerra tra i buddhisti e i nobili che invece seguivano la religione shintoista.

Il Tempio Shittenno-ji di Osaka

Cenni storici

Il Tempio Shitenno-ji di Osaka, ingresso

Fu il principe Shotoku a voler realizzare un grande complesso buddista, dopo che lui stesso si convertì alla religione buddista. Lo scopo della nascita del grande complesso di Shitenno-ji era quello di agevolare la conversione al buddismo, rendendola ufficialmente religione di stato dell’Impero. Dopo essere uscito vittorioso dalla battaglia di Shigisan, il principe chiese aiuto alle divinità buddista, i Quattro Re Celesti.

La costruzione del tempio aveva proprio lo scopo di ringraziare i quattro re, diventando in questo modo il primo tempio buddista del paese a essere costruito per volere dello stato. Il tempio venne realizzato dalla Kongo Gumi, azienda coreana che dopo la sua costruzione prese definitivamente sede in Giappone. Oltre al tempio Shitenno-ji, la Kongo Cumi è nota per aver realizzato un’altro tempio importante, il Tempio Horyu-ji e il Castello di Osaka.
La sua collocazione, non troppo distante dalla baia di Osaka, aveva lo scopo di dimostrare a tutti i visitatori che provenivano via mare, l’importanza del Giappone.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Scopriamo il quartiere Kita di Osaka

Cosa vedere nel Tempio Shitenno-ji

Osaka, tempio Shitenno-ji veduta aereaPer accedere al complesso si può attraversare uno dei tre cancelli che permetteranno di accedere al tempio principale, valorizzato dalla statua del principe Shotoku. Al centro della struttura è presente una grande pagoda a cinque piani dove, una volta saliti, sarà possibile ammirare l’intero complesso religioso dall’alto.

Nella Casa del Tesoro del tempio si potranno ammirare una serie di manoscritti e altri reperti storici ma soprattutto diversi dipinti realizzati durante i secoli. Le mostre, temporanee, cambiano piuttosto frequentemente ma tutte mantengono la volontà di raccontare la storia del tempio. La sala apre unicamente durante lo svolgimento delle mostre, periodo ideale per visitare il Tempio di Shitenno-ji.

Le strutture interne sono state più volte rimaneggiate nel corso dei secoli ma in ogni intervento si è cercato di mantenere lo stile originario, dando ancora oggi la stessa sensazione che si poteva provare nel periodo di costruzione.

OneMag-logo
Link-uscita icona  Osaka, guida alla terza città del Giappone

Gli spazi aperti del Tempio Shitennoji

Il Tempio Shitennoji di Osaka, veduta interna

Conclusa la visita degli edifici, accedete agli spazi esterni, di libero accesso se al di fuori del recinto perimetrale. Il Tempio di Shitenno-ji è ricco di preziosi dettagli che lasciano immaginare come dovesse essere la vita al suo interno nel corso dei secoli. Imperdibile il giardino Gokuraku-jodo, realizzato secondo la mitologia buddista, dove potrete rilassarvi e respirare a pieni polmoni mentre passeggerete sui sentieri ricavati tra gli stagni.

Da vedere anche il cortile del tempio, che due giorni al mese, il 21 e il 22, si trasforma per accogliere un mercato piuttosto frequentato. Durante questi giorni, l’area diventa colma di bancarelle pronte a vendere prodotti alimentari ma anche souvenir del tempio e di Osaka in genere.

Il tempio è aperto ogni giorno dall’alba fino alle 16 del pomeriggio. Le attrazioni sono a pagamento, ma il costo è estremamente limitato e serve come recupero delle spese di manutenzione ma anche per garantire un corretto afflusso.

location_icon onemag1-11-18 Shitennoji, Tennoji Ward, Osaka, 543-0051
+81667710066

Icona web onemagSito ufficiale

 

Ultimo aggiornamento 13 febbraio 2021


 

Condividi su: