Orheiul Vechi, il museo all’aperto della Moldavia

Orheiul Vechi, Moldavia, un angolo d'Europa poco esplorato dai turisti. A Orheiul Vechi possiamo visitare il complesso archeologico di Muzeal Orheiul Vechi, un vero e proprio museo all'aperto dove ammirare antiche abitazioni, fortezze medievali ed i monasteri scavati nella roccia. Da non perdere anche il villaggio Tipova dove ammirare il Monastero Adormiera Micii Domnului, anch'esso interamente scavato nella roccia. Ecco cosa vedere a Orheiul Vechi. 2 min


0
I monasteri di Orheiul Vechi
Condividi su:

Guida a Orheiul Vechi, la regione dei
monasteri nella roccia

icona-articoloEsiste un angolo di Europa che il turismo di massa deve ancora scoprire e conquistare. Uno spicchio di mondo che custodisce bellezza e cultura indicato con il nome di Repubblica di Moldova o, come dicono gli italiani, semplicemente Moldavia.
Ecco cosa vedere a Orheiul Vechi

Cosa vedere a Muzeal Orheiul Vechi

Orheiul Vechi, Chiesa Ortodossa

Per conoscere un po’ di storia locale è utile visitare il Museo nazionale di storia medievale nella capitale Chisinau, ma si può anche andare un po’ in giro esplorando un territorio ricco di attrazioni. A circa 60 chilometri dalla capitale, per esempio, si trova il complesso archeologico di Muzeal Orheiul Vechi, che si presenta come un vero e proprio museo all’aperto.

Il sito archeologico è il più importante della Moldavia il cui centro è la cittadella della vecchia Orhei, costruita nel XIV secolo da tribù nomadi e della quale oggi rimangono le mura perimetrali, la moschea ed il cimitero. In quest’area si possono ammirare antiche abitazioni, fortezze medievali ed i monasteri scavati nella roccia.

Tra questi ultimi particolarmente noti sono il monastero rupestre di Pestera, (XV-XVI secolo), il cui corpo principale si trova sotto terra, mentre il campanile, unica parte visibile, svetta riconoscibile sul territorio; e quello di Bosie (XV secolo), scavato nella pietra e reso unico dalle incisioni in antica lingua slavona, presenti sulle pareti.

Villaggio Tipova

I monasteri di Orheiul Vechi

Proseguendo nella scoperta della Moldavia, come se si stessero seguendo le indicazioni su una mappa per la ricerca del tesoro, ci si imbatte nel villaggio Tipova, un altro luogo che sembra incantato.
Qui è possibile ammirare il Monastero Adormiera Micii Domnului, interamente scavato nella roccia davanti ad un corso d’acqua, circondato da sentieri disagiati e, quindi, molto difficile da raggiungere.

OneMag - Logo Micro
Moldavia, guida turistica di viaggio

 

Le bellezze naturali di Orheiul Vechi

Orheiul Vechi, fiume Dnestr

Addentrarsi in questa camminata è come ritrovarsi catapultati in uno scenario molto suggestivo ed ammirare il canyon ed il fiume Dnestr. Un ambiente così ha dato adito a molte leggende, come è facile immaginare. Una di esse, in particolare, racconta del sepolcro del mitico poeta Orfeo ubicato da queste parti.

In un territorio così vario, ovviamente, non mancano le bellezze naturali come il canyon roccioso di Butuceni, costituito da numerosi stati calcarei, grotte e caverne. Proprio sul canyon si trova l’antica fortezza Gaetic che, come le altre costruite sulla sponda del fiume Dniester durante il Medioevo, serviva per proteggere il territorio tra il Danubio ed i Carpazi.

Una sola vacanza non basterà per conoscere l’intera nazione, ma sarà l’inizio di una conoscenza geografica destinata a dare grandi emozioni e soddisfazioni. Viaggiare aiuta a vivere e scoprire incantevoli posti nuovi è una sferzata di vitalità sempre maggiore.

Condividi su:

Like it? Share with your friends!

0